Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

Manuale di sopravvivenza per il perfetto barista

Cominciare la giornata con una colazione al banco, incontrarsi per lavoro o per diletto in un bar, rientra in quella serie di azioni abitudinarie che tutti compiono ogni giorno. Non tutti però hanno i...

Intervista all'autore - Alessandra Magrin

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Mi chiamo Alessandra Magrin, sono nata a Vicenza dove vivo tuttora. Dopo il diploma iniziai il...

Intervista all'autore - Giada Cecolini

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Vengo dall'isola d'Elba e abito ancora qui. Mi è sempre piaciuto sia leggere che scrivere fin ...

Intervista all'autore - Samuel Vinciguerra

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Non so bene come spiegarlo: è un insieme di emozioni, ma allo stesso tempo sono consapevole che mi sto prendendo l'impegno di scrivere un libro e d...

Intervista all'autore - Guido Araldo

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Mezzo piemontese e mezzo ligure, poiché nato in una pesino dimenticato tra Piemonte e Liguria,...

Vacanze con la famiglia Rockwell

Tre ragazzini e un papà, una grande casa disabitata, un paesino nell’entroterra italiano e dei vicini malpensanti sono gli scoppiettanti ingredienti delle incredibili avventure tutte da scoprire nel l...

Intervista all'autore - Guendalina Bosio

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Scrivere per me significa dare forma a ciò che penso e a ciò che provo, mi permette di dare sfogo alle mie emozioni, siano esse positive o negative...

Le scarpe rosse - Tra tumultuoso mare e placide acque

Come musica in un pentagramma, i versi racchiusi nell’opera “Le scarpe rosse - Tra tumultuoso mare e placide acque”, si susseguiranno l’uno dopo l’altro intersecandosi perfettamente in un mix di emozi...

Intervista all'autore - Maria Marchese

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto? Sono nata a Limido Comasco, un paese in provincia di Como. Ciò che amo di questo luogo, in gran parte rurale, sono la pace e il silenzio che, soprat...

Intervista all'autore - Massimiliano Minaudo

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Scrivere per me è una vera passione ed essa stessa mi spinge al pensiero di comunicare ciò che ho nel profondo del mio cuore. Fra tremore, ardore e...

Intervista all'autore - Rosaria Pipitò

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Sono un’appassionata di diritto. Vengo dalla Sicilia e ho deciso di diventare scrittore per do...

Intervista all'autore - Claudio Benedetti

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto? Sono nato a Roma, precisamente ad Ostia, il lido di Roma sul mare. Forse è proprio il mare che mi ha spinto ha nuotare nella fantasia. 2. Che libro...

  • Si allarga la famiglia BookSprint: oggi festeggiamo i 2350 autori
    Si allarga la famiglia BookSprint: oggi festeggiamo i 2350 autori

     

    2350 autori. Un grande traguardo per me e per la BookSprint Edizioni, ma anche un nuovo punto di partenza per proseguire sulla strada intrapresa da quando ho iniziato questo percorso. Mai avrei immaginato che 2350 scrittori, d'Italia e anche al di fuori dei nostri confini, scegliessero me per raccontare le loro storie, i loro pensieri, per pubblicare il loro romanzo. Mai avrei pensato, quando ho cominciato questo cammino, che Voi avreste scelto me per raccontare e raccontarvi. Ci speravo, certo, sapendo che impegnandomi avrei potuto fare qualcosa di importante, ma non fino a questo punto.

    2 commenti Leggi tutto...
  • Casa Sanremo Writers 2016: ecco i 19 finalisti
    Casa Sanremo Writers 2016: ecco i 19 finalisti

    Dopo un attento lavoro di lettura e valutazione da parte dei giurati, sono stati scelti i 19 finalisti di Casa Sanremo Writer ed.2016. Gli autori provenienti da tutta Italia, prenderanno parte alla fase finale del Concorso Letterario Nazionale gestito dall’ editore Vito Pacelli della casa editrice BookSprint Edizioni, e dal patron di Casa Sanremo Vincenzo Russolillo. In redazione sono giunti 623 testi.

    Commenta per primo! Leggi tutto...
Giovedì, 21 Settembre 2017 11:57

Intervista all'autore - Marcello Fontana

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore?

Sono nato a Piedimonte Matese, ma il paese in cui vivo è Castello del Matese. Ho iniziato a scrivere all'età di 17 anni, ho voluto scrivere questo libro per far sì che la storia che mi ha accompagnato durante la mia infanzia ed una parte della mia adolescenza, non rimanesse unicamente nella mia immaginazione, ma anche su carta per poterla trasmettere a tutti.



2. Nell’arco della giornata qual è il momento che dedica alla scrittura?

Il momento in cui mi dedico particolarmente alla scrittura è la notte, in quanto il totale silenzio mi fornisce pace e la tranquillità giusta per dedicarmi ed immergermi totalmente nella storia.

Mercoledì, 20 Settembre 2017 15:28

Intervista all'autore - John Deer

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore?

Sono nato a Padova 32 anni fa e ho deciso di diventare scrittore in maniera del tutto casuale. Ho iniziato a scrivere quasi per gioco nel maggio 2001, col primo racconto che poi avrei pubblicato solo 13 anni più tardi, "Lo scaldarisi". Siccome avevo notato che tutti quelli che leggevano quella storia rimanevano colpiti positivamente, ho deciso di non limitarmi a quell'unico racconto ma di proseguire quest'esperienza scrivendone altri.



2. Nell’arco della giornata qual è il momento che dedica alla scrittura?

Non ho una fascia oraria precisa che occupo a scrivere. Anche perché oltre a scrivere, amo disegnare e rifornire di carburante la mia fantasia (leggere altri libri). Questo rallenta di parecchio la mia produttività in ambito letterario, ma non riesco a farmene una colpa. A me non basta scrivere: devo anche leggere e disegnare.

Mercoledì, 20 Settembre 2017 11:39

Intervista all'autore - Francesca Trovato

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova?

La scrittura incarna il modo più immediato, descrittivo e armonico per esprimere le mie più intime emozioni, la valutazione della realtà oggettiva e...il mio sentire rapportato ai vari contesti di vita! Direi che "scrivere " per me...è vita: il navigare a vele spiegate nel mare dell'esistenza...ed è AMORE!



2. Quanto della sua vita reale è presente in questo libro?

Il libro, in quanto autobiografia, racconta in sintesi, uno spezzone della mia vita... l'infanzia dai 6 ai nove anni. Ad essi sono legate, come il filo di una collana, tutti le perle apprezzate e sprecate dei giorni, mesi e anni che seguirono quella fase delicata ! Un crescendo di esperienze traumatiche legate a una fase evolutiva complicata, costruita in una famiglia in cui l'ambiente ristretto e retrogrado ha sgretola valori e sentimenti ! Un'analisi introspettiva onestà e cruda che avvalora il desiderio di rivincita e di conquista del diritto al rispetto e all'autonomia!

Mercoledì, 20 Settembre 2017 10:56

Intervista all'autore - Fiorella Truvolo

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore?

Sono nata nella città più bella del mondo Napoli. La mia vita è iniziata in compagnia, sono una gemella. Sin da piccola ho sempre avuto la passione per la scrittura, dono che ho coltivato in modo continuativo. Prima di raggiunge i famosi 40 anni ho iniziato a studiare scrittura creativa, ho sentito l’esigenza di iniziare un cambiamento. Non sapevo come si sarebbe manifestato, ma poi ho avuto l’opportunità di conoscere qualcosa che si integrasse in me. Ho vissuto un’esperienza importante che mi ha dato la possibilità, attraverso la mia anima, di usare la scrittura per guarire. Sono al mio secondo libro. IO TU ME è un libro dove non vi sono racconti o storie, bensì è la voce del Padre che parla al lettore e lo conduce con amore e leggerezza in un cammino spirituale dove potrà comprendere la bellezza ed il significato delle anime gemelle. È un viaggio dove si incontra l’altro TE quell’amico/nemico che spesso non vogliamo conoscere, che non vogliamo accettare e sentire. Ma l’universo è sempre pronto ad aiutarci per questo ci manda incontri importanti con anime gemelle con cui faremo un percorso, senza sapere come, quando e perché. IO TU ME è una connessione con noi stessi è una strada esplorativa dove a tutti i livelli possiamo ricongiungerci con parti di noi sconosciute ma indispensabili da conoscere per il raggiungimento di una vita serena e nella luce.

Martedì, 19 Settembre 2017 16:22

Intervista all'autore - Cinzia Severino

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore?

Abito a Lumezzane assieme a tutta la mia famiglia, sono una ragazza semplice, adoro stare con i bambini, l'idea di diventare scrittrice è stata presa quasi per gioco, un tuffo fatto all'improvviso, in un mondo in cui mi piace immergermi e sentirmi libera. Quindi, poter diventare scrittrice è uno dei miei tanti sogni nel cassetto.



2. Nell’arco della giornata qual è il momento che dedica alla scrittura?

Dedico, maggiormente tempo alla scrittura, verso sera. Quel momento è fatto proprio per me stessa, un momento di tranquillità.

Martedì, 19 Settembre 2017 12:32

Quella rima in fondo al cuore

“Dove sei, calore di un abbraccio che non ci faccia più sentir soli?” Un amore forte, un amore intenso e travolgente raccontato in ogni sua singola sfaccettatura quello racchiuso dentro i versi di Domenico Ventrella nella sua ultima opera “Quella in rima in fondo al cuore”, libro edito dalla Casa Editrice di Vito Pacelli, la BookSprint Edizioni e disponibile sia nel formato cartaceo che in quello digitale. 

Martedì, 19 Settembre 2017 12:17

Intervista all'autore - Domenico Ventrella

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova?

Scrivere è quel momento magico della nostra giornata nel quale dimentichiamo tutte le nostre ansie quotidiane, le paure, le difficoltà e ci rifugiamo in un mondo migliore e tutto nostro, dove diamo libero sfogo alla nostra fantasia, dove possiamo essere chiunque, dove non abbiamo bisogno di indossare maschere e dove non dobbiamo compiacere nessuno tranne noi stessi.



2. Quanto della sua vita reale è presente in questo libro?

Quasi nulla, spesso per assecondare gli stereotipi moderni dobbiamo celare le nostre fragilità e i nostri sentimenti, mentre in questa mia opera niente è celato e niente è filtrato, le parole raccontano ciò che l' anima prova in una dolce trama di affetto ed un libero lasciarsi andare sulla scia dei ricordi del nostro passato.

Martedì, 19 Settembre 2017 10:22

Sognavo di essere come John Lennon

Dai Beatles ai Rolling Stones, dai Pink Floyd ai cantautori genovesi, sono ben quattro i decenni di importanti cambiamenti che vengono illustrati in questa coinvolgente autobiografia che riesce a conquistare sin dal titolo: “Sognavo di essere come John Lennon”, opera prima di Ugo Greco che ha deciso affidare il suo avvincente lavoro alla giovane Casa Editrice di Vito Pacelli, la BookSprint Edizioni.

Martedì, 19 Settembre 2017 10:12

Intervista all'autore - Ugo Greco

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto?

Volendo tener fede ad un piccolo enigma contenuto nella mia opera prima. Risponderò solleticando la curiosità degli interessati. Sono nato in una piccola frazione, di un piccolo comune di una regione italiana fra le più sviluppate anche se per onore di cronaca nel libro alcune chiavi svelano al lettore il mio luogo natale.



2. Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente?

" Cuore" di De Amicis. Proprio per la sua inattualità, presso le nuove generazioni dei valori trasmessi dai racconti, diverrebbe un confronto interessante con il moderno pensiero " debole" che giudico uno dei motivi di rischio della società occidentale di oggi, soprattutto fra coloro che fanno del "modernismo tecnologico il loro unico credo e "Guru" ispiratore.

Lunedì, 18 Settembre 2017 13:21

Era un semplice pomeriggio di primavera

Dalla collaborazione tra autori e staff della casa editrice BookSprint Edizioni nascono libri il cui compito loro assegnato a volte sembra essere quello di accompagnare e formare i lettori. A tale categoria sembra appartenere il romanzo “Era un semplice pomeriggio di primavera” di Amelia Memoli, autrice che rivela la sua giovane età nella freschezza dello stile.

 

Ultimi Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)