Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

Sabato, 15 Dicembre 2018 14:25

Le novelle

Un uomo che torna nel suo paese natio ma che non viene ben accolto; un amore apparentemente impossibile tra un giovane rampollo ed una ragazza dalle umili origini; un riaffiorare di ricordi belli e brutti tra due amici che si rincontrano dopo molto tempo. L'autore Guido Leoni regala al grande pubblico tre storie che riusciranno ad emozionare e scaldare i cuori di tutti, tre novelle pronte a lasciarsi leggere e far perdere i lettori fra le proprie pagine. Edito dalla giovane Casa Editrice di Vito Pacelli, la Booksprint Edizioni, il testo “Le novelle” è attualmente disponibile nel doppio formato cartaceo/e-book.
Sabato, 15 Dicembre 2018 14:17

Intervista all'autore - Guido Leoni

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto? Non c'è molto da dire: sono nato in un ospedale per malattie infettive, nei pressi di Rovereto, sono sempre vissuto a Riva sul Garda, escludendo dei brevi periodi in cui sono andato all'estero per lavoro o in altre zone. Come sono cresciuto? in un periodo poco felice, la mia infanzia e le scuole furono durante la guerra, sinceramente non fui molto fortunato, superai gli esami di quinta elementare, come si può dire: a calci in culo. Non ho avuto altre istruzioni se non quelle che ho tentato di recuperare dopo una lunga malattia, per tanto scusi l'espressione, ma come può comprendere non sono un letterato.
Venerdì, 14 Dicembre 2018 16:02

Intervista all'autore - Kyhoshi

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Per me scrivere è uno sfogo di emozioni, a cui la scrittura dà una consolazione oltre che un’ipotetica risposta.   2. Quanto della sua vita reale è presente in questo libro? Il libro è la mia vita, è come un diario che racconta i miei anni del liceo.
Venerdì, 14 Dicembre 2018 12:39

Intervista all'autore - Raffaele Simonetti

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Una emozionante alternativa alla mia solita routine, se non fosse che, a volte, sento il bisogno di scrivere.   2. Quanto della sua vita reale è presente in questo libro? Niente. Essendo avvocato, le questioni legali rappresentate nel libro fanno parte della mia vita professionale.
Venerdì, 14 Dicembre 2018 12:08

La ragazza che parlava con gli Angeli

Un tragico passato che condiziona il presente. Una data che, misteriosamente, ripropone lutti e strane coincidenze. Un amore che non può maturare se non si libera di un turbolento e offuscato passato. Un incubo che ritorna attraverso i sensi di colpa. I diritti dei più deboli calpestati senza scrupoli. In "La ragazza che parlava con gli Angeli", il nuovo romanzo di Marisa Gei, Eleonora deve combattere con le ingiustizie della società per trovare pace nel suo presente e guardare con fiducia al suo futuro. Il romanzo, edito dalla BookSprint Edizioni, è disponibile nel classico formato della brossure cartacea.  
Venerdì, 14 Dicembre 2018 11:58

Intervista all'autore - Marisa Gei

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Sono nata a Napoli il 25 maggio 1949. Fino a 21 anni ho vissuto in una piccola cittadina vicino al mare, poi mi sono trasferita a Roma per lavoro. Ho sempre amato leggere, infatti trascorrevo interi pomeriggi nella biblioteca della mia scuola media: una curiosità innata mi spingeva a cambiare spesso genere letterario. La voglia di scrivere qualche parola inizia verso i tredici anni con piccole “poesie” (che ancora oggi scrivo), in attesa di diventare grande e dare vita ad una mia storia.  
Giovedì, 13 Dicembre 2018 15:12

Intervista all'autore - Alessandro Guerrini

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Nato a Roma e figlio unico di padre milanese e mamma veneta. Cresciuto sempre a Roma con il divieto di parlare qualsiasi dialetto dentro casa e questo ha determinato che tutti e tre parlassimo esclusivamente la lingua italiana senza alcuna inflessione dialettale. Fin da piccolino ho avuto il grande privilegio di praticare il volo quasi tutti i giorni per il fatto che entrambi i miei genitori erano piloti e lavoravano nelle manifestazioni aeree fornendo spettacoli acrobatici negli aeroporti di tutta Italia, in Spagna e in Francia.
Giovedì, 13 Dicembre 2018 15:03

Intervista all'autore - Matteo Alioune Spadini

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Vengo da Monte Cerignone, un bellissimo paesino in provincia di Pesaro e Urbino, situato nel Montelfetro, una storica regione delle Marche, l'idea di diventare scrittore è nata un po’ dal nulla, ho sempre amato scrivere dalle elementari, ricordo che il lunedì (nelle 2 ore di italiano ovviamente) era riservato per la stesura di racconti, li sprigionavo sempre la mia fantasia, penso di essere stata l'unica persona ad amare il lunedì all'epoca.  
Giovedì, 13 Dicembre 2018 13:06

Il nostro destino

Un passato misterioso che pian piano si fa spazio nella memoria e inizia a ritornare, l'amore e la passione per la propria famiglia, come unico legame con il passato, la ricerca della verità per mettere a tacere finalmente quella voce interiore che vuole chiarezza e vendetta, il mondo dei lupi nelle città di oggi. Tutto questo e molto altro è "Il nostro destino", il romanzo d'esordio di Chiara Ferrara. L'opera, edita dalla BookSprint Edizioni e disponibile nel classico formato della brossure cartacea, mescola il fantasy con il romanzo classico, in un vortice di sentimenti ed emozioni.  
Giovedì, 13 Dicembre 2018 12:53

Intervista all'autore - Chiara Ferrara

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Non saprei come spiegarlo, ma quando scrivo mi sento libera. Qualsiasi emozione io provi mi aiuta a descrivere meglio i personaggi e i loro stati d'animo. E quando scrivo, anche solo poche righe mi fanno sentire sempre meglio.  
Pagina 1 di 312

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)