Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

Sabato, 30 Dicembre 2017 15:42

Le cronache di Haerya - Il tormento

Pathos, amore ed avvincenti battaglie si alterneranno in questo appassionante romanzo di Manuel Surian, “Haerya il tormento”, un titolo che conquista e incuriosisce al primo sguardo e che racchiude una storia da leggere fino all’ultimo fiato. Edito dalla BookSprint Edizioni, l’opera è disponibile sia nella tradizionale versione cartacea che in quella digitale. La fuga inaspettata della promessa sposa del malvagio sovrano Foxov, darà il via ad una caccia spietata che coinvolgerà e stravolgerà la vita di tuti gli abitanti del regno; ma il sogno di ricostruire la Stirpe leggendaria è troppo forte, e il Re Fozov è disposto a tutto per portare a termine i suoi piani. Tra culti del sangue, magia nera e battaglie durissime, un ristretto gruppo di valorosi guerrieri sarà destinato ad incontrarsi per porre fino ai piani folli del Re e riportare su Haerya la pace, spazzando via morte e oscurità.
Sabato, 30 Dicembre 2017 14:55

Intervista all'autore - Manuel Surian

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Vengo da Mariano Comense, una piccola città tra Milano e Como. Fin da piccolo ho sempre amato la lettura, coltivata tramite una vecchia collezione di classici senza tempo (il Giornalino di Gian Burrasca e simili). Crescendo mi avvicinai al fantasy, ed essendo da sempre un sognatore iniziai a dar vita ad una storia immaginaria ambientata in un mondo interamente creato da me. In principio erano solo racconti brevi, qualche avventura di poche pagine abbandonata per mancanza di esperienza, poi però iniziai una storia che non riuscivo a smettere di scrivere. A scuola, ogni momento libero era dedicato alla stesura di qualche riga, e dopo anni di lavorazione terminai il mio primissimo romanzo, Le Cronache di Haerya - Il Tormento! 2. Nell’arco della giornata qual è il momento che dedica alla scrittura? Per quanto non ami ammetterlo sono un vero e proprio vampiro, la mia piena attività mentale inizia dopo le 23, e se sono particolarmente ispirato son capace di scrivere fino alle 5 o alle 6 di mattina! Nonostante ciò, a seconda degli impegni cerco di ritagliare qualche ora di scrittura quando capita, in ogni orario della giornata.
Sabato, 30 Dicembre 2017 13:02

Intervista all'autore - Marco Gardin

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? E' un momento di creatività che mi piace esprimere. E' il creare qualcosa che prende forma nella scrittura e che può esprimere molto del mio essere . 2. Quanto della sua vita reale è presente in questo libro? E' presente molto della vita reale nel romanzo. In fondo, ogni personaggio rispecchia in parte la mia personalità e molti dei pensieri espressi fanno parte del mio intimo. 3. Riassuma in poche parole cosa ha significato per Lei scrivere quest’opera. E' stato un atto creativo che mi ha permesso di esprimere quello che avevo dentro in un momento di grave crisi interiore. Lo scrivere mi ha aiutato ad uscire da questo stato d'animo che mi opprimeva il cuore.
Sabato, 30 Dicembre 2017 11:43

Quando l'amore diventa fantasia

“Quando l’amore diventa fantasia”, l’ultimo appassionante lavoro dell’autore Domenico Turtoro, è ora pronto a conquistare i lettori parlando dell’amore, quell’amore mai banale che sa anche essere doloroso, ma non per questo meno vero. Affidato alle cure della giovane Casa Editrice di Vito Pacelli, la BookSprint Edizioni, il testo è disponibile nella doppia versione cartacea/ e-book.   Suddiviso in due romanzi brevi, “Il faro delle falene” e “Il riposo dell’airone”, i testi sono indipendenti l’uno dall’altro, entrambi mostrando varie vicissitudini, varie scene e diversi personaggi che, vissuti in luoghi e tempi differenti, presentano caratteristiche simili: coincidenze e ritrovamenti, la fantasia che si mescola alla realtà, l’amore che è forte e che crea un legame impossibile da rompere, il trionfo della giustizia.   Il legame tra realtà e fantasia è condito con l’amore che dà un tocco in più di sentimento. Tanto amore e incanto, quindi, ma non solo. L’autore non esita a mostrare la vita reale, caratterizzata anche dal dolore, a volte molto dolore, ma che rende più forte la forza dell’amore. Un testo da adorare perché lascia un sapore agrodolce in bocca: l’amore ha trionfato, è vero, ma il dolore esiste. Questa è una consapevolezza, una certezza. E va bene così.  
Sabato, 30 Dicembre 2017 11:34

Intervista all'autore - Domenico Turtoro

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto? Sono nato e cresciuto a Crotone, una ridente città sita sulle sponde del mare Ionio. La mia infanzia, purtroppo, non è stata molto felice, a causa del periodo post-bellico, quando si aveva bisogno di tutto e non si possedeva niente. A peggiorare le cose, la mia condizione di orfano di guerra, che ha condizionato la mia vita e, forse, anche il mio carattere, ancora oggi restio a socializzare. 2. Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente? Gli adolescenti di oggi sono portati verso la tecnica, condizionati dall'era in cui viviamo. Tablet, computer, playstation, e altre diavolerie del genere, accompagnano la loro crescita uniformandola alle loro esigenze esistenziali. Credo tuttavia che anche in questo campo ci siano delle eccezioni e a questi giovani, che ancora fanno parte di questa fetta adolescenziale, consiglierei tre libri dello scrittore Nino Salvaneschi: Saper Soffrire- Saper Credere-Saper Amare 3. Cosa pensa della progressiva perdita del libro cartaceo a favore dell’ e-book? Nella Società di oggi tutte le innovazioni sono bene accette. Alcune con riserva, come l'e-book che, tuttavia, è destinato a diffondersi, grazie alla tecnologia che ha già messo in atto i mezzi necessari per la sua diffusione. Tuttavia credo che il passaggio dal cartaceo al digitale sia ancora lontano e duro a ...morire.
Venerdì, 29 Dicembre 2017 16:14

Un solo pensiero un solo destino

“Un solo pensiero un solo destino” è l’ultimo affascinante romanzo di Massimo Solini che regala al grande pubblico la storia di Leonardo e Caterina, lui spogliarellista per arrotondare lo stipendio e lei, con un passato difficile alle spalle, titolare di un ristorante. Le loro vite sono segnate dal destino e, dopo un casuale incontro, ben presto si ritroveranno in Guatemala sulle tracce di un misterioso uccello blu. Qui, con l’aiuto di Darwin, scopriranno quanto siano importanti l’uno per l’altro e non solo. Edito dalla BookSprint Edizioni e disponibile nella doppia versione cartceo/ e-book, il romanzo di Massimo Solini appare interessante nella sua semplicità, raccontando una storia dai tratti molto attuali, ma unita all’aspetto più “magico”. I lettori saranno letteralmente catapultati nella vita di Leonardo e Caterina, seguendo con affetto e preoccupazione tutte le vicissitudini affezionandosi ai due ragazzi e a tutti i personaggi che ruotano intorno a loro.
Venerdì, 29 Dicembre 2017 15:57

Intervista all'autore - Massimo Solini

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Scrivere per me rappresenta liberare tutta la fantasia possibile relazionandomi con le parti più oniriche e ludiche della mia mente, poi, se possibile, condividerle con gli altri. 2. Quanto della sua vita reale è presente in questo libro? È il mio quinto romanzo e mai come in questo riesco a vedere quello che è il modo di vedere il mondo ed a relazionarmi con tutti coloro che mi circondano. 3. Riassuma in poche parole cosa ha significato per Lei scrivere quest’opera. Ho cercato di fare in modo che la fisica quantistica, della quale sono un umile studioso, possa essere diventata, attraverso l'acquisizione di una coscienza supplementare, una forma di poesia e sia stata in grado di cambiare tutti i pensieri negativi che hanno accompagnato la vita dei protagonisti del romanzo.
Venerdì, 29 Dicembre 2017 15:08

Il figlio del prete

Sangue, tradimenti, agghiaccianti testamenti e terribili segreti; il romanzo di Antonio Sanna, “Il figlio del prete” ha tutte le carte in regola per travolgere il grande pubblico con i suoi incredibili colpi di scena e costanti momenti pathos. Edito dalla giovane Casa Editrice di Vito Pacelli, la BookSprint Edizioni, è possibile acquistare il libro sia nella versione cartacea che nel moderno e-book.   Giulio, conosciuto da tutti come “il figlio del prete”, non è il solo protagonista della storia, ma tutta la sua famiglia verrà coinvolta, a partire dai suoi bisnonni e coinvolgendo ben sei generazioni, in incredibili vicende che si protrarranno nel corso del tempo a suon di incesti, omicidi e sangue che si mescola ad amore.  
Venerdì, 29 Dicembre 2017 15:04

Intervista all'autore - Antonio Sanna

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Vengo da Samugheo, un piccolo paese della provincia di Oristano. Ho deciso di diventare scrittore dopo la morte di mio figlio Luca nel mese di Gennaio 2011. 2. Nell’arco della giornata qual è il momento che dedica alla scrittura? Soprattutto di notte, prima di andare a letto. 3. Il suo autore contemporaneo preferito? Non ho autori preferiti. 4. Perché è nata la sua opera? Ho deciso di scrivere questo libro, per dare sfogo alla mia fantasia, prendendo spunto però da vicissitudini che accadono nella realtà.
Venerdì, 29 Dicembre 2017 14:40

Succede nell'ombra del bosco vecchio

La forza della natura e la sua immensa bellezza colorano in maniera quasi poetica queste pagine dell’Autore Renato Ronco che nel suo libro: “Succede nell’ombra del bosco vecchio”, riuscirà, già dal titolo, a trasportare fin da subito i lettori in un’atmosfera verde e assolutamente suggestiva.   Edito dalla BookSprint Edizioni e disponibile sia nella versione cartacea che nel moderno ebook, il romanzo parla della storia di Giovanni, un uomo ormai anziano e che, dopo un lungo peregrinare per il mondo, sceglie di ritirarsi nella vecchia casa di pietra nella parte più alta di un bosco vecchio che sovrasta un’incantevole valle. Vero e proprio paladino del bosco, Giovanni si ritroverà presto a fare i conti con una grave minaccia: l’attraversamento di un’autostrada che andrebbe a dilaniare e distruggere l’intero ecosistema della zona, un’ipotesi assolutamente inaccettabile, ma sempre più vicina. Cosa fare per evitare tutto ciò?  

 

Ultimi Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)