Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

Giovedì, 31 Ottobre 2013 12:28

Vince Giovanna Portanova

La vincitrice del nostro concorso “Vota il tuo libro preferito”, edizione 2013, è Giovanna Portanova che, con il suo “Disperatamente”, e quasi 2000 voti, diventa vincitrice della Sezione Web del concorso letterario nazionale “Casa Sanremo Writers” 2014. Il popolo di Internet, quindi, ha scelto di far arrivare nel salotto letterario di “Casa Sanremo” il libro che parla di Giovanna e della sua rosa blu, Cristiana. 
-------------------------------------------------------------------Fin dall’inizio della mia attività, ho sempre voluto allacciare relazioni speciali con chi, per qualsiasi motivo, si trovava ad avere a che fare con me e, soprattutto, ho voluto e voglio conoscere bene i miei autori, diventare per loro un punto di riferimento, una persona a cui potersi sempre rivolgere per qualsiasi necessità, trovandomi sempre, in prima linea, a rispondere alle loro esigenze. Questo perché gli autori della mia casa editrice sono la linfa che mi permette di andare avanti ogni giorno, affrontando il duro lavoro, sempre con coraggio e determinazione. Quando, poi, tocco con mano il sogno che costoro hanno realizzato, anche grazie a tutto l’impegno e la passione con cui ogni giorno lavoro alla BookSprint, ricevo una grande carica, ma mi fermo anche a pensare a come migliorarmi continuamente, per offrire ai miei autori ciò che di meglio meritano.
Mercoledì, 23 Ottobre 2013 11:01

Leggere per crescere

Secondo medici e pediatri leggere ad alta voce avrebbe importanti vantaggi nello sviluppo psico-cognitivo del neonato e nel rafforzamento del rapporto genitore-figlio Leggere per crescere. Stando a quanto riferito da un folto gruppo di pediatri ed, in generale, da tutti i medici, leggere ad alta voce già ai bambini di 6 mesi farebbe loro molto bene. E non solo a loro, ma anche ai genitori.
Venerdì, 18 Ottobre 2013 15:45

Il libro ti dà la carica

Leggere un libro fa sempre bene, ma nei mesi invernali ancora di più perché aiuta a combattere depressione, stress e ansia In letteratura e in editoria quasi non ce n’è traccia, eppure è soprattutto nei mesi come questo, cioè quelli immediatamente successivi al rientro dalle vacanze e al contemporaneo riprendere della routine quotidiana, che si sente parlare di book therapy o terapia del libro. Non è difficile immaginare che si tratti di una “ricetta naturale” per sconfiggere qualche patologia post-ferie, dato che al ritorno dagli ombrelloni gli stati d’animo dei vacanzieri variano da depressione (34%) a stanchezza (16%), passando da malinconia (27%) e ansia (22%).
Mercoledì, 16 Ottobre 2013 17:30

L'autografo sull'ebook?!

Il colosso americano è intenzionato a brevettare la firma digitale. A breve l’applicazione che permetterà agli autori di apporre la firma anche sugli ebook Finalmente anche gli ebook conosceranno il fascino dell’autografo. È, infatti, in dirittura d’arrivo la firma del brevetto per l’autografo digitale consegnata da Apple all’ufficio brevetti americano. La firma digitale potrà essere così inserita dall’autore, su un’apposita pagina bianca successiva alla copertina, attraverso un’applicazione in modalità wi fi o mediante un particolare servizio di messaggistica.
Lunedì, 07 Ottobre 2013 15:00

L'ebook aiuta i dislessici

Secondo i ricercatori dell’Harvard Smithsonian, leggere in digitale aumenterebbe la comprensione e la velocità dei soggetti dislessici rispetto all’uso del cartaceo Arriva dagli Usa la scoperta che la lettura degli ebook mediante eReader agevola i dislessici. Si tratta di un’indagine svolta su 100 studenti della Landmark High School di Boston affetti da dislessia, un disturbo che coinvolge sempre più ragazzi (il 5% degli alunni) e che consiste in una diversa attenzione visiva data nel momento della lettura.
Lunedì, 07 Ottobre 2013 11:42

Bookcrossing Phone Box

Trasformate in librerie all’aperto, le cabine telefoniche destinate alle discariche vengono riqualificate per rilanciare la cultura e lo scambio libero dei libri Libri e telefoni non sono mai stati così amici. Sembrerebbe infatti impossibile accumunare questi due prodotti, eppure nei paesi anglosassoni c’è sempre qualcuno che ne sa una più del diavolo. È il caso dello studente britannico di Kingstone James Econ e dell’architetto newyorkese John Locke (solo omonimo del personaggio avventuroso nella serie televisiva “Lost”).
Giovedì, 03 Ottobre 2013 10:56

Leggere allunga la vita

Da Chicago la conferma che mantenere il cervello allenato in quest’attività permette alla mente di tenersi più giovane e sana Leggere e scrivere rallenta l’invecchiamento: dopo millenni di ricerche e leggende alla ricerca dell’elisir di lunga vita, arriva dagli USA la scoperta che permetterà all’essere umano di vivere un po’ più a lungo. Stiamo parlando della vita celebrale, e non di quella riguardante l’intero organismo, ma è già un grande passo in avanti, specie nella nostra epoca dove malattie senili come l’Alzheimer distruggono e mortificano l’esistenza di chi, purtroppo, ne è vittima.
Lunedì, 30 Settembre 2013 15:55

La bellezza dell’amore

Si chiama Suor Angela Anna Tozzi ed è l’autrice del libro “La bellezza dell’amore negli scritti di Giovanni Paolo II: etica ed estetica”. Nelle sue pagine ritroviamo le parole di Karol Wojtyla, da quando era un giovane vescovo fino a quando è diventato uno dei pontefici più amati della storia. Ma Suor Angela porta tra le nostre mani i pensieri di un’altra grande penna, quella di Joseph Ratzinger, che ha concluso il suo ministero con un gesto rivoluzionario, talmente potente da far vibrare alle fondamenta l’edificio ecclesiastico, un gesto che ha dato nuova forma al ruolo che spetta al successore di Pietro.
Lunedì, 30 Settembre 2013 13:16

Il Nulla Bianco

Come ho fatto non lo so.Com’è che sono riuscito a sopravvivere, non lo so.Anche perché volevo morire.Piuttosto che andare avanti, preferivo morire.Riccardo Di Raimondo   Sicilia, settembre 1943. Il profilo di un uomo si delinea all’orizzonte. Cammina sotto il peso dello zaino. Le gambe dolenti, scene orribili vibrano nelle pupille, la sua pelle gioisce per il tepore dell’estate. Quell’uomo è Riccardo Di Raimondo, ha attraversato a piedi l’inferno, e ne è uscito vivo.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)