Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 64

BookSprint Edizioni Blog

24 Ott
Vota questo articolo
(8 Voti)

Voglio renderVi partecipi della gioia che ho provato nel leggere questo commento

-------------------------------------------------------------------
Fin dall’inizio della mia attività, ho sempre voluto allacciare relazioni speciali con chi, per qualsiasi motivo, si trovava ad avere a che fare con me e, soprattutto, ho voluto e voglio conoscere bene i miei autori, diventare per loro un punto di riferimento, una persona a cui potersi sempre rivolgere per qualsiasi necessità, trovandomi sempre, in prima linea, a rispondere alle loro esigenze. Questo perché gli autori della mia casa editrice sono la linfa che mi permette di andare avanti ogni giorno, affrontando il duro lavoro, sempre con coraggio e determinazione. Quando, poi, tocco con mano il sogno che costoro hanno realizzato, anche grazie a tutto l’impegno e la passione con cui ogni giorno lavoro alla BookSprint, ricevo una grande carica, ma mi fermo anche a pensare a come migliorarmi continuamente, per offrire ai miei autori ciò che di meglio meritano.

Come, ogni giorno, i miei autori condividono con me l’emozione che si prova a pubblicare un libro, oggi sono io che voglio condividere con voi l’emozione e la carica che mi arrivano da un autore che ha voluto manifestarmi il suo entusiasmo, rendendovi partecipi della gioia che ho provato nel leggere questo commento.
Vito Pacelli
-------------------------------------------------------------------

Saluti a tutti, vengo a presentarmi: sono Roberto Giordano, l’autore della saga de “L’Alba”, opera edita da BookSprint Edizioni, che ha riscosso un successo eclatante, almeno nel suo primo capitolo: “In Attesa dell’Alba”.
Tale premessa si rende necessaria affinché possa essere messo in evidenza che la Casa Editrice si è dimostrata particolarmente lungimirante sull’opera in questione, con un estenuante lavoro di editing, contatti, public relations e pubblicizzazione, nonché previsioni future in seno al reale apprezzamento del pubblico.
Ma qui termina il mio ringraziamento per il serio lavoro dei professionisti che operano all’interno di questa “Azienda”.
Perché da adesso in poi vorrei parlare di colui che La rappresenta, ovvero Vito Pacelli: per tal motivo ho voluto mettere la parola “Azienda” tra virgolette e con la lettera maiuscola.
Bene, incominciamo a “narrare” le vicende che mi hanno portato a conoscere l’Editore.

 

Nel 2012 sono giunto alla BookSprint perché mi dava una sensazione di “solidità”, sebbene avessi pubblicato altre opere con diverse case editrici e avessi eseguito dei lavori con il mio pseudonimo letterario.
Ci fu, ricordo, uno scambio di mail con Vito, che portò ad avere un rapporto intenso e disinteressato da parte di entrambi.
Quel che si è voluto costruire nel tempo è stato il frutto di qualcosa che voleva essere raggiunto, innanzitutto, a livello UMANO.
Perché, sinceramente, ritengo che nella società attuale spesso venga meno il requisito fondamentale che porta ogni persona a relazionarsi con un’altra, in qualsiasi contesto lo si voglia analizzare.
Nell’ambito editoriale, poi (parlo per cognizione di causa, credetemi), il riuscire a trovare una persona cortese, disponibile, corretta ed ETICAMENTE allineata alla professione che esercita, diviene ostico e, in taluni casi, persino impossibile.
Se poi si pensa al giro di “affari” che ruota intorno alle pubblicazioni, ci si rende subito conto di quanto poco importi la qualità del prodotto proposto…
Ecco perché, di norma, gli editori medi non valutano minimamente quel che viene stampato: si limitano a pubblicare e basta, perché questo rappresenta un guadagno effettivo nei loro “magri” portafogli, a prescindere dall’evoluzione dell’opera proposta in ambito di marketing e vendite…
Vi assicuro che invece, la mia esperienza con quest’uomo è stata completamente differente, al di là di mere constatazioni a carattere filosofico e/o personale.
Mi limito a giudicare oggettivamente quel che è stato.
Mi era stato detto dalla persona che dirige la BookSprint che “In Attesa dell’Alba” meritava di essere messa a disposizione del pubblico e che, sempre secondo lui, nell’arco di poco tempo ne avrei avuto la prova, se solo gli «avessi fatto fare come sapeva che doveva essere fatto» (parole sue).
Ebbene, ecco che, in poco più di un mese, il romanzo pubblicato è stato scaricato in download oltre 13000 volte (ed oggi continua ad essere richiesto).
La cosa, già di per sé (positivamente) scioccante a livello emotivo, è stata oggetto di profonda riflessione da parte del sottoscritto, che è giunto a porsi una sostanziale domanda: PERCHÉ?...
Ma la questione ha trovato subito una risposta.
Dietro ad ogni lavoro ci deve essere la passione di chi crede in quello che fa.
Partendo da questo assunto, la passione scaturisce naturalmente solo se chi ci crede rispetta il lavoro delle persone che credono in lui. 
E questo, molto semplicemente, è quello che fa Vito Pacelli.
Rispetta il lavoro degli autori che si affidano a lui, con estrema correttezza e diligenza, senza dare l’ormai scontato “colpo al cerchio e uno alla botte”…
Ecco svelato il motivo del successo di questo bravo Editore, che sorge dalle ceneri di un uomo che aveva gettato al vento il principio vitale che lo contraddistingueva e che doveva essere conosciuto.

Permettetemi di sottolineare il fatto che non sto lusingando né la Casa Editrice né il lavoro da essa svolto; sto semplicemente esprimendo un giudizio positivo (che si aggira sul dieci e lode) su chi l’ha voluta, così come è presentata ai nostri occhi.
Vito Pacelli è ancora una di quelle persone che inizia un percorso solo se è certo di portarlo a termine.
Vorrei congedarmi dopo questo lungo (anzi, probabilmente prolisso!) commento, riportando parte di una mail scritta a suo tempo e destinata a Vito; questo per ricordarmi quanto rimasi sconcertato ma piacevolmente colpito, subito dopo aver visto il video andato in onda su Rai 2 a “Parliamone in famiglia”.

“…Dunque, innanzitutto vorrei iniziare dicendoTi che mi fa molto piacere avere a che fare con qualcuno che è riuscito a mettersi a nudo davanti alle telecamere, cospargendosi di “pece e piume” per gli errori commessi e per le esperienze giovanili sbagliate; tale persona non solo è riuscita a mettere al bando formalismi e cliché sull’editoria, ma è stata in grado di proiettarsi al di là della propria stessa immagine, trasmettendo un messaggio di uguaglianza e redenzione che certamente ha “colto nel segno”. Nel panorama sociale odierno, il Tuo intervento è stato come acqua lenitiva sulle fiamme del falso e malcelato perbenismo di massa, il cui intento potrebbe realmente fare breccia nella dura trama di cui è composto il tessuto dell’indifferenza. Che dire… sono lusingato di essere stato pubblicato da qualcuno che ha dimostrato di avere gli “attributi giusti”, pronti ad essere sfoderati contro tutto e tutti…”

Un grosso saluto e un abbraccio ai ragazzi della redazione e a tutti coloro che prestano la loro opera all’interno della BookSprint Edizioni.
Soprattutto a te, Vito!

Roberto Giordano

 

 

Giovedì, 24 Ottobre 2013 | di @

10 COMMENTI

  • Link al commento anna maria martinelli inviato da anna maria martinelli

    di natura sono diffidente.ma ho potuto constatare da cio' che vedo ogni giorno tra' dichiarazioni di stima .l'atteggiamento umano dello staff della books print. di vito pacelli penso di aver fatto la scelta giusta. credo in vito pacelli ha dimostrato grandeumanita con tutti .il coraggio di raccontarsi non e' facile ,ma in qst. caso specifico lo devo ringraziare di cuore,xche finalmente mi ha dato l'imput,di parlare di storie vere quelle che amo scrivere evidenziare l'anima malata di qst. soceta' di cui l'unico responsabile e' l'uomo. spero di veder publicato il mio libro presto. un grazie immenso a vito pacelli e al suo staff.grazie.

    Giovedì, 15 Settembre 2016 12:25
  • Link al commento Marilena Zaccardelli inviato da Marilena Zaccardelli

    Sono stata felicissima di essermi rivolta alla Booksprintedizioni per la mia prima raccolta di poesie
    ne "L'Ultimo sogno". Pur avendo gia' pubblicato con altre case editrici insieme però ad altri autori, solo dalla Booksprint ho avuto un trattamento quasi familiare e amichevole. Complimenti al dott. Vito Pacelli , l'editore. Sono sicura che, essendo ancora molto giovane, avrà una carriera sempre più brillante. Glielo auguro di cuore.

    Mercoledì, 20 Novembre 2013 19:53
  • Link al commento Agata Maria inviato da Agata Maria

    sono compiaciuta e felice del mio libro "In cucina con Maria" di questo sono grata a Vito e ai suoi cari collaboratori che con garbo e gentilezza hanno saputo incoraggiarmi e iniziare un lavoro in cui neppure io credevo di riuscire, ma con il loro costante aiuto, siamo giunti alla pubblicazione. Grazie a tutti e spero che le mie ricette Vi facciano fare una bella figura.

    Martedì, 19 Novembre 2013 18:29
  • Link al commento giovanna portanova inviato da giovanna portanova

    beh!!di parole è ricco il vocabolario credo però che il cuore e la verità usino poche parole chiare e trasparenti :grazie ,Vito!Grazie per aver dato visibilità agli invisibili ...grazie perchè..partendo dagli ultimi hai insegnato che oltre un indicatore economico c'è un satellitare "umano" capace di rovesciare la planimetria sociale..per indicare la giusta direzione di questo nostro cammino nel perfetto equilibrio tra il saper fare , il far sapere bene e il saper essere .Grazie perchè attraverso la pubblicazione del mio libro"disperatamente" hai illuminato un angolo di mondo dimenticato :i nostri bimbi Angelman

    Martedì, 05 Novembre 2013 17:14
  • Link al commento Filippo Girgenti inviato da Filippo Girgenti

    Caro Vito.
    Condivido appieno i contenuti delle e-mail che hai ricevuto. Colgo questa occasione per elogiare il tuo comportamento, sincero e amichevole. Qualche anno fa ho provato una gande delusione con la pubblicazione del mio primo libro. Dalla Casa Editrice mi aspettavo collaborazione e invece.........solo disagio ed altro.
    Con te mi sono trovato bene. E, se finisco in tempo il mio prossimo libro, sarà Vito Pacelli a pubblicarlo.
    Co stima, Filippo Girgenti

    Venerdì, 25 Ottobre 2013 19:16
  • Link al commento giorgio de angelis inviato da giorgio de angelis

    felicissimo x te che raggiungi vette cosi alte nella stima
    degli uomini. oggi, è difficile ottenere dei riconoscimenti
    nel mondo, brutale nel quale ci muoviamo. io ti ho conosciuto attraverso face book e quando - mi hai chiesto un parere attinente al ruolo che svolgi, io ho constatato, poiché degli editori ne conosco i limiti...che affidandomi a te avrei potuto ottenere quei giusti meriti che desideravo non per ragioni di mercede ma per dimostrare quanto le mie poesie anticipano cose che gli uomini dovrebbero tenere sempre in mente. quando poi ho conosciuto la tua storia attraverso rai 2 ho scritto una poesia che spero aggiungerai al libro al posto che il valore della stessa merita.l'unico mio rammarico prima dell'eventuale pubblicazione è quella di non averti potuto parlare direttamente...comunque non so se to l'ho già detto ma col mio primo libro DAL PROFANO AL SACRO ED,GRAUS - ho vinto il 1° premio al palazzo serra di cassano x glli studi filosofici. con il 2° libro ed. ALBATROS IL FILO presentato a sky (registrazione)e via telefono con RADIO LAZIO E RADIO TORINO .SPERO che - considerando il tempo che il pianeta mi concederà, io possa arricchire il bagaglio che stai riempiendo di riconoscimenti e successi, che ti garantisco la tua intelligenza ha meritato...

    Giovedì, 24 Ottobre 2013 23:47
  • Link al commento Raffaele Mastrocola inviato da Raffaele Mastrocola

    Ciao Vito,devo dire che potrei considerarti quasi un collega!!Mi spiego: in35 anni di attività da veterinario di campagna ho assistito al parto di migliaia di vitelli ,e ti assicuro che ogni volta era un'emozione nuova. Qualche mese fa mi hai assistito nel far nascere la mia creatura letteraria. Come genitore della mia neonata voglio condividere la gioia con te!!

    Giovedì, 24 Ottobre 2013 20:23
  • Link al commento sorrentino erminia inviato da sorrentino erminia

    Sig.Pacelli, anch'io sono qui a ringraziarla per tutto quello che ha fatto assieme ai suoi validi
    collaboratori,siete persone eccezionali. Avete
    realizzato il mio sogno prima di andarmene
    da questo mondo. Senza conoscermi ha avuto
    il coraggio di esaudire un mio grande sogno e di
    questo le sarò grata per sempre.Le auguro la
    felicità e il successo che merita. Grazie
    sorrentino erminia

    Giovedì, 24 Ottobre 2013 19:06
  • Link al commento jasna inviato da jasna

    Io credo e lo dico ad alta voce..
    Vito.. Tu hai dato immense gioie a noi tanti...
    Specie a me ..regalandomi la stampa.. l'edizione del mio primo e fin ora ultimo romanzo..
    Mi hai regalato la soddisfazione di vedere realizzarsi un piccolo sogno...
    Sei un Tesoro..davvero

    Giovedì, 24 Ottobre 2013 17:38
  • Link al commento ANTONINO inviato da ANTONINO

    Come ho sempre detto mai lasciare i propri sogni , bisogna sempre crederci e continuare alla fine si realizzano sono contento che questo AUTORE ROBERTO GIORDANO è uno che la pensa come me quindi le auguro di continuare e tanta buona fortuna (Che non guasta mai) ma con un EDITORE come la BOOKSPRINTEDIZIONI di PACELLI lui è in buone mani quindi in BOCCA al LUPO a tutti gli AUTORI ciao ciao
    ANTONINO SERGI

    Giovedì, 24 Ottobre 2013 16:18

Lasciaun commento

 

Ultimi Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)