Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

Sabato, 20 Ottobre 2018 15:10

Intervista all'autore - Mario Razzini

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Ho vissuto l'infanzia e la prima giovinezza nel dopoguerra in circostanze che comportavano una intensa mobilità logistica, affettiva ed emotiva. Memorizzavo e riflettevo sui luoghi e gli ambienti, sui fenomeni naturali, sociali, sugli atteggiamenti delle persone e sulle circostanze in cui venivo a trovarmi. Iniziai a prender nota degli accadimenti, delle emozioni e delle fantasie che ne scaturivano. Questa abitudine mi è rimasta ed esprime la curiosità con cui affronto l'evolversi della vita e mi dà modo di manifestare con i miei scritti il mio abbraccio alle persone care e alla mia città.
Sabato, 20 Ottobre 2018 15:03

Intervista all'autore - Salvatore Italia

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto? Nato nel buio SUD, emigrato nello splendente NORD.   2. Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente? Don Camillo di Guareschi, affinché capisca se oggi non sia utile conservare qualche cosa di quel tempo.
Sabato, 20 Ottobre 2018 14:55

Intervista all'autore - Luigi Leone

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Nasco una cinquantina di anni fa a Lecce, in un quartiere popolare dove niente lasciava presagire interessi letterari. Un incidente stradale in infanzia quasi mortale e una velocità di pensiero, dovuta ad un problema genetico, mi portano a scrivere con estrema facilità. Prima filastrocche goliardiche su amici, poi poesie, racconti brevi, testi di presentazione di lavori altrui fino a questo che è il mio primo lavoro "lungo". Qualcosa che era organico in me ed è cresciuto nel tempo.
Sabato, 20 Ottobre 2018 13:59

Intervista all'autore - Antonella Soldà

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Sono nata e residente a Codroipo (UD). Ho deciso di pubblicare la mia tesi.   2. Nell’arco della giornata qual è il momento che dedica alla scrittura? Durante il giorno.
Sabato, 20 Ottobre 2018 10:05

Intervista all'autore - Aurelio Barberio

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Su di me non c'è molto da dire, vengo da San Gregorio Magno un paesino in provincia di Salerno. Scrittore ancora non mi ci sento, e ancora non ho deciso di diventarlo, ma scrivere dà libero sfogo alla mia immaginazione, quindi per il momento mi va bene. 2. Nell’arco della giornata qual è il momento che dedica alla scrittura? Quando ne ho voglia, ma soprattutto quando ho qualcosa da raccontare, e per raccontare devo aver vissuto qualche esperienza, quindi scrivo dopo aver vissuto qualche esperienza.
Giovedì, 18 Ottobre 2018 16:47

Intervista all'autore - Daniele Mugnai

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? É una cosa naturale come bere un bicchiere di acqua. Un impulso primordiale atavico, un prolungamento della mente dei miei pensieri, delle mie paure e della mia rabbia. Uno sfogo terribilmente sincero e piacevolmente sincopato nella mia vita. Le emozioni che provo mentre scrivo sono come la felicità di un pazzo, il sorriso di un bimbo, la bellezza della marea.
Mercoledì, 17 Ottobre 2018 16:12

Intervista all'autore - Luca Boaretto

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto? Mi chiamo Luca Boaretto, sono nato a Rovigo il 30 aprile del 1972. Nella mia città, oltre che esserci nato ci sono cresciuto e ci vivo attualmente; ne sono innamorato perché più che città la reputo un paesone di 50 mila anime ed è ancora tranquilla e vivibile. Sono sposato con Fenny e ho una bellissima bimba di 13 anni che adoro. Sono il responsabile e divulgatore scientifico dell'osservatorio astronomico di Rovigo e vice presidente del Gruppo Astrofili Polesani che appunto gestisce l'osservatorio astronomico cittadino.
Mercoledì, 17 Ottobre 2018 12:51

Intervista all'autore - Francesco Nigro

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Scrivere è come prendere per mano il lettore e accompagnarlo in una storia non esposta nella vetrina della vita. La mia passione è per la fragile bellezza dell'uomo che va scovata dietro le tapparelle delle cadute, dei rimorsi e dei sensi di colpa. Cerco la bellezza più fragile, quella celata dietro i sogni infranti che stenta a mostrarsi. Va scovata dietro le porte delle lacrime, raccolta, abbracciata, amata. Questa è una delle mie emozioni più grandi.  
1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto? Sono nato a Cosenza, qui ho anche studiato fino al conseguimento della maturità classica. Poi ho studiato a Firenze dove mi sono laureato in Filosofia nel 1972.   2. Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente? Sinceramente non mi sono mai posto questo problema per cui adesso non vorrei improvvisare una risposta, ma certo non un libro noioso né troppo impegnativo oppure troppo frivolo.  
Giovedì, 11 Ottobre 2018 15:00

Intervista all'autore - Maria Regina Rossetto

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Vivo da sempre in Friuli Venezia Giulia, in un piccolo comune in provincia di Pordenone. Sono sposata, ho due figlie e due nipotini. Lavoro nel settore dell'arredamento come mio marito. Ho deciso di iniziare a scrivere nell'autunno di quattro anni fa. Ci furono una serie di concause che si legarono fra loro in modo perfetto: feci un bellissimo sogno una notte di febbraio, ero a Londra e nevicava, così bello che per non dimenticarlo decisi di scriverlo ma non sapevo come avrei fatto, l'occasione si presentò qualche mese dopo. Persi il lavoro e mi trovai in mobilità, quale occasione migliore per approfittare e mettere su carta tutto quello che avevo in testa e nel cuore? Lo feci e per settimane mi sembrava di essere su di una nuvola, una nuvola ricoperta di quaderni e matite.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)