Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

Mercoledì, 28 Marzo 2018 12:29

Intervista all'autore - Claudio Papa

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Scrivere è un passatempo che mi riempie gli spazi liberi del giorno. E' la bellezza delle parole che danno senso ad una storia che non esiste, benché a volte rispecchi le realtà quotidiane. Prendo spunto da piccole cose che seguo nell'immaginario e mi permettono di sfogare una vena creativa che è solo mia. A volte penso che la scrittura, può trasmettere emozioni anche altre persone, perché non tutti possono scrivere, ma leggere sì.
Mercoledì, 28 Marzo 2018 11:36

Intervista all'autore - Franco Denevi

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Se scrivo poesie è per liberarmi dallo stimolo persistente, in visioni, suoni e parole, dando loro contenuto chiarificatore. Talvolta, il bisogno è stato tanto prepotente, da dovere scrivere nottetempo, a lume di torcia elettrica, per non svegliare i congiunti. Le emozioni prodromiche nascono da un ricordo o da uno stato d'animo, come una sensazione informale tra il patema dell'anima e una folgorazione della mente. Quelle che si avvertono nella stesura, sospingendo il tessuto, si rafforzano nella esaltazione lirica o nello struggimento sino al pianto. Nella prosa, è più attiva la sensazione di creare, di più chiarificare sia il linguaggio sia i contenuti.
Mercoledì, 28 Marzo 2018 11:20

Intervista all'autore - Primo Grecchi

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Scrivere è un modo per dare sfogo alla propria fantasia. Non la considero un'emozione ma un senso di libertà.   2. Quanto della sua vita reale è presente in questo libro? Preferisco inventare le mie storie. I personaggi escono dalla mia fantasia, come se questi fossero reali. Certe volte mi stupisco di conoscerli, come se questi esistessero veramente.
Mercoledì, 28 Marzo 2018 10:54

Intervista all'autore - Engel Cjapi

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Vengo da un piccolo villaggio dell’Albania, sono la quarta in una famiglia di sei figli. Ho avuto un’infanzia in Albania come tutti i ragazzi di quel tempo cresciuta tra la fame e la povertà; ho potuto finire solo il liceo agrario e l’ho fatto serale perché di giorno lavoravo in cooperativa. Finii il liceo con buoni voti ma non ho potuto andare all’università per mancanza di denaro. Successivamente sono venuta in Italia per convivere con un uomo. In Italia ho fatto tutti lavori da donna e uomo, tutto ciò che trovavo, per mantenere miei figli dal momento che mio marito mi ha abbandonata.
Martedì, 27 Marzo 2018 12:01

Intervista all'autore - Sara Lorenzon

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Scrivere mi fa sentire soddisfatta e soprattutto VIVA. Ho scritto molto e di tutto nella mia vita con motivazioni diverse e molto ho anche cestinato. In particolare ho scritto molti articoli d'opinione per riviste e giornali locali, con l'impegno e la responsabilità di stimolare riflessioni e dibattiti. In questo c'è sicuramente la "deformazione professionale" dell'insegnante.
Martedì, 27 Marzo 2018 11:05

Intervista all'autore - Luigi Giugno

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto? Sono nato nel cuore della splendida Sicilia. Ho 22 anni. Sono cresciuto con valori semplici ma indistruttibili. Penso che nella mia scrittura questo si possa scoprire e soprattutto apprezzare. Essere semplici è saper dare il giusto peso a ciò che sia ama di più.
Lunedì, 26 Marzo 2018 16:05

Intervista all'autore - Massimo Scrivano

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto? Sono nato a Milano e sono cresciuto in un quartiere di periferia che si chiama Quarto Oggiaro, all'estremo nord dal perbenismo meneghino.   2. Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente? Il libro che consiglierei di leggere ad un adolescente è proprio il mio, dato che l'età in questione si presenta sotto forma di trampolino di lancio verso l'ignoto mondo che li aspetta. Proprio i racconti reali esternati dai personaggi coinvolti nel libro fanno capire la fine che si può andare a fare "inciampando" in una delle dipendenze che sono ben rappresentate nella copertina dello stesso.
Venerdì, 23 Marzo 2018 17:24

Intervista all'autore - Agostino Terranova

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Scrivere è uno degli strumenti che ho, di cui dispongo, disponiamo, per esprimerci, per portare "fuori" ciò che risiede "dentro". Caratteristica condivisa con ogni forma d’arte: la musica, la pittura, la scultura, e via dicendo. La parola scritta mi permette di raccontare in modo più intimo di quanto non riesca a fare con la parola orale.
Venerdì, 23 Marzo 2018 16:47

Intervista all'autore - Annica Cerino

1. Cosa rappresenta per lei questo libro? Una sintesi di un lavoro di ricerca sulla corporeità e sul linguaggio del corpo. Tale ricerca non ha alcuna pretesa di esaustività, anzi il lavoro di ricerca continua, ma a differenza di alcuni anni fa, ora la mia attenzione è rivolta all’esperienza e a tutto ciò che da essa può scaturire. Sono sempre più convinta che due corpi possano entrare in relazione e comunicare ciò che le parole non riescono ad esprimere e che l’esperienza in questo senso dia molti più insight che non una cultura unicamente libresca e pertanto astratta.
Mercoledì, 21 Marzo 2018 15:25

Intervista all'autore - India Foscarini

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Per me scrivere è uno sfogo. Scrivo quando mi trovo ispirata, quando sono triste, quando mi annoio, insomma mi aiuta a esternare ciò che provo in quel momento, che si tratti di rabbia, di felicità o di tristezza. Mi fa sentire più leggera.
Pagina 5 di 135

 

Ultimi Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)