Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

1. Che cos’è per voi scrivere, quali emozioni provate? Scrivere è prima di tutto una sfida, quella di riuscire a trasmettere un messaggio in modo comprensibile ai lettori. Per questo motivo la scrittura di un libro richiede la capacità di prevedere e riuscire ad affrontare le possibili reazioni dei lettori, prima ancora che questi abbiano avuto modo di leggere la prima parola. Come tutte le sfide, quindi, anche la scrittura è un’attività che provoca numerose emozioni, a volte anche molto forti.
Martedì, 17 Aprile 2018 11:36

Intervista all'autore - Giuseppina Cuddé

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Figlia di genitori Italiani emigrati in Svizzera, sono nata e cresciuta a Ginevra fino a quasi la maggiore età. Anni difficili, poiché vissuti lontani dalla famiglia, in ottimi collegi svizzeri che mi hanno ben formata sul piano educativo e culturale. Diciamo che mi sono stati trasmessi quegli insegnamenti e valori necessari, fondamentali per uno sviluppo attento, accurato ed armonioso della mia persona in tutti i suoi aspetti.
Martedì, 17 Aprile 2018 10:56

Intervista all'autore - Vincenza Iacuzzo

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Scrivere le emozioni che abitano la mia anima è per me come trasferire la gioia o l'inquietudine, che l'amore vissuto mi ha portato in dono, su un foglio bianco a imperitura memoria.
Martedì, 17 Aprile 2018 10:14

Intervista all'autore - Annunziata Palmucci

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Mi chiamo Palmucci Annunziata, ho trascorso gran parte della mia infanzia e adolescenza nella città di Roma, all'età di 23 anni mi sono trasferita nella città di Viterbo. Mi è sempre piaciuto scrivere, ma in passato non ne ho avuto la possibilità perché ero occupata a guardare i miei genitori malati. Ora i miei genitori non ci sono più. Mio papà è morto 5 anni fa, mia mamma 1 anno fa; dopo la sua morte ho cominciato a scrivere sulla carta le emozioni e sentimenti che per tanti anni ho tenuto dentro di me.
1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Scrivere è dare visibilità tangibile alle emozioni della vita, belle o brutte che siano, è condividere esperienze e cultura. Sono abituato da tempo a scrivere e quindi non ho avuto particolari momenti emotivi. La vera emozione è stata nel vedere la copia stampata della mia fatica di scrivano. Essendo un lettore impaziente, io spero di non tediare e di non aver travalicato l'essenza della narrazione con inutili pleonasmi.
Venerdì, 13 Aprile 2018 13:18

Intervista all'autore - Martina Salfi

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Sono una ragazza alle prese con l'ultimo anno di Liceo Grafica a Pescara, vengo dall'Aquila e, purtroppo, dopo il terremoto, mi sono trasferita con la famiglia a Roseto degli Abruzzi. Ma L'Aquila è una città che mi mancherà sempre, un pezzo di cuore, una parte bellissima della mia vita. Non ho deciso di diventare scrittrice, penso che certe cose le hai dentro, la scrittura è il mio dono, e le vicende dopo la notte del 6 Aprile, hanno tirato fuori la mia vera natura.
Venerdì, 13 Aprile 2018 11:56

Intervista all'autore - Maria Sannino

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Io sono originaria di Ercolano, in provincia di Napoli, una città ricca di storia e tradizioni che mi ha sempre affascinata. Sono guida turistica e mi piace mostrare al mondo intero il ricco patrimonio che abbiamo nella nostra bella Campania. Sono giornalmente a contatto con stranieri e mi piace confrontare le varie culture con la nostra, perché ritengo che sia un modo per arricchirsi. Ho deciso di iniziare a scrivere molto tempo fa quando ho compreso che uno dei compiti che abbiamo nella vita é quello di condividere con gli altri le nostre esperienze e le nostre conoscenze. Credo che apprendere non debba mai essere un'attività fatta solo per se stessi ma debba essere anche condivisa per dare a tutti una occasione di accrescere il proprio bagaglio di conoscenze.
Venerdì, 13 Aprile 2018 11:42

Intervista all'autore - Mario Italo Fucile

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Nato nel primo dopoguerra in un allora piccolo paese friulano, non ancora provincia, Pordenone, ho vissuto in famiglia con grande disagio interiore la miseria e l'esclusione, sia interna alla famiglia, in cui le aspettative attorno a me erano considerate come riscatto sociale e personale da parte dei miei genitori, sia nella stessa società esterna che vedevano i meridionali e i militari come occupanti o come un fastidio in più.
Giovedì, 12 Aprile 2018 11:35

Intervista all'autore - Michela Turra

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Sono nata e vivo a Bologna, mi piace scrivere da sempre, forse da quando nemmeno sapevo cosa fosse, da quando, piccolissima, camminavo nel cortile della mia casa dell'infanzia ai bordi del fiume Reno, in periferia, perdendomi a fantasticare. Appena più grande, una volta capito che quelle fantasie si potevano fare parola scritta e poi magari letta da qualcuno, ho cominciato a comporre: racconti, poesie, testi per il teatro. Poi, grazie alla scrittura sono diventata anche giornalista.
Giovedì, 12 Aprile 2018 11:17

Intervista all'autore - Raimondo Miraglia

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto? Sono nato a Napoli e cresciuto nel quartiere dell'Arenella, sulla collina che domina la vecchia Neapolis.
Pagina 10 di 144

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)