Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

Venerdì, 24 Agosto 2018 14:57

Intervista all'autore - Monia Pambuffetti

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Sono nata a Spoleto (PG) "Città del Festival dei 2 Mondi", ogni forma d'arte ha sempre fatto parte della mia vita. Appassionata di musica, disegno, pittura, ho deciso di frequentare l'Accademia di Belle Arti, conclusa con successo. Durante e dopo l'Accademia ho fatto molte mostre finché la nascita di mio figlio mi ha incoraggiata e dato la forza per intraprendere la mia 2° grande passione che mi ha sempre accompagnata fin dall'adolescenza, la scrittura. Per me la scrittura è sempre stata un modo di evasione e di libertà. Lì non ho limiti, barriere né pregiudizi. I racconti per bambini che scrivo mi permettono di sognare e di trasmettere loro piccoli "esempi di vita", umili insegnamenti attraverso concetti semplici e leggeri, contornati da mondi giocosi pieni di colore e fantasia.
Venerdì, 24 Agosto 2018 12:40

Intervista all'autore - Roberto Alvisi

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto? Ho 27 anni, sono nato a Mirandola e cresciuto a San Felice sul Panaro. Sono italo–canadese, mio padre è italiano e mia madre è canadese anche se ha origini italiane. Mi sono diplomato con 98 su 100 alle superiori. Studio come autodidatta tante cose, come la programmazione al computer.
Venerdì, 24 Agosto 2018 12:32

Intervista all'autore - Donatella Sisi

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Essendo affetta fin dalla nascita da una patologia visiva giudicata incurabile, a causa della quale sono stata, prima ipovedente e poi non vedente, impiegavo gran parte del mio tempo, oltre che nello studio, nella riflessione e nell'ascolto delle sensazioni ed emozioni sia mie che di altri, per riportarle poi in scritti, che puntualmente distruggevo. Dopo aver riacquistato un po' di vista da un occhio, grazie a una decina di interventi, ho ripreso a scrivere e mi sono lasciata convincere a presentare le mie poesie in vari concorsi, in cui, di solito, mi collocavo ai primi posti. Ecco che le ho raccolte tutte e ho pensato di pubblicarle. 
Venerdì, 24 Agosto 2018 12:08

Intervista all'autore - Ivan Vito Ferrari

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Mi sono laureato all'Università Tor Vergata in Biotecnologie industriali e quest’anno ho concluso un dottorato di ricerca in Ingegneria industriale internazionale in co-tutela con l'Università di Marsiglia prendendo anche un dottorato in Scienze dei materiali. L'amore per la poesia me lo porto da quando avevo 14 anni, quando incontrai alle scuole medie la prima ragazza che mi ha fatto battere il cuore. Lei si chiama Valentina. È stata lei che ha acceso dentro di me il desiderio della poesia e di scrivere quello che provavo.
Venerdì, 24 Agosto 2018 11:23

Intervista all'autore - Claudia Polimeni

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Per me il poter scrivere, il poter raccontare le mie emozioni, il poter raccontare quelle che sono le mie aspirazioni è una passione. Vero che sono alle prime armi, ma spero con questo mio libro di poter far giungere al lettore le stesse emozioni che ho provato io nello scrivere queste avventure, che rappresentano anche una parte del mio vivere quotidiano.   2. Quanto della sua vita reale è presente in questo libro? In questo libro c’è molto di me a cominciare dalla mia passione per la musica classica, il canto lirico e il mio interesse per le filosofie orientali, vedi buddhismo tibetano ed induismo.  
Giovedì, 23 Agosto 2018 12:07

Intervista all'autore - Tiziana Bonanno

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Sono nata a Milano ove ho vissuto fino 1992 anno in cui mi sono trasferita in Liguria in Provincia di Savona dove vivo. Scrivere è sempre stata una mia valvola di sfogo, fin da bambina. Negli anni ho scritto alcune raccolte di poesie e per uno studio musicale ho scritto anche alcuni testi di canzoni. 
Giovedì, 23 Agosto 2018 11:08

Intervista all'autore - Bruna Aulino

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Scrivere è un sentimento che ti coinvolge e ti trasporta in uno stadio di evoluzione, ti isola da tutto quello che ti circonda e quando ritorni alla normalità a volte sfuggi dalla realtà.   2. Quanto della sua vita reale è presente in questo libro? I ricordi di Sabina sono quasi tutti veri, io li chiamo i ricordi della felicità anche se non possono più ritornare nella realtà. Li ho vissuti, e il loro ricordo ancora oggi mi porta benessere.
Giovedì, 23 Agosto 2018 10:45

Intervista all'autore - Claudia Chiartelli

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nata e cresciuta? Sono nata a Genova, ma vivo ed ho vissuto a Chiavari.   2. Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente? "Amata per caso" di Stefano Zecchi.
Giovedì, 23 Agosto 2018 10:29

Intervista all'autore - Vincenzo Saccà

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? La mia vita è stata molto movimentata. Per contribuire alle economie della famiglia ho iniziato a lavorare da fanciullo. Provengo da una frazione del Comune di Reggio Calabria che si chiama Valanidi, è abbondantemente rappresentata nel mio manoscritto. Iniziai a scrivere per diletto qualche anno fa. Solo successivamente presi coscienza che quanto avevo scritto avrebbe potuto servire ad altre persone. I temi affrontati sono comuni a tutti e le mie riflessioni possono indurre il lettore ad analizzare in modo più approfondito il proprio vissuto e non a vivere in modo superficiale.  
Mercoledì, 22 Agosto 2018 16:35

Intervista all'autore - Adam Carlier

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Scrivere è una valvola di sfogo, ci si chiude in se stessi lasciando fuori tutti i problemi, penso sia la migliore medicina. Le emozioni che si provano durante la scrittura sono indescrivibili, vanno pari passo con ciò che idealmente provano i personaggi, si diventa un tutt'uno con la propria opera.
Pagina 4 di 156

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)