Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

Lunedì, 28 Dicembre 2015 10:35

Intervista all'autore - Antonella Ciccarese

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Mi chiamo Antonella Ciccarese, vengo da Erchie, un piccolo paese in provincia di Brindisi. Sono sposata ed ho due figlie stupende, Cristina e M.Karol, di quattro e due anni. Mio marito, Piero fa l'operaio ed io al momento faccio la mamma a tempo pieno e mi prendo cura anche di mia nonna novantenne. Ho iniziato a scrivere fin da piccola: carta e penna erano come un rifugio per me. Riuscivo a fantasticare e ad allontanarmi da un mondo che vedevo ostile. Da qualche anno la mia passione è cresciuta a tal punto da voler scrivere, oltre a versi in rima e monologhi, anche piccole commedie divertenti in vernacolo. Mi piace anche recitare e quindi insieme a mio marito, ai miei fratelli ed alcun amici, ci dilettiamo ad interpretare queste commedie durante alcune feste di paese.
Martedì, 22 Dicembre 2015 10:20

Intervista all'autore - Chiara Arciprete

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto? Sono nata e cresciuta nella splendida Napoli, e frequento l’ultimo anno di Grafica e Comunicazione in un paesino in provincia di Caserta. Dopo la maturità ho intenzione di ritornare a vivere a Napoli. 2. Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente? Sicuramente consiglierei di leggere un romanzo di Susanna Tamaro “Ascolta la mia voce” che invita ad ogni lettore di ogni età a riflettere sul senso della vita.
Lunedì, 21 Dicembre 2015 11:51

Intervista all'autore - Vito Volpicella

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto? Sono nato e cresciuto a Bari. A 8 anni sono rimasto orfano di padre, a 9 sono andato in collegio a Porto Cesario, dove è cresciuto di più il mio amore per il mare infatti il collegio era proprio in riva a una baia fuori dal paese. A 11 anni son passato al collegio salesiano di Bari. A 14 sono andato con la famiglia a Milano, dopo qualche anno siamo tornati a Bari. A 19 anni sono andato via di casa. Volevo andarmene prima: ma mia madre riusciva sempre a bloccarmi.
Lunedì, 21 Dicembre 2015 10:57

Intervista all'autore - Antonio de Martino

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Sono stato il quinto di una famiglia di sette figli. Ho sempre cercato di collaborare con i miei fratelli e con i miei genitori. Ho avuto i miei amici ma ho sempre fatto attenzione a non seguire consigli non attinenti alla mia indole che è sempre stata di bontà e di rispetto per gli esseri umani. Ho sempre avuto ammirazione per mio padre e per mia madre per la dedizione che hanno avuto per tutti i loro figli educandoli allo studio, alla fede in Dio e alla religione cattolica. Mi hanno sempre affascinato l'esistenza delle stelle, delle galassie, del nostro sistema solare e mi sono sempre chiesto da dove abbia avuto origine l'essere umano, e promisi a me stesso che un giorno avrei scritto un libro per riportare le risposte che avevo ricavato dalla mia vita vissuta. Mi hanno sempre appassionato le scienze della medicina, la biologia, la chimica, la fisica, l'astronomia, la psicanalisi, l'arte, la musica.
Lunedì, 21 Dicembre 2015 10:14

Intervista all'autore - Maurizio Tiriticco

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto? Sono nato a Torino nel 1928. All'età di 5 anni mi sono trasferito a Roma, poi la mia adolescenza, i cinque anni del ginnasio, li ho trascorsi a Ostia. Dopo la guerra mi sono trasferito a Roma definitivamente. 2. Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente? Non saprei! Forse i romanzi di Pasolini, duri, ma sempre attuali, significativi e grandi sollecitatori di riflessioni.
Sabato, 19 Dicembre 2015 10:33

Intervista all'autore - Massimo Fiorio

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Per me la scrittura è un'evasione, la creazione di personaggi e mondi che come sogni mi aiutano a staccare momentaneamente la spina e mi sorreggono nell'andare avanti. 2. Quanto della sua vita reale è presente in questo libro? Non saprei, uso praticamente tutto ciò che mi circonda come fonte di ispirazione.
Venerdì, 18 Dicembre 2015 10:31

Intervista all'autore - Stefano Viviani

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Sono nato ad agosto del 1980 a Marino vicino Roma ed ho vissuto e vivo tutt'ora a Monte Porzio Catone, un paese dei castelli romani. La scrittura nasce dalla esigenza di poter lasciare "le mie verità", il mio modo di vedere le cose che circondano e accompagnano la vita, giorno dopo giorno. Nel tentativo ambizioso di poter cogliere l'essenza e precipua finalità, da me ricercata, del significato dei misteri dell'esistenza, alla quale non sempre si ha una risposta. In oltre "scripta manent"! Ergo, anche nella possibile ipotesi che io non riesca a raggiungere una notorietà elevata, sono comunque persuaso dal fatto che da qualche parte, anche tra cento anni, qualcuno possa ancora leggere i miei testi e quindi in un modo o nell'altro io continuerò ad esistere.
Giovedì, 17 Dicembre 2015 10:46

Intervista all'autore - Andrea D'Alia

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto? Io sono nato e cresciuto a Palermo, in Sicilia. Apprezzo e amo molto la mia terra per le sue caratteristiche naturali e per l'ampia impronta lasciata da tutte le dominazioni passate, con le opere monumentali colossali sparse in tutta l'isola, ho invece sempre provato un'intensa difficoltà ad adattarmi ad un certo tipo di mentalità, cultura e costume, ancora diffusi in un'abbondante fetta della popolazione, pur riconoscendo che il problema non è solo locale ormai da decenni o addirittura secoli. Tale mio difficile impatto con una realtà spesso troppo diversa dai miei ideali universali di solidarietà, correttezza, reciprocità e rispetto indiscriminato per tutti, soprattutto per i più umili e inermi, mi ha generalmente costretto a vivere quasi ai margini della società, in condizioni di permanente disagio e conflitto con me stesso e con l'ambiente esterno.
Mercoledì, 16 Dicembre 2015 11:26

Intervista all'autore - Maria Antonietta Loconte

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Sono nata a Milano. A causa di traumi importanti avuti in famiglia forse è cambiato il mio modo di vedere le cose e relativizzare i contorni. Non c'è stato un momento preciso in cui la scrittura ha deciso di far parte della mia vita. Arriva e in un momento se ne va per poi ricominciare. Le violenze subite forse hanno incentivato l'inconscio, esternando attraverso la scrittura, l'essenziale e la sintesi. Prediligo la poesia che è l'urlo che la sintesi dona silenzio al cuore, niente rumore solo parole.
Martedì, 15 Dicembre 2015 10:33

Intervista all'autore - Nelly Morini

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Ecco chi sono: ho visto la luce per la prima volta in una clinica di Muralto (CH) ora trasformata in albergo. Vengo da un paese prettamente turistico e sin da giovane mi sono dedicata al turismo. Infatti, sono stata attiva per oltre trent'anni nell'azienda di soggiorno del Locarnese, ricoprendo ruoli diversi; da ultimo, sono stata responsabile PR con i media. Ho deciso di scrivere il mio primo romanzo, quando, dopo il mio pensionamento, mi sono accorta che l'appartenenza a vari gruppi di svago non mi bastava. Mi è sempre piaciuto scrivere, e da impiegata, usavo comporre poesie per i colleghi di lavoro. Per lo più poesie scherzose, per divertire i compagni che, nella maggior parte dei casi, le gradivano.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)