Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

Mercoledì, 30 Maggio 2018 16:43

Intervista all'autore - Gaetano Rodolfo Di Dio

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Liberarsi dei problemi per alcune ore e dedicarsi solo a ciò che stai scrivendo e pensando. Questa consuetudine l'ho portata avanti fin da giovane, anche quando studiavo e leggevo. Ho sempre amato leggere senza per questo scegliere un determinato libro; la lettura di opere di avventure, di storia, di scienze, di romanzi o altro, diventava un momento per mutare quelle ore in qualcosa di più profondo. Vi sono stati libri che ho riletto molte volte, per il piacere di approfondirli e carpirne il segreto. Con l'età la voglia di scrivere si è accentuata, perché ho più tempo a disposizione. Quando termino un capitolo o qualche pagina sono soddisfatto, perché ho scritto ciò che pensavo e volevo scrivere. Non ho sprecato il tempo inutilmente.
Mercoledì, 30 Maggio 2018 16:29

Intervista all'autore - Abdelmalek Ait Ali

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Io sono Abdelmalek, per gli amici Abdel. Ho 20 anni sono nato in Marocco, ma vivo in Italia da quando avevo 5 anni. Attualmente studio all'università. Diventare uno scrittore non è stato proprio una scelta, ho iniziato quasi per sfogo, per liberare la rabbia che avevo dentro. La prima volta che scrissi anche se inconsapevolmente fu una sera di novembre in seguito a una visita a un ex campo di concentramento con la scuola. Quella fu la prima volta ma non me ne resi conto di ciò che stava cambiando in me e solo grazie a F. Dostoevskij ho iniziato a scrivere con coscienza e da quel giorno è cominciato un percorso che mi ha portato  ad oggi.
Mercoledì, 30 Maggio 2018 16:05

Intervista all'autore - Roberto Vitiello

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Scrivere per me è qualcosa che mi ispira gioia, libertà. In quell'istante in cui prendo penna e foglio mi isolo da tutto e da tutti, come se le parole prendessero vita senza un perché, per poi confluire in una poesia che riassume tutte le emozioni provate.  
Mercoledì, 30 Maggio 2018 15:55

Intervista all'autore - Michele Milia

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Il mio nome è Michele Milia e vengo da Caltanissetta. Scrivo storie da quando frequentavo la terza elementare. Le storie che scrivevo le tenevo per me: un po' per vergogna ed un po' per paura di essere giudicato. Iniziai a scrivere in rete su EFP usando un soprannome, ma fu proprio su Wattpad che iniziai a scrivere usando il mio nome. Decisi di diventare "scrittore" proprio dopo aver scritto "Il Cielo che ci Unisce"; fu il trampolino di lancio verso una "carriera" che ho sempre sognato.
Mercoledì, 30 Maggio 2018 14:54

Intervista all'autore - Daniela Sobani

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Isolarmi nei miei pensieri, emozioni a seconda dei miei scritti.   2. Quanto della sua vita reale è presente in questo libro? Un pezzo della mia vita... particolare.  
Mercoledì, 30 Maggio 2018 13:26

Intervista all'autore - Noemi Cascio

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Per me scrivere significa davvero tanto, perché è l’unico momento in cui posso decidere io, di quello che ne sarà del futuro. Ed è un modo per immergermi in un mondo tutto mio. Le emozioni che provo mentre scrivo sono indescrivibili, riesco ad isolarmi del tutto dalla realtà.
Mercoledì, 30 Maggio 2018 12:56

Intervista all'autore - Gabriele Velotti

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Non posso definirmi scrittore, anche se la scrittura è il mio mezzo di comunicazione.  
1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? É il mio mondo interiore che mi rende libera, mi proietta verso gli altri, in punta di piedi, per comprendere il senso della vita. L'emozione della parola in versi traduce l'attimo della gioia, dei turbamenti, dei ricordi, dell'amore, del valore delle piccole cose quotidiane, che spesso ci sfugge.
Mercoledì, 30 Maggio 2018 11:08

Intervista all'autore - Gloria Venturini

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Ogni racconto e poesia che scrivo è vibrazione d’anima, il riflesso di una me stessa allo stato puro. Sono una matita solitaria e randagia che scrive a cuore aperto. Lo scrivere non è solo comunicazione, espressione e verità introspettiva, ma è vita, nel suo significato più intenso, è creazione, magia e incanto. In un mondo come il nostro, dove la tecnologia e la frenesia hanno preso il sopravvento, a volte è necessario fermarsi un istante e lasciare che il tempo rimanga sospeso, in modo tale che il buio della nostra esistenza sia circoscritto e illuminato dalle parole.
1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nata e cresciuta? Sono nata a Napoli e cresciuta nel comune di Frattamaggiore dove vivo tuttora. Ma ho frequentato molto Napoli per gli studi universitari e la frequento ancora anche per svago.   2. Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente? Le notti bianche di Dostoevskij.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)