Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

Giovedì, 08 Ottobre 2015 12:39

Intervista all'autore - Giuliano Cuoghi

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Comincerò dall'ultima domanda. Ho deciso di diventare scrittore quando mia figlia Alice ha cominciato ad andare a scuola, certo non pensavo di diventare scrittore, ma ho ripreso a scrivere e questo per me uno scrittore deve fare, scrivere. Tamite la scrittura cercavo di trasmettere a mia figlia i veri valori attraverso favole che poi le raccontavo la sera prima che si coricasse e questo è andato avanti finché alice ha creduto nelle favole. Rispetto le mie origini vengo da una terra l'Emilia, e da una città Modena piena di contraddizioni ma anche di opportunità alla quale sono molto legato e che amo. Nella vita mi sono interessato di tante cose ma la cosa che sento più mia è il mio mestiere di intermediario che ho svolto con devozione fin tanto che mi è stato possibile, fino a che non ho conosciuto Giulia la mia attuale compagna.
Mercoledì, 07 Ottobre 2015 10:26

Intervista all'autore - Antonio Salomone

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Sono nato il 06 Gennaio 1931 a Nicosia (En) antico e operoso centro della Sicilia crocevia di tutte le civiltà che si sono succedute nell'isola. Dall'età di circa tre anni ho seguito la mia famiglia a Trapani e poi a Milano. Per volere dei miei genitori ho trascorso il periodo della guerra presso i nonni materni a Gangi. Dai miei antenati ho ereditato la passione per le scienze e la letteratura che ho coltivato nel corso degli studi. Nel lungo percorso della mia vita ho subito disagi e opportunità che il trascorso secolo ci ha apportato. Conseguita la laurea in farmacia ho esercitato per alcuni anni la professione, assunto poi da una casa farmaceutica come farmacologo ho avuto modo di girare il mondo. Messomi in quiescenza ho dedicato il mio tempo libero alla narrativa.
Mercoledì, 07 Ottobre 2015 09:55

Intervista all'autore - Alberto Grosso

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? È un bisogno. Ho il vizio di scrivere. Qualunque genere anche traduzioni dal latino. Mi sono i9nteressato alle Georgiche di Virgilio, ormai dimenticate. Mi sento coinvolto specialmente nella narrativa. Ho scritto anche delle biografie. L'ultima biografia che mi ha emozionato riguarda un missionario, mio compagno di studi, morto in Kenia: un seme fecondo in un terreno fertile che produce frutti di pace.
Martedì, 06 Ottobre 2015 12:41

Intervista all'autore - Lenuta Virlan

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto? Sono nata e cresciuta in un paesino della Moldavia Rumena, benedetto dal Signore, circondato da cinque coline con piantagione di vigne e alberi fruttiferi, campi di grano e frumento, boschi con fonti d'acqua cristallina, primavere fragranti, inverni gelidi. Per avere l'acqua la gente ha forato dei pozzi (alcuni hanno duecento anni) per far sì che il paese prese il soprannome di "Il paese degli pozzi". Se penso agli odori, sento il profumo dei fiori d'acacia, del tiglio, del panettone fatto per la pasqua, del pane appena sfornato, delle patate cotte nel forno, l'odore aspro delle foglie di noce cadute in autunno...
Sabato, 03 Ottobre 2015 10:56

Intervista all'autore - Aurelio Bertozzi

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Sono figlio di umili genitori romagnoli e di loro riserbo i ricordi più belli della mia infanzia vissuti dapprima in un piccolo paese sull’appennino tosco-romagnolo e poi a Forlimpopoli un paese della pianura forlivese. Ho vissuto gli anni dell’adolescenza in un collegio nei pressi di Treviso dove ho ricevuto una corretta educazione che mi ha permesso di affrontare il mio destino senza tentennamenti, vincendo le tante tentazioni di vanità della vita. Successivamente non mi sono comunque mancate soddisfazioni che mi hanno ampliamente ripagato delle rinunce diligentemente accettate. Non ho iniziato a scrivere per vocazione, ne per dimostrate doti artistiche e letterarie che non possiedo, ma l’idea è nata per caso, durante alcuni momenti che ho trascorso in solitudine.
Venerdì, 02 Ottobre 2015 11:10

Intervista all'autore - Marcello Signorini

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto? Come riportato anche nella copertina del mio libro "Il sogno incantato", sono nato a Milano da genitori entrambi toscani. A causa dello scoppio della 2^ Guerra Mondiale, poco dopo la mia nascita, ho trascorso la mia infanzia in campagna, a Comerio in provincia di Varese, dove i miei genitori si erano trasferiti da sfollati. Così, paradossalmente, ho avuto un'infanzia felice e serena, lontano dalla guerra e a contatto con la natura: il ché ha influito fortemente sulla mia formazione adolescenziale. Ritornato a Milano, alla fine della guerra, quivi ho frequentato le scuole dell'obbligo e il Liceo Classico; poi ho conseguito la Laurea in Economia all'Università Luigi Bocconi.
Mercoledì, 30 Settembre 2015 11:49

Intervista all'autore - Claudio Kriwyx Alciator

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto? Io sono di Roma dove ho vissuto fino alla laurea; successivamente ho trascorso degli anni in Lombardia per specializzarmi. Mio padre però era sardo e dunque sento un forte legame anche con questa isola. 2. Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente? Un libro di Salgàri, pieni di avventure e che danno largo spazio alla fantasia.
Mercoledì, 30 Settembre 2015 10:26

Intervista all'autore - Giuseppe D'Orazio

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Poco interessante la mia vita, simile a molte altre poco degne di particolare nota, almeno sino all’età della maturità. Ho vissuto in Puglia nel Brindisino, un’infanzia in ambiente familiare semplice, con semplici principi, non facili da rispettare, che hanno influito alla formazione della mia non semplice personalità. Campagna, alberi d’olivo, stradine bianche, mare, biciclette, pianoforte, canto, libri, amici, studi… shakerate tutto a vostro piacimento e diluitelo nel tempo se proprio volete intuire qualcosa dei miei primi 20 anni, versate poi tutto in una bella caraffa colma di Roma, per superarli.
Martedì, 29 Settembre 2015 16:53

Intervista all'autore - Roberto Ricci

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto? Sono nato a Frascati e sono cresciuto a Monte Porzio Catone una delle perle dei Castelli Romani. Penso che crescere qui sia stato un plus non da poco. Ho avuto un infanzia serena piena di amore e di attenzioni, anche se i momenti di difficoltà non sono mancati dovuti più che altro al fatto di essere stato un bambino gracile e inizialmente introverso.
Martedì, 29 Settembre 2015 10:49

Intervista all'autore - Clara Matzuzzi

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Sono nata a Iglesias, una cittadina mineraria della Sardegna da una famiglia di minatori. Ho vissuto e studiato in questa città sino alla maturità conseguendo il diploma di perito commerciale. Nel 1972 mi sono trasferita a Cagliari dove ho trovato occupazione presso un'impresa edile, e dove sono rimasta sino a che l'azienda ha chiuso l'attività nel 1997 per ritrovarmi all'età di 47 anni a far parte del gruppo di disoccupati che già in quegli anni cominciava a ingrossare gli elenchi dell'ufficio del lavoro. Dopo ho fatto diversi lavori: lavapiatti, volantinaggio, pulizia presso le famiglie e quant'altro potesse permettermi di mantenere i miei due figli.

 

Ultimi Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)