Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

Giovedì, 19 Ottobre 2017 10:32

Intervista all'autore - Maria Marchese

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto? Sono nata a Limido Comasco, un paese in provincia di Como. Ciò che amo di questo luogo, in gran parte rurale, sono la pace e il silenzio che, soprattutto nelle ore notturne, mi creano attorno una rarefatta atmosfera di distensione e distacco, tale da produrmi un'apertura al pensiero, alle emozioni e al sentimento, ed indurmi alla scrittura. 2. Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente? Mi torna difficile, in genere, consigliare. Nel caso particolare, trattandosi di adolescenti, mi sento titubante e sento il rischio di azzardare errate letture. In ogni caso, dovendo una risposta, ho portato il pensiero su questo libro "Alchimista" di Paolo Coelho; la mia ragione è che si tratta di una scrittura ben leggibile e comprensibile - seppure a una superficiale lettura, in seguito da approfondire.
Mercoledì, 18 Ottobre 2017 11:49

Intervista all'autore - Massimiliano Minaudo

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Scrivere per me è una vera passione ed essa stessa mi spinge al pensiero di comunicare ciò che ho nel profondo del mio cuore. Fra tremore, ardore e fascino esprimo i miei pensieri, condivido il mio sapere ed esterno la mia conoscenza. Non bisogna irretire la cultura entro schemi poliedrici e asimmetrici, anzi, è necessario manifestare con chiarezza, delicatezza e amore quello che si è appreso per goderne insieme agli altri i giusti frutti. 2. Quanto della sua vita reale è presente in questo libro? Molto.
Mercoledì, 18 Ottobre 2017 10:47

Intervista all'autore - Rosaria Pipitò

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Sono un’appassionata di diritto. Vengo dalla Sicilia e ho deciso di diventare scrittore per donare in modo chiaro, con un linguaggio diretto e alla portata di tutti la novità legislativa dell'art.319quater. L'articolo del saggio punisce sia il cosiddetto soggetto attivo che il soggetto passivo, per cui questo nuovo approccio al diritto è frutto di una evoluzione del pensiero moderno del libero arbitrio di ogni soggetto. 2. Nell’arco della giornata qual è il momento che dedica alla scrittura? Scrivo la mattina presto la bozza e il giorno successivo la correggo.
Mercoledì, 18 Ottobre 2017 10:06

Intervista all'autore - Claudio Benedetti

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto? Sono nato a Roma, precisamente ad Ostia, il lido di Roma sul mare. Forse è proprio il mare che mi ha spinto ha nuotare nella fantasia. 2. Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente? Sicuramente un libro di avventura che lo aiuti a spaziare con la sua fantasia. 3. Cosa pensa della progressiva perdita del libro cartaceo a favore dell’ e-book? Il libro cartaceo ha un maggiore fascino quando lo hai in mano e sfogli le pagine che lo compongono mentre l’e-book che è pure un ottimo strumento risulta un po' freddo che non da emozioni...
Lunedì, 16 Ottobre 2017 12:14

Intervista all'autore - Maria Elisa Pezone

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Sicuramente l'estrinsecare ciò che viene dal profondo, un susseguirsi di parole in cui rifletto anche la mia anima. 2. Quanto della sua vita reale è presente in questo libro? Questo libro è basato sulla mia vita attuale e sulla problematica che sto vivendo. 3. Riassuma in poche parole cosa ha significato per Lei scrivere quest’opera. Sicuramente il desiderio di condividere un "problema " non lamentarsi, ma unicamente per dimostrare che nella vita si può e si deve combattere. La forza di volontà è fondamentale per ottenere buoni risultati.
Lunedì, 16 Ottobre 2017 10:44

Intervista all'autore - Rachele Armillotta

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Scrivere è un modo di esprimersi, un'arte come possono esserlo il disegno o la musica e che non finisce nella stesura o nella lettura di un libro, ma si spinge ben oltre. 2. Quanto della sua vita reale è presente in questo libro? La trama di "Hanba'al" è estranea per la maggior parte alla mia vita reale. Tuttavia, le idee e le emozioni che la storia vorrebbe trasmettere e che hanno guidato il protagonista durante tutta la vicenda sono le stesse che avevo cinque anni fa al momento della scrittura, e che conservo tuttora.
Sabato, 14 Ottobre 2017 15:05

Intervista all'autore - Francesco Masia

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto? Sono nato e cresciuto in Sardegna, e solo la morte mi staccherà da lei, da lei ho tratto l’ispirazione sin da infante. Ho girato, ho lavorato ma son, seppure costretto dal destino, tornato a scrivere infatti questa è la mia sedicesima opera pubblicata e non credo sia finita, sempre che, la salute lo permetta. 2. Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente? La poesia, questo libro per esempio, fa riflettere. 3. Cosa pensa della progressiva perdita del libro cartaceo a favore dell’ e-book? Sono convinto che il progresso avrà e seguirà il suo percorso, sarà dominato dal virtuale ma, la carta resisterà.
Sabato, 14 Ottobre 2017 12:35

Intervista all'autore - David Taglieri

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Scrivere è per me riportare su carta bianca le immagini, le sensazioni, i testi ed i sottotesti della vita. Oriana Fallaci giornalista e scrittrice ma soprattutto una donna che lavorava prima con le camminate e poi con la testa, cioè rendendosi conto dell'esistenza e del contesto che la circondava, 'dal vivo', e poi elaborando le sue riflessioni con il ragionamento ed il cuore, ci ha insegnato questo, che ad un certo punto del libro scrittura e lettura divengono una cosa sola, lettore e scrittore una sola persona. E ce lo hanno insegnato i grandi del passato come Mann, Seneca e via dicendo, ognuno nei propri campi. Quello che ti dà la carta in termini di immaginazione, descrizione, fantasia e curiosità è grandioso, come diceva Eco chi non legge libri vive molte vite in meno, qualsiasi copertina abbia lo stesso, sia comico, leggero, filosofico o romanzesco.
Sabato, 14 Ottobre 2017 12:18

Intervista all'autore - Clelia Calandra

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto? A Palermo, nella mia meravigliosa Sicilia. 2. Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente? Di sicuro consiglierei "Meno di Zero", un romanzo del grande Bret Easton Ellis. 3. Cosa pensa della progressiva perdita del libro cartaceo a favore dell’ eBook? Sinceramente preferisco il cartaceo, ma mi rendo conto che l'evoluzione della tecnologia permette di leggere dove si vuole e in qualunque momento perciò spero che l'eBook si evolva ancora di più, ma non si perdano i buoni vecchi libri.
Sabato, 14 Ottobre 2017 10:28

Intervista all'autore - Slavka Nanova

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto? Sono nata a Sofia, la capitale della Bulgaria. Sono cresciuta li fino 18 anni...e poi via. La valigia, tanti sogni, il mio coraggio... e sono partita per Italia senza sapere una parola di italiano. 2. Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente? Ho una figlia adolescente e devo dire che è molto difficile darle dei consigli. Da quando ha imparato leggere, ogni soldino che aveva lo spendeva per comprare libri... adesso al posto del libro nelle sue mani esiste solo il telefono, la musica, le chat... comunque per me si devono leggere, i libri che regalano emozioni. 3. Cosa pensa della progressiva perdita del libro cartaceo a favore dell’ e-book? Penso che sia comodo, meno costoso...ma io preferisco avere un libro tra le mani, sentire rumore delle pagine ,l'odore dell’inchiostro...ho acquistato diversi e-book...e devo dire, che non ho letto neanche uno. Non mi trovo bene.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)