Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

Mercoledì, 28 Settembre 2016 10:10

Intervista all'autore - Mario Serena

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? La mia vita è un romanzo. Sono nato a Napoli, e scalciavo per andare in giro, conoscere nuove città, persone, storia. Fui accontentato e iniziai l'avventura. Prima tappa Torino, poi di seguito: Roma, Milano, Genova, Trieste, L'Aquila, Velletri, Firenze, tutta la Calabria, tutta la Sicilia, la Sardegna e tante altre regioni e città. Sono stato militare di carriera, funzionario, dirigente, imprenditore, ho lottato contro la criminalità e contro i prepotenti. Non mi sono stancato e continuo la mia personale battaglia. Decisi di scrivere la storia della mia vita spinto anche dal mio grande amico Francesco Ferrara. E nacque “Io C'ero”. Poi il caso mi indicò la strada del secondo e poi il terzo e non mi sono stancato ancora.
1. Che cos’è Sintetizziamoci? Sintetizziamoci nasce nel 2013, su Facebook, come gruppo di “micro scrittura creativa“ per la condivisione di “Sintoscritti”, neologismo che indica brevi composizioni, di qualsiasi genere letterario, caratterizzati da immediatezza espressiva. Si tratta, cioè, di “piccole opere” prive di figure retoriche e di giochi di stile troppo azzardati; la loro originalità risiede nel fatto che siano capaci di smuovere il nostro mondo interiore in maniera diretta, immediata. Il sintoscrittore, infatti, da origine a racconti brevi (Sintoracconti) o liriche sintetiche (Sintopoesie), in cui l’elemento più importante è l’ispirazione artistica, il momento che ha dato origine a quella storia. Il gruppo Sintetizziamoci, dal momento della sua costituzione, si propone di dare visibilità ai Sintoscritti condivisi sul social che ne siano ritenuti meritevoli. Il sito sintetizziamoci.it, è il primo punto di raccolta insieme ad una sintetica biografia dell’autore (Sintobiografia). Da un’ulteriore selezione di tali sintoscritti, è nata la nostra Antologia.
Martedì, 27 Settembre 2016 16:19

Intervista all'autore - Mimma Ciotoli

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Scrivere mi prende tantissimo, mi appaga, ma soprattutto mi incuriosisce, perché man mano che vado avanti nella stesura dell’opera faccio ricerca e ciò mi istruisce e completa sempre più; provo un’emozione talmente forte che risulta difficile da descrivere con le parole. Scrivendo, infine, riesco a sentirmi perfettamente in sintonia con il mio animo.
Martedì, 27 Settembre 2016 11:18

Intervista all'autore - Luca Zenoni

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Sono nato a Bergamo dove sono cresciuto e tutt'ora vivo, dove ho studiato fino al Liceo Scientifico. Poi ho studiato Medicina all'Università degli studi di Milano, laureato e specializzato in Medicina Interna. Sono un Medico ospedaliero. Divorziato, convivo ed ho due fantastici figli. Ho l'hobby del tennis della bici e dello sci. Amo molto anche andare in barca a vela d'altura, cosa che faccio regolarmente durante l'estate, avendo da molti anni la patente nautica oltre le sei miglia. Non ho mai deciso di diventare scrittore, diciamo che scrivere è un'idea che ho sempre avuto ed ultimamente ho avuto l'occasione di farlo, trovandovi molto piacere.
Martedì, 27 Settembre 2016 10:21

Intervista all'autore - Aurora d'Errico

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Chi mi conosce direbbe sicuramente due cose di me: la prima è che difficilmente riesco a stare ferma e la seconda che amo la vita e il sapere più di ogni altra cosa al mondo. In effetti fin da quando ero una bambina la cosa che mi ha contraddistinto più degli altri è sempre stato il fatto di non riuscire a stare ferma per più di qualche minuto a tal punto che una tale iperattività mi ha indotto a frequentare contemporaneamente diversi sport tra cui anche le arti marziali. Altra mia caratteristica è la curiosità per la lettura che mi ha portato a leggere di tutto, dai testi filosofici a quelli di letteratura, dai testi di biologia a quelli di psicologia... Oltre a questo e al fatto che ho sempre scritto poesie e racconti in realtà non mi definirei affatto uno scrittore per non offendere i veri scrittori che hanno tutta la mia stima, ma semplicemente qualcuno che ama esternare le proprie sensazioni attraverso una penna.
Sabato, 24 Settembre 2016 10:17

Intervista all'autore - Carmine Scognamiglio

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Sono nato a Torre Annunziata in provincia di Napoli, diplomato in ragioneria e, terminati gli studi, arruolato nell'esercito come volontario dal 1998 al 2000. Nel 2001 ho lasciato a malincuore la mia amata città, il suo mare che ispirò la mia prima poesia, per trasferirmi a Quistello in provincia di Mantova per lavoro, dove tuttora risiedo. Sono sposato da 15 anni e ho due figlie. Come suddetto fu il mare che schiuse la "porticina" dell'anima, poi questa fu completamente spalancata dalla morte di mia madre. Da allora sono diventato lo scriba della mia stessa anima.
Venerdì, 23 Settembre 2016 10:37

Intervista all'autore - Rino Palmieri

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto? Sono nato e cresciuto nel Comune di Terni, in Umbria. 2. Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente? “De bello gallico” di Giulio Cesare, versione bilingue. Cultura ed avventura. 3. Cosa pensa della progressiva perdita del libro cartaceo a favore dell’ e-book? Che presto subentrerà la fase discendente.
Giovedì, 22 Settembre 2016 14:45

Intervista all'autore - Claudio Cajati

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto? Sono nato a Napoli, e lì sono vissuto per 61 anni. Ma subito mi sono mostrato alieno dal solito 'napoletano verace': un mio professore universitario, ad Architettura, mi disse che sembravo uno svedese! 2. Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente? "L'isola del tesoro" di Stevenson.
Giovedì, 22 Settembre 2016 11:45

Intervista all'autore - Cristian Liberti

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Scrivere è la nostra verità. Noi siamo ciò che riflettiamo e la scrittura è la manifestazione più veritiera ed intrinseca della nostra anima, appunto del nostro riflettere. Vede, prima dell’avvento “totale” della tecnologia e non parlo dei social, chat o forum, ma prima ancora che i computer entrassero nelle case, tutti scrivevano il proprio diario. Resoconti della propria vita, delle giornate, delle emozioni. Cronistorie della propria esistenza che spesso diventavano delle narrazioni avvincenti. Ragguagli sul passato per poter, forse, affrontare il futuro con coraggio e vigore. Ecco tutti quegli scritti, rappresentavano la vita di ognuno. Quel tra-scrivere era appunto l’unione del nostro io, tra la nostra vita e lo scrivere stesso. Le nostre speranze, le nostre aspirazioni, i nostri progetti, le nostre conclusioni. Ecco cosa rappresenta per me scrivere. Oggi il metodo è diverso. C’è la tecnologia. Diciamo che devo ancora entrare in quest’ottica, fare login.
Mercoledì, 21 Settembre 2016 11:57

Intervista all'autore - Rosalba Di Giacomo

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Premetto che parlare di me stessa è sempre un poco difficile ma proverò a farlo. Le mie passioni sono viaggi e lettura, passioni che ho sempre coltivato e che, sicuramente, mi hanno aiutata ad essere la persona che oggi sono. 2. Nell’arco della giornata qual è il momento che dedica alla scrittura? Non ho un momento particolare per scrivere. Lo faccio quando i pensieri e le idee spuntano prepotenti. Li appunto su fogli o su quello che mi capita, li rileggo per poi limarli.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)