Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

Si è chiusa questo pomeriggio la quinta edizione del Concorso Letterario Casa Sanremo Writers che ha visto spopolare il romanzo giallo “Lo strano mistero di Torre Mozza”. L’autore di questo libri si chiama Vincenzo Galati che ricevendo il premio direttamente dall’editore Vito Pacelli, ci ha tenuto a manifestare tutta la sua soddisfazione, soprattutto in relazione al fatto che il suo romanzo è stato scelto vincitore da una giuria popolare, fatta di veri lettori che, quindi, non avevano altri tipi d’interessi a premiare un titolo piuttosto che un altro.
La vigilia della finale del nostro concorso di letteratura ha visto, ieri pomeriggio, la partecipazione di due scrittori molto speciali. Lei è Sara Cestari, la più giovane concorrente di Casa Sanremo Writers che ha partecipato con il suo “Le voci del cuore”. Ispiratole da sua nonna, a cui Sara guarda con grande ammirazione, in questo libro la giovane autrice raccoglie la storia della sua famiglia, evidenziando la grande forza d’animo di questa donna che, nonostante le moltissime difficoltà, non solo di carattere fisico, abbia portato avanti, con tanta tenacia, la sua famiglia.
L’ultima “fatica” dello scrittore e giornalista calabrese è tra le opere in concorso a “Casa San Remo Writers 2013”Quando la satira arriva a Roma e ai personaggi biblici, quando l’ironia e la curiosità si lanciano sulla storia e su come essa ci è stata tramandata, quando il lettore si diverte a leggere e lo scrittore a scrivere, allora stiamo parlando di Mario Nirta, brillante e interessante autore satirico, nato a San Luca, in provincia di Reggio Calabria.
A “Casa Sanremo Writers”, nel giorno di San Valentino, si è respirata un’aria davvero speciale. Complice di questa situazione è stato sicuramente il fatto di aver ospitato uno tra i nostri autori più prolifici, Orlindo Riccioni, a cui abbiamo assegnato il riconoscimento speciale “Premio alla Carriera – BookSprint 2013”.
Casa Sanremo Writers continua, come ogni pomeriggio, nel salotto di Casa Sanremo. Ieri, per noi, c’era Serena Cesco a ritirare la targa di premiazione al posto di Thomas Sanson che non è potuto intervenire per motivi di salute. Come vi avevamo anticipato ieri, Thomas è un ragazzo cerebroleso, autore di “Come in un romanzo”, testo arrivato in finale alla nostra competizione.
Non tutte le cose sono sempre perfette, ma […] possono funzionare se qualcuno prova a migliorarle. Quando concepisce questa frase, Thomas Sanson ha solo cinque anni. Talento precoce, scrittore emergente, il ragazzo nato alla fine degli anni Ottanta è stato notato dalle case editrici, e oggi è tra i finalisti del concorso Casa Sanremo Writers. Il libro che aspira alla vetta del podio, e magari a scalare la classifica degli ultimi libri usciti, s’intitola Come in un romanzo.
Nel salotto di Casa Sanremo, oggi pomeriggio, con noi, c’è stata Celeste, autrice di “Resta con noi”, una storia autobiografica. Come vi avevamo anticipato nella nostra recensione, quella di Celeste è una storia molto triste che, tuttavia, ha una chiave di lettura positiva.Proprio sul messaggio d’amore che Celeste intende lanciare si è concentrata la nostra intervista. Insieme a Jusi Sanfilippo, pur ripercorrendo i tratti più dolorosi della vita dell’autrice, abbiamo capito il vero motivo per cui Celeste ha reso pubblica la sua vita.
Martedì, 12 Febbraio 2013 10:28

"Resta con noi": la forza dell'amore

“Ci sono dolori che ti avvelenano l'anima e che lasciano radici profonde, difficili da estirpare. Si può tentare di annientare quel veleno col passare degli anni,ma quelle radici restano per sempre indelebili nei nostri ricordi,nel nostro vissuto.” Le amare righe che fanno da introduzione al suo libro ci dicono già chi è Celeste e quanto ha sofferto.
Come annunciato, siamo giunti alla fase sanremese del nostro “Casa Sanremo Writers”. Già da ieri sera, domenica 10 febbraio, infatti, alle 18, sono stati inaugurati gli spazi di “Casa Sanremo” che accompagneranno e intratterranno tutti coloro che, in questa settimana dedicata al 63° Festival della Canzone italiana, si trovano nella cittadina ligure per motivi lavorativi e non. Artisti, giornalisti, operatori dello spettacolo si sono dati appuntamento al Palafiori di Sanremo dove, dopo il rituale taglio del nastro da parte del Patron dell’intera kermesse, Vincenzo Russolillo, insieme anche a Miss Liguria 2012, tutti gli intervenuti, oltre a gustare i prodotti offerti dagli sponsor della manifestazione, hanno ascoltato anche tanta buona musica dal vivo.La manifestazione, però, è entrata nel vivo a partire da stamattina. Come da programma, hanno preso il via tutti gli eventi organizzati per animare queste intense e piacevoli giornate in vista del 63° Festival della Canzone Italiana. Cooking show, writers, stylisyt, musica e tanto altro.
“A te che hai già tutto e forse neanche sai quello che hai, lascio gli errori della mia vita, le mie tristezze, i miei dolori ma anche i sogni e le speranze. Accetta tutto, è la mia eredità.” La dedica di Silvana Roselli apre il suo romanzo e ne racchiude il senso profondo, l’essenza di un lascito familiare che va oltre la materia, ma che è fatto di ricordi, di condivisione, di sentimenti radicati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)