Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

16 Set
Vota questo articolo
(4 Voti)

Valentina D'Eramo: dal bypass gastrico alla rinascita esistenziale

Siamo come zucche: nasciamo dai nostri semi” - il romanzo autobiografico di Valentina D’Eramo

Nella vita di una adolescente ribelle i genitori sono il nemico, il simbolo di ciò che non dovrai mai diventare. Ma, quando l’adolescenza è alle spalle, arriva sempre il momento di riconoscere che «per quanto tu possa essere di essere diverso dalla zucca dalla quale provieni, in realtà non lo sei. Sei il seme, di conseguenza hai le sue radici, il suo modo di pensare».
“Siamo come zucche: nasciamo dai nostri semi”, edito da BookSprint Edizioni (86 pagine disponibili anche in versione ebook), è il romanzo autobiografico di Valentina D’Eramo. La giovane scrittrice ha risposto a tutte le domande, di fronte a una sala gremita, in presenza del vicesindaco e dell’assessore alla cultura del comune di Aprilia.

Con un ritmo rapido e uno stile vicino al linguaggio giovanile, l’autrice rivive il suo percorso formativo, gli eventi che hanno fatto di lei la donna di oggi. Uno degli psicologi presenti all’evento ha voluto sottolineare il valore terapeutico della sua scrittura. «Sentirsi dire da uno psicologo, mai visto prima, “Ti ringrazio per quello che hai scritto, perché hai capito che non puoi essere diversa da come sei, dalle tue radici, e ammetterlo significa molto: grazie per esserti messa a nudo”, mi ha fatto capire che quello che ho scritto può essere utile a qualcuno che sta soffrendo».
E Valentina D’Eramo si è davvero messa a nudo. Dall’adolescenza ribelle alla gravidanza, dall’obesità al bypass gastrico, dall’uomo della sua vita alla nascita di una bambina.
«Io rifugiavo tutto nel cibo, qualsiasi tipo di emozione. Per la paura di parlare, di ammettere le cose come stanno, preferisci tacere, e ti mangi anche le tue emozioni». Ma qualcosa scatta nella coscienza di Valentina: «Ho detto no, basta. Non posso permettermi di arrivare a 25 anni e non riuscire a fare una rampa di scale». È l’inizio della rinascita. Un percorso non facile, in cui corpo e psiche saranno messi a dura prova. Una lunga strada alla ricerca del lieto fine; non quello che arriva immancabile alla fine della storia, ma quei tanti, piccoli lieto fine che ogni giorno può regalare.

 

 

 

Venerdì, 20 Settembre 2013 | di @Carmine Morriello

7 COMMENTI

  • Link al commento Carmine De Vita inviato da Carmine De Vita

    Grazie a te, Vale. È stato un piacere!

    Venerdì, 20 Settembre 2013 12:55
  • Link al commento antonio inviato da antonio

    Bell'articolo...
    un bacio dall'uomo della tua vita.

    Giovedì, 19 Settembre 2013 21:05
  • Link al commento vale inviato da vale

    Sei stata molto più presente e vicina te di tanti altri...sei la mia sorellina...sempre...

    Giovedì, 19 Settembre 2013 20:23
  • Link al commento Roberta inviato da Roberta

    Quanta strada eh?! Io sono orgogliosa di averne fatto un pezzettino insieme a te, e di vedere (anche se un po' da lontano!) la donna meravigliosa che sei diventata...

    Giovedì, 19 Settembre 2013 13:27
  • Link al commento vvale inviato da vvale

    Aaaahhhhh la mia sory....ti stringo fortissimo!!!!

    Giovedì, 19 Settembre 2013 12:52
  • Link al commento Morena inviato da Morena

    E' mia sorella che dire.... che è stata coraggiosissima... che raccontare quello che provi e che sopratutto ti fa soffrire non è facile... ma sopratutto non è facile farsi accettare dagli altri quando gli altri vorrebbero tu fossi altro da quello che tu senti di essere.... invece lei ci è riuscita.. oggi è una persona bellissima.. solare.. determinata... e amata da tutti ... basterebbe solo un pizzico di fortuna in più

    Giovedì, 19 Settembre 2013 12:35
  • Link al commento vvalentina inviato da vvalentina

    Carmine...sei stato fantastico grazie di cuore un bacio valr.

    Giovedì, 19 Settembre 2013 11:11

Lasciaun commento

 

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)