Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

11 Dic
Vota questo articolo
(13 Voti)

Il punto di non ritorno (secondo lui... )

Una sana amicizia degenerata in pazzia. Due strade che la vita separa e riunisce seguendo il filo di un destino beffardo e ingannevole. Un incontro casuale dopo anni di silenzi e sofferenze. La follia di un gesto, di un attimo, di un’intera esistenza. L’amore, la passione, la fratellanza, l’odio e il dolore racchiusi nelle splendide e cruente 222 pagine de “Il punto di non ritorno (secondo lui…)”, il nuovo libro di Francesco Scotti, edito dalla BookSprint Edizioni

La trama: Carlo e Lorenzo, anni ’70, gli anni di piombo. Due ragazzi, amici fin dall’adolescenza, uniti dai goliardici scherzi ai compagni e ai professori di scuola, dalla voglia di non studiare, dai sogni e dalle illusioni sull’avvenire, dalla gioia dell’età più bella, dall’amore per la vita. Condividono tutto: divertimenti, sigarette, pensieri e… perfino la stanza da letto perché, dopo la morte della madre di Lorenzo, l’unica famiglia disposta ad accoglierlo è quella di Carlo. Ma il fato ha in serbo giorni tristi e neri per i due ragazzi. L’adolescenza è ormai alle spalle e davanti a loro, adulti, si staglia il mondo, quello della ricerca e del bisogno di un lavoro. Per questo Lorenzo parte e si trasferisce a Oslo, provocando in Carlo il senso d’abbandono e l’odio nei confronti di quel suo amico che ora non c’è più. Non si sentono per anni, percorrendo vite separate, tra licenziamenti e amori. Ma una sera Stefania, la moglie di Lorenzo, viene rapita e, solo 11 mesi dopo, i suoi resti, trucidati e fatti a pezzi, vengono rinvenuti in due buste di plastica. Per Lorenzo è la fine, o meglio l’inizio della follia. Cieco, rintraccia il presunto omicida riducendo il “mostro” in pezzi, ma quella stessa notte la moglie gli compare in sogno, rivelandogli che non era lui il vero colpevole, che l’assassino è un altro… Francesco Scotti, nato a Genova in una sera piovosa dell’aprile del 1963 e sin da giovane impegnato nel settore immobiliare, indaga sull’essenza stessa della vita (breve e troppo ingannatrice) e della morte (sincera e eterna), percorrendo i binari instabili e tormentati della vendetta, comodamente seduto tra i vagoni di un treno dove compassione, bontà e amore sono passeggeri smarriti e l’unica certezza è l’ultima, inevitabile, fermata, l’unica libera scelta dell’essere umano: la follia.

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Lunedì, 16 Dicembre 2013 | di @Dario D’Auriente

4 COMMENTI

  • Link al commento Massimo inviato da Massimo

    Di libri ne leggo tanti. Questo è talmente bello da lasciare senza parole.
    Mi piacerebbe conoscere l'autore.
    Complimenti

    Venerdì, 13 Dicembre 2013 18:52
  • Link al commento Alberto inviato da Alberto

    Incredibile... GIURO! Un libro che ho dovuto rileggere due volte.
    Bravo davvero.

    Venerdì, 13 Dicembre 2013 18:42
  • Link al commento Laura inviato da Laura

    avvincente.....dall'inizio alla fine...da leggere assolutamente

    Giovedì, 12 Dicembre 2013 16:55
  • Link al commento Francesco Scotti. inviato da Francesco Scotti.

    Mitico Pacelli........

    Giovedì, 12 Dicembre 2013 11:39

Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)