Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

18 Mar
Vota questo articolo
(3 Voti)

Il tempo di agire

 Corruzione, illegalità, prepotenza negli ambienti della Pubblica Amministrazione ai danni della cosa pubblica e del cittadino. Su questi elementi, purtroppo moderni, nasce la trama di "Il tempo di agire", il nuovo romanzo di Giampiero Del Corno. L'autore, già noto ai lettori della BookSprint Edizioni, la casa editrice di Vito Pacelli che ha pubblicato anche questa sua ultima fatica, si lancia in un mondo davvero rischioso e pericoloso, nei meandri oscuri delle istituzioni e degli enti dello Stato che non rispettano le regole.

 L'opera, disponibile nel duplice formato della brossure cartacea e del libro digitale (l'e-book), muove le sue orme dalla figura di Paolo Bonanni, rappresentante dell'azienda Luxor. Bonanni svolge attività di pulizia presso gli uffici della regione Lombardia ma, quando scopre che il consigliere Mattero Arienti vuole consegnare l'appalto ad un'altra ditta, cerca ci corrompere l'assessore del Comune di Milano, Rebecca Grezzi, donna avida e nota a tutti per la sua fame di speculatrice.   Si intreccia così, nella losca vicenda dell'appalto, anche la questione che vede la stessa Grezzi impelagata in brutti rapporti con la Curia locale, dopo essersi sottratta all'impegno di destinare al sacerdote don Fernando l'area dell'ex stazione ferroviaria per costruirvi sopra la cosiddetta "Città diversa", un prototipo di città moderna designata alla sensibilizzazione dell'opinione pubblica sui temi sociali legati all'integrazione dei portatori di handicap. Ma, improvvisamente, sia il consigliere Arienti che la Grezzi vengono trovati uccisi e l'intera classe politica milanese viene scossa. Cosa sta succedendo davvero? Chi è l'artefice dei due delitti? Toccherà all'ispettore Enea Mirti e al commissario Jasmine Riotti scoprire la verità.

Ancora una volta, con un abile gioco di penna e inchiostro, Giampiero Del Corno (scrittore milanese classe 1956) tratteggia un giallo, un poliziesco, per le azioni dei suoi personaggi (Mirti e Riotti, appunto), con sullo sfondo un'importante denuncia sociale, che questa volta guarda al di qua delle istituzioni pubbliche e al loro comportamento non sempre cristallino. La sua narrativa, fatta da un lessico semplice e diretto, ma avvincente, si evidenzia così molto bene tra le 254 pagine di "Il tempo di agire", che segue perciò le orme dei suoi due antecedenti: "La stanza della gallina" (212 pagine, BookSprint Edizioni) e "Il respiro di Leonida" (210 pagine, BookSprint Edizioni). Aspettando un quarto romanzo, già in fase di scrittura, dal titolo: "Lo spettro di Cassandra".

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Mercoledì, 18 Marzo 2015 | di @Dario D’Auriente

Lasciaun commento

 

Ultimi Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)