Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

29 Ago
Vota questo articolo
(0 Voti)

Worldreader, l’app per leggere in tutti i continenti

Worldreader, l’app per leggere in tutti i continenti © Renate W

Grazie all’applicazione per cellulari ideata da David Risher, dal 2013 la lettura sarà possibile in tutte le aree del mondo

Leggere libri in Africa non è mai stato così semplice.
Grazie all’applicazione per cellulari Wordlreader Mobile, promossa dalla omonima organizzazione no-profit (fondata nel 2009 da David Risher, ex dirigente di Amazon) che, proprio nel continente nero, ha distribuito e continua a distribuire nelle scuole lettori Kindle, ora anche nei paesi in via di sviluppo entrare in contatto con un libro non sarà più un’utopia. Sono infatti già più di 200mila gli utenti registrati e 500mila i lettori in questi ultimi mese.

Lettori che hanno a disposizione una vera e propria biblioteca digitale, con oltre 12.000 titoli di autori già affermati e scrittori emergenti, realizzata a partire da pubblicazioni famose nel mondo dell’editoria, non escludendo nuovi scrittori, grazie soprattutto a qualche casa editrice tra le più importanti, capitanata da altrettanti editori che si sono mostrati sensibili ai temi della diffusione culturale e dell’aiuto nelle aree più povere del mondo.
L’applicazione è disponibile per cellulari, anche quelli di vecchia generazione. Ecco perché sta avendo grande successo soprattutto nell’Africa sub sahariana e in India dove, paradossalmente, la diffusione dei libri cartacei è pressoché inesistente (nelle scuole non si studia sui libri), mentre sono in molti a possedere almeno un telefonino (si stima che ogni famiglia ne possieda uno).
Certo, modelli non all’ultima moda, ma la grande novità di Worldreader Mobile è proprio quella di permettere la lettura su strumenti vecchi e non più sul mercato (per intenderci, quelli 2G). Con questa applicazione è possibile scaricare gratuitamente e direttamente, sul proprio cellulare, gli ebook. E non parliamo di libri vecchi e ormai superati, ma di testi scolastici aggiornati, di manuali appena editati e di romanzi da poco usciti in libreria.
Una vera e propria rivoluzione digitale che, dato il grande successo che sta riscontrando nel 2013, si pone come obiettivo quello di ridurre sensibilmente l’analfabetismo e, di conseguenza, la povertà, nelle aree rurali del mondo.

 

 

Giovedì, 29 Agosto 2013 | di @Dario D’Auriente

Lasciaun commento

 

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)