Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

Lunedì, 08 Agosto 2016 15:56

Intervista all'autore - Pino Bullara

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? «Cinque rintocchi batteva, da lontano, l'orologio del Castello chiaramontano, a poche miglia dalla Valle agrigentina, fra l'odore di zolfo e la brezza marina; cinque rintocchi su quel far della sera, secondo dì alle prime idi di primavera, l'anno che entrò la nostra Costituzione: nel mondo feci io la mia apparizione. Quarto fra cinque figli, secondo di tre, modesta famiglia, amato come un re. Nella città dell'elefante di Eliodoro, in lingue straniere cinsi il capo d'alloro.
Lunedì, 08 Agosto 2016 10:56

Intervista all'autore - Gianfranco Gardella

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Su di me non ho grandi notizie. Non credo di avere un’identità e, pertanto, mi riesce difficile connotarmi. La mia vita è stata piatta, poi turbolenta ed affollata ed, infine, regolare. Gli anni trascorsi sui banchi di scuola sono stati monotoni ma gratificanti. Al liceo ho iniziato a studiare musica e, dopo la maturità, per una decina d'anni ho lavorato in quel settore. Il sabato e la domenica facevo le scintille, dal martedì al venerdì frequentavo l'università. Verso i trent'anni ho lasciato Milano e sono ritornato al mio paese d'origine nell'entroterra ligure. Tutt'ora insegno in un liceo classico genovese. Per quel che riguarda la mia attività di scrittore debbo dire che non mi ritengo tale. Per me lo scrittore fa letteratura e la letteratura è qualcosa che richiede doti estreme: non solo capacità di raccontare ma capacità di comprendere e, nello stesso tempo, di perdere il bandolo della matassa. Anche quella è una dote, per me.
Giovedì, 04 Agosto 2016 15:27

Intervista all'autore - Cinzia Severino

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Per me scrivere è essenziale, mi aiuta molto e riesco ad esprimere tutto ciò che provo; e mentre scrivo provo così tante emozioni che non è facile descrivere, ma un’emozione che non posso scordare facilmente è quella di sentirmi libera, so bene che posso scrivere tutto ciò che voglio senza troppi limiti. 2. Quanto della sua vita reale è presente in questo libro? Di reale proprio niente o forse poco. Mi rispecchio nel minimo nella protagonista del racconto, perché cerco di affrontare ogni singolo problema che la vita mi presenta, senza darmi mai per vinta.
Mercoledì, 03 Agosto 2016 10:51

Intervista all'autore - Gelsomina Perilli

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? È accendere l'interruttore della luce nelle mie tenebre. Attraverso la scrittura vedo le parole, le sento, le tocco con mano, si muovono sulla mia penna e mi trascinano in una stanza illuminata che fino ad un attimo prima era completamente tetra. 2. Quanto della sua vita reale è presente in questo libro? Una parte relativa al racconto descrive i miei stati d'animo e una parentesi di vita evocando le emozioni più profonde che ho vissuto in quel momento. Il resto racchiude la psiche di una ragazza di ventuno anni che ha esternato e descritto con un linguaggio semplice l'argomento più complesso ed incomprensibile della sfera umana, ovvero l'amore.
Martedì, 02 Agosto 2016 12:03

Intervista all'autore - Paolo Zizi

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? È presente tutta la mia vita dal punto di vista spirituale e ideale, l'emozione di percorrere la via fatta di ostacoli e che deve portare al bene. 2. Quanto della sua vita reale è presente in questo libro? Per me la vita reale si identifica con la vita spirituale e ideale che deve portare a raggiungere e a realizzare quei principi fondamentali che ci permettono di vivere bene. 3. Riassuma in poche parole cosa ha significato per Lei scrivere quest’opera. Mettere insieme tutto quello che ho pensato sempre nei limiti della ragione umana.
Lunedì, 01 Agosto 2016 10:25

Intervista all'autore - Vincenzo Paroli

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Sono un medico. Attualmente sono in pensione pur rimanendo attivo nella società. 2. Nell’arco della giornata qual è il momento che dedica alla scrittura? Ogni momento può essere buono quando c'è l'ispirazione. 3. Il suo autore contemporaneo preferito? Piero Chiara oltre ai classici.
Sabato, 30 Luglio 2016 10:23

Intervista all'autore - Leone Laminati

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Quando scrivo provo l'esigenza di comunicare con gli altri. Scrivere è il mezzo principale per trasmettere emozioni e per condividerle con gli eventuali lettori. 2. Quanto della sua vita reale è presente in questo libro? È praticamente un'autobiografia descritta in poesie e brani metaforici. 3. Riassuma in poche parole cosa ha significato per Lei scrivere quest’opera. È significato, attraverso un percorso interiore, una migliore conoscenza e gestione del proprio "Io". È come, per rimanere in termini di metafore, se avessi "fatto un figlio" che rispecchia la mia identità nel riflesso degli eventuali lettori.
Venerdì, 29 Luglio 2016 10:27

Intervista all'autore - Giuseppe Pistone

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Scrivere, per me è una leva che porta contemporaneamente l'informazione ad un pubblico ampio, quando scrivo provo gratificazione immensa nel veder realizzato ciò che prima era solo in testa. 2. Quanto della sua vita reale è presente in questo libro? Molto, le mie giornate ruotano alla gestione e vendita immobiliare, alle case vacanza. Amo così tanto il mio lavoro che senza rendermene conto mi trovo a rilasciare un intervista per il mio libro alle sei del mattino senza sforzo alcuno.
Giovedì, 28 Luglio 2016 10:34

Intervista all'autore - Rosanna Lacopeta

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Sono una docente di lettere nella scuola secondaria di primo grado, con la passione per la lettura e la scrittura. Fin da bambina ho sempre pensato che sarei diventata una scrittrice o una pittrice. Ho sempre sentito il bisogno di creare e mi veniva piuttosto facile creare storie e disegni. Ho fatto una scelta, quella di intraprendere un percorso di studi più congeniale alla scrittura. Tuttavia, quello della pittrice rimane il secondo sogno nel cassetto che prima o poi realizzerò. Credo fermamente, infatti, nel potere dei sogni e nella volontà di perseguirli. È quello che cerco di trasmettere anche ai miei alunni. Adoro insegnare perché mi consente di trasmettere ai ragazzi e di vivere ogni giorno l'amore per le storie, per l'arte, la natura, gli altri, la vita. Sono una persona positiva che cerca di godere di ogni momento prezioso della vita e di affrontare le difficoltà con la carica necessaria. Saranno i libri ad aiutarmi? Di certo lo è anche la mia famiglia: sono sposata e ho due figli adolescenti che adoro. Non posso tralasciare che vengo da Matera, una città che mi ha sempre affascinata e riempita di bellezza e di poesia, molto prima che diventasse capitale della cultura!
Mercoledì, 27 Luglio 2016 15:10

Intervista all'autore - Luana Cisotto

 1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Mi chiamo Cisotto Luana sono nata a Rivoli e vivo in una borgata di un paese chiamato Pragranero. Ho iniziato a scrivere da ragazzina pile di diari, poi è nata la passione quando ho avuto internet. Scrivo perché scarico le tensioni della vita quotidiana e mi aiuta a recuperare le energie positive. Scrivo per potere realizzare il mio sogno di diventare una scrittrice a tutti gli effetti, mi rilasso la notte buttando giù due righe in cui esprimo me stessa... Oltre a scrivere ho altri hobby tra cui la pittura (però non sono tanto brava) e la maglia e l'uncinetto. Amo vivere nella fantasia del mio mondo, vivo in campagna tra i miei tre cani e cinque gatti e coltivo l'orto...Vivo ancora un po’ all'antica infatti ho ancora le stufe e cucino sul putagè. Questa è in sintesi la mia vita...

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)