Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

04 Dic
Vota questo articolo
(1 Vota)

Booktrailer, la chiave per il successo

Booktrailer, la chiave per il successo © Laz'e-Pete

Sempre più autori scelgono i booktrailer per promuovere i loro libri. Cerchiamo di capire meglio cosa sono

È nato negli anni novanta, si è sviluppato nell’ultimo decennio e ha trovato la sua reale affermazione solo negli ultimi anni. È il booktrailer, ovvero un nuovo modo di conoscere i libri attraverso il linguaggio accattivante dei trailer cinematografici. 
Il booktrailer non è altro che un videoclip, con suoni, parole e immagini, che riassume il tema di un libro in uscita, lo lancia, lo pubblicizza, lo promuove, aggiornando il linguaggio dei trailer cinematografici e adattandolo ad un libro.


I suoi antenati, semplici videoproiezioni utilizzate durante la presentazione degli ultimi libri usciti, risalgono ad una ventina di anni fa, precisamente in California. Ma il primo vero booktrailer è stato realizzato per il thriller Amnesia nel 1994.  Da quel momento in poi, il booktrailer ha avuto uno sviluppo notevole, fino ad arrivare, ai giorni nostri, con l’affermazione del suo formato prima in alta definizione (HD), e poi in tre dimensioni (3D). Solo nel 2002, però, il booktrailer è stato diffuso sulla rete, che è diventato il principale e pressoché unico mezzo di comunicazione adoperato per la sua trasmissione. Con il passaparola, la sua diffusione è stata sconfinata e il booktrailer è arrivato anche in Europa e in Italia.
Nel 2004 il primo esempio, nel Bel Paese, lo produce la casa editrice Marsilio, per il romanzo Baciami, Giuda. Fu un successo. Tanto che, nel febbraio del 2012, si è svolta la prima edizione dei “Booktrailers Online Awards”, che premia, sulla scia degli oscar cinematografici, il miglior booktrailer, il montaggio, la colonna sonora, la scenografia e l’originalità, nonché il booktrailer più gradito al pubblico della rete.
Disponibili su Youtube, i booktrailer impazzano oramai a migliaia e rappresentano comunque un punto di scontro tra opinioni differenti. Non sono molti gli autori che vogano contro, e sono soprattutto gli scrittori emergenti a vederli come un mezzo fondamentale per la diffusione dei loro libri. La forza delle immagini, il loro essere dirette, immediate, giunge allo spettatore con veemenza e anticipo rispetto alle parole, permettendo al lettore/pubblico di capire se un’opera può interessare o meno, in breve tempo. Anche per le case editrici italiane è una manna dal cielo, perché è comunque uno strumento che promuove con familiarità la diffusione dei libri e la lettura.

 

Allora, cosa aspetti? Il booktrailer è il mezzo migliore per promuovere il tuo libro. Non perdere il treno giusto per la gloria.

Martedì, 04 Dicembre 2012 | di @Dario D’Auriente

4 COMMENTI

  • Link al commento Chiara Vitetta inviato da Chiara Vitetta

    Ne ho realizzato uno anch'io, e devo dire che è stato divertente. Adesso bisogna vedere quanto è utile, ma non bisogna dimenticare che va diffuso, oltre che realizzato, quindi c'è da impegnarsi, e tanto! :-)

    Martedì, 07 Maggio 2013 14:25
  • Link al commento Booktrailers Online Awards inviato da Booktrailers Online Awards

    Grazie per la citazione! :-)


    Booktrailers Online Awards staff

    Venerdì, 04 Gennaio 2013 13:58
  • Link al commento FILOMENA BRANDI inviato da FILOMENA BRANDI

    IL BOOKTRAILER PENSO SIA UN OTTIMO MEZZO PER PROMUOVERE UN LIBRO.LE IMMAGINI GIUNGONO CON IMMEDIATEZZA E ANTICIPATAMENTE RISPETTO ALLE PAROLE E HANNO L'EFFETTO DI FAR CAPIRE AL LETTORE ATTENTO SE UN'OPERA PUO' INTERESSARE .

    Mercoledì, 05 Dicembre 2012 19:21
  • Link al commento Valentina Papa inviato da Valentina Papa

    I booktrailer sono sicuramente uno strumento efficace, anche se spesso non è semplice trasmettere in pochi minuti l'essenza di un libro... ma la forza delle immagini e le emozioni che suscita la musica, se ben combinate assieme, possono dare ottimi risultati!
    Io ho provato a fare un piccolo booktrailer per il mio primo romanzo, non è stato facile perché l'ho prodotto "artigianalmente", ma perlomeno ho compreso la fatica dei registi nel trasportare su pellicola la magia della carta stampata... :)

    http://valentinapapa.altervista.org

    Martedì, 04 Dicembre 2012 13:36

Lasciaun commento

 

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)