Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 74

BookSprint Edizioni Blog

15 Mag
Vota questo articolo
(1 Vota)

Le cose davvero belle

Liliana Nigro nelle 240 pagine della sua ultima raccolta di poesie “Voci di pensieri silenziosi” (BookSprint Edizioni, formato ebook disponibile) ci dona quasi duecento poesie, singolari componimenti di carattere per lo più breve ma estremamente affascinanti.

Parliamo di minute e preziose gemme che fanno della semplicità il loro tratto distintivo e che non ci raccontano solo tanti momenti di una vita, ma anche le tante osservazione, i molti accadimenti che Liliana Nigro si è trovata negli anni ad osservare o ad analizzare. Lo dice chiaramente alla fine della sua raccolta: “Nei testi delle poesie, oltre a libere ispirazioni e fantastiche espressioni, si possono trovare cenni riferibili ad accaduti, o a persone di rilevanza umana, storica e sociale.” Il processo che l’autrice affronta è infatti quello dell’elaborazione del vissuto, una sintesi attraverso la spiccata sensibilità che dimostra di possedere.  

 Liliana Nigro, classe 1940, nasce a Buccino (SA) un “ridente e storico comune della Provincia di Salerno”. Si trasferisce a Scampia (Na) dove diventa insegnante di scuola primaria. Nel 2013 pubblica il suo primo libroLe strade del silenzio”, nel 2014 arriva il secondo: “La vita dentro”. Come poetessa è presente nelle rassegne antologicheLe vie dell’ infinito” e “Come fili d‘argento”, insieme a diversi autori, poeti e artisti. Ancora nel 2014 pubblica, con la Booksprint Edizioni, un altro romanzo: “I sogni dell’universo”, ambientato a Positano, Costiera Amalfitana, e racconta la storia di Granello, un viaggiatore dello spazio.  

Le poesie che leggiamo in “Voci di pensieri silenziosi” si compongono di parole semplici, comprensibili da chiunque abbia la voglia di addentrarsi in questo splendido e parallelo mondo. Quasi mai, in questo caso specifico ancor di più, semplicità significa banalità. La ricchezza e la molteplicità di emozioni che si possono ottenere dalla lettura dei componimenti di Liliana Nigro sono le migliori testimonianze di questo convincimento. Non esistono ben definiti temi conduttori, se non forse quello dell’umanità. Proprio l’essere umano pare essere al centro della speculazione emotiva dell’autrice che tende a richiamare l’attenzione sul rispetto per la dignità dell’uomo e per il suo valore. Ci sono poi a coronare il tutto i ricordi, le avventure, i sogni, i desideri, la vita ed una spinta sociale e moraleggiante che però risulta specificatamente lontana da ogni retorica o accezione negativa, recuperando il primo, nobilissimo significato del termine. Liliana Nigro ha un’anima che non teme di mostrare al mondo. Un’anima sensibile e splendida che ognuno di noi dovrebbe avere la curiosità di osservare, in silenzio e con rispetto, come si fa per le cose davvero, davvero belle

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Giovedì, 15 Maggio 2014 | di @

Lasciaun commento

 

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)