Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

28 Nov
Vota questo articolo
(2 Voti)

I prigionieri di una dimensione e la conoscenza

All'età di diciassette anni Renzo De Santis è incuriosito dal mondo dalla scrittura, ma solo oggi, dopo tanti anni, affida la pubblicazione del suo libro alla  BookSprint Edizioni. La stessa casa editrice cura la versione cartacea e digitale de “I prigionieri di una dimensione e la conoscenza”, un testo che parla di scienza preliminare alla conoscenza.

Spingere l'uomo verso la conoscenza del reale è il motore che spinge l'autore a compiere, nel corso di mezzo secolo, una lunga serie di ricerche  scientifiche, filosofiche e antropologiche. Basandosi sulla convinzione che solo grazie alla coscienza logico-scientifica del sapere, pertanto dimostrabile, sia possibile per l'uomo costruire una verità, Renzo De Santis esprime, con una costruzione lontana da ogni eccessiva elaborazione formale e sintattica, il frutto della sua indagine.  Reo di essersi reso prigioniero della propria esistenza, l'uomo ignora di occupare una ridottissima parte del cosmo, che a seguito di folle ignoranza è portato a distruggere. In questa dimensione infinitesimale ci muoviamo noi, entità causative imponderabili, costituiti più di nulla che di materia. La stessa verità esiste nel nulla: a partire dall'atomo che, secondo un calcolo volumetrico, è formato per la maggior parte dal vuoto (e dall'unione dei vuoti volumetrici si generano le masse). Il fulcro dello scritto è pertanto la condivisione con i  lettori della sua teoria sull'evoluzione universale: a partire dal Big Bang fino alla definizione di materia e della correlazione tra uomo e materia. Parallelamente all'esposizione delle teorie sull'universo, sulla sua nascita, sulla formazione del nostro pianeta e delle forma di vita, l'autore inserisce alcune riflessioni sul Nirvana. Attraverso la pratica degli esercizi e delle tecniche di concentrazione, scrupolosamente descritte e atte al raggiungimento della distanza dalle contingenze, Renzo De Santis contempla la possibilità, per la mente umana, di poter maneggiare lo stato  di quiete assoluta per merito di una potenziale spiritualità intrinseca alla mente umana.

L'elaborazione curata e la singolarità dell'argomentazione rendono il testo accattivante anche in quei passaggi in cui l'autore esprime, con audacia, l'esito della sua attività di ricerca.

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 


Lasciaun commento

 

Ultimi Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)