Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

26 Nov
Vota questo articolo
(0 Voti)

Donna Carmela Pezzullo

L’ultimo parto della prolifica penna di Enrico Gandolfini è il romanzo “Donna Carmela Pezzullo, vedova Fiorito”. In un libro di ben 310 pagine, pubblicate dalla BookSprint Edizionie godibili anche in versione ebook, l’autore dimostra ancora una volta la sua capacità narrativa.

Chi è Carmela Pezzullo vedova Fiorito? È l’interrogativo che tormenta Carlo Bassini, professionista si successo nel mondo della finanza milanese e che, nel totale sconcerto, ignora l’identità della donna senza comprende la ragione per cui debba partecipare all’apertura del testamento della stessa. È l’eccentrico notaio Giuseppe Giannuli a sciogliere, almeno in parte, l’enigma; presso lo studio notarile ubicato nella città di Salerno Carlo scopre di essere l’unico erede dei beni della donna. Gli oltre mille chilometri che separano Carlo da Marina di Camerota, sede della sua nuova proprietà, infittiscono il mistero per la cui soluzione definitiva è necessario, non solo stabilire il legame con  Carmela Pezzullo, ma soprattutto scoprirne l’identità. Il viaggio della conoscenza di Carlo si snoda così sul binario del tempo e dello spazio.

«La Freccia Rossa correva veloce, attraversava campi, superava colline e montagne, abbandonando paesaggi che in una manciata di secondi passavano dal futuro al passato. Milano – Salerno, cinque ore e mezza.» Allo spostamento fisico lungo lo stivale d’Italia corrisponde uno spostamento temporale di circa settant’anni. In un intrico di vicende si annodano le esistenze dei tanti personaggi che agiscono all’interno del romanzo, e che, da protagonisti, narrano i fatti in prima persona. Il solido impianto narrativo, la scelta di un buon registro linguistico e l’efficacia dei discorsi diretti facilitano l’ingresso del lettore nella dimensione del mistero fino alla soluzione finale.

Enrico Gandolfini racconta con maestria un’originale storia d’amore. Non nuovo ad impegni letterari, dopo le pubblicazioni degli ultimi anni (“Il Viaggio”, 2005. “Quando gli ulivi scendevano a mare”, 2009. “Nitrato d’argento” 2006, “La caverna dell’orso” 2007, e “Il giallo Polacca in La bemolle maggiore”, 2011, tutti editi da Marco Serra Tarantola) si impone nel panorama letterario come buon romanziere.

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 


1 COMMENTO

  • Link al commento Enrico Gandolfini inviato da Enrico Gandolfini

    Grazie, Damiana Perrella. Una bella recensione e una presentazione puntuale del mio romanzo. Hai toccato il perno intorno al quale ruota tutto il racconto: quello strano testamento che avrà la capacità di radunare persone sconosciute le une alle altre, alcune già scomparse ed altre ancora in vita. Ma la vera protagonista è lei, Donna Carmela: donna forte che sopporta la partenza del marito emigrato, che ingoia l'angoscia dell'attesa e del ritorno, che cade e si rialza con una inesauribile voglia vita. Il racconto vuole essere un mio personale piccolo monumento a tutte le Donne Carmela del Sud, al loro orgoglio, alla loro pietà, alla loro quotidiana, sconosciuta, fatica.

    Mercoledì, 27 Novembre 2013 19:03

Lasciaun commento

 

Ultimi Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)