Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

06 Nov
Vota questo articolo
(1 Vota)

Per la coppia omosessuale

“Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale” è un libro con cui Oscar Davila Toro affronta un tema tanto attuale quanto spinoso: quello della omogenitorialità e del matrimonio tra gay.  Oscar Davila Toro esprime nelle pagine del suo libro – edito dalla casa editrice Booksprint Edizioni, anche in versione ebook – il proprio pensiero circa l'argomento trattato.

E per farlo s'informa attraverso la frequentazione di locali gay, dove ha modo di  stringere amicizia e avvicinarsi a quanti hanno avuto il piacere di raccontare il cammino di  consapevolezza della propria identità sessuale.

Ogni testimonianza è la prova di quanto possa essere doloroso e naturale la presa di coscienza di sé. Ciascuno delle persone interpellate ha uno sguardo ed un atteggiamento differente verso l'idea del matrimonio e dell'adozione, mentre è palese il pensiero dell'autore. Quest'ultimo, senza giri di parole, dichiara espressamente la propria contrarietà all'adozione di minori a famiglie gay. Forse radicato in un ideale di completezza familiare di tipo tradizionale, Oscar Davila Toro ritiene essenziale, per un equilibrato sviluppo psicologico dell'essere, crescere in un ambiente dove domina  la diversità di genere.

Per l'autore l'identità del bambino si sviluppa in un processo di identificazione (anche sessuale), mentre non contempla l'eventualità di crescita nell'ambito dell'omo affettività. «Si sostiene che, per un bambino, quel che conta è l’amore dei genitori e non il sesso al quale essi appartengono: ragionamento aberrante, perché parte da una premessa giusta (quel che conta è l’amore dei genitori) per giungere, in maniera assolutamente illogica, a una conclusione assurda (i genitori possono essere tranquillamente due uomini o due donne).» Ma quasi in un tentativo di mediazione, l'autore si mostra disponibile verso un altro tipo di adozione: quella a distanza. «Se vivrà con due uomini, come potrà crescere senza l’amore della madre? E se vivrà con due donne come potrà crescere senza l’amore del padre? Una cosa giusta è l’adozione a distanza: far crescere un bambino grazie al nostro aiuto, dando ciò che gli manca.» Attraverso un periodare strutturato in medio-lunghi segmenti espositivi, Oscar Davila Toro rende il lettore partecipe delle proprie convinzioni sui diversi aspetti dell'omosessualità.

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Mercoledì, 06 Novembre 2013 | di @Damiana Perrella

1 COMMENTO

  • Link al commento MARITZA MONEGRO inviato da MARITZA MONEGRO

    Quando ho iniziato a leggere questo non pensavo trovare le cose tan importante, E quello que dice e la verita, questo scritore che a intervistato le persone e facendo dire il motivo per cui hanno diventato omosessuale, oppure come allevar un figlio e gli diritti che hanno la comunita gay, grazie por queste bel libro

    Giovedì, 22 Maggio 2014 19:15

Lasciaun commento

 

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)