Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

17 Ott
Vota questo articolo
(11 Voti)

Sembrava finita, ma…

La vita è quella di Alex e Giulia: un seducente quarantacinquenne lui, una valida infermiera lei. Sono loro i protagonisti di un amore che (ri)nasce, forse per mano del destino o forse dalla volontà di portare a compimento il sogno della felicità, quando Alex è ormai troppo vicino alla fine. Vita reale e mondo onirico si fondono in un grumo di sentimenti che alberga negli strati più profondi delle loro – e nostre – personalità.

Con una fluida prosa narrativa l’autore snoda questo groviglio di emozioni che il tempo non ha indebolito.
“Il tragitto fino all’automobile fu un susseguirsi di pensieri e il viaggio verso casa una cosa che posso riassumere con tre parole: voglia di rivederlo”.
In un lasso temporale assai ridotto, prorompe il malinconico desiderio di due anime che si sono perdute e che ora, a distanza di vent’anni, attraverso una scelta premeditata mascherata da fortuita fatalità, attuano l’unico e ultimo tentativo che gli sia concesso per una profonda conoscenza reciproca. Neppure il pensiero della sofferenza che potrebbero causare a chi attualmente occupa, o dovrebbe occupare, un posto speciale nei loro rispettivi cuori ferma Alex e Giulia; il compagno di quest’ultima assiste, quasi impotente, allo straniamento della donna che ama, diversamente da Annalisa che comprende con quanta fatica la madre cerchi di conoscere e accompagnare Alex verso il suo viaggio senza ritorno.
È nella parte finale del romanzo, in tutto 188 pagine edite dalla Booksprint, che accade l’inatteso: il racconto si fa concitato; nei dialoghi, che pur mantengono il garbo del registro comune, traspare l’inquietudine di chi ha lottato inutilmente. Ma proprio quanto tutto sembra perduto, la storia percorre un binario parallelo, imprevisto ed imprevedibile.
Potremmo pensare che Bassani, per scrivere il suo romanzo, si sia ispirato al Brenta: le vicende della vita, come l’acqua del fiume, non cessano mai di avanzare lungo il cammino stabilito dal destino; e nel fiume, quindi nella vita, risuona la voce del tempo.
Come due corsi d’acqua distinti e risoluti nel loro andare, così Alex e Giulia consumano le loro leggerezze giovanili, giungono alla matura consapevolezza del dolore per incamminarsi verso il sogno dell’unicità.
Gabriele Bassani, con questo suo romanzo, cattura il lettore, e lo fa non solo con l’evolversi della trama, ma anche con la bellezza delle metafore, con la grazia delle parole.

 

 

 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Giovedì, 17 Ottobre 2013 | di @Damiana Perrella

1 COMMENTO

  • Link al commento Gabriele inviato da Gabriele

    Mi lascia senza parole il bellissimo commento della signora Perrella , che ringrazio pubblicamente e alla quale va tutta la mia stima per aver compreso il significato del mio lavoro . Questa recensione va ad unirsi ad altre soddisfazioni che il mio primo romanzo mi ha e continua a darmi . Grazie ancora .
    Gabriele

    Venerdì, 18 Ottobre 2013 08:47

Lasciaun commento

 

Ultimi Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)