Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

31 Gen
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il libro ipermediale

Il libro ipermediale © jannoon028

C’era una volta un libro con un principio, una fine e una storia nel mezzo. Era fatto di carta, inchiostro e parole, ma dentro c’erano persone, paesaggi, sensazioni. Bastava aprirlo e le lettere smettevano di essere segni per trasformarsi in entità pulsanti. Nessuno sapeva come fossero realmente quelle entità; tutti potevano immaginarle in libertà.
C’è questa volta il libro ipermediale. Dimenticate la sequenzialità, dimenticate la pagina uno e la parola fine. Il libro ipermediale è fatto di sintesi e non prevede percorsi obbligati.

Niente parole immaginifiche, ma foto e video. E non servirà della musica per accompagnare la lettura, perché la colonna sonora è inclusa nel prezzo. Secondo alcuni sarà questo il futuro del libro, e già si trovano in rete i primi arditi prototipi di giovani scrittori emergenti.
Gli e-reader si stanno evolvendo. Quando saranno abbastanza stabili da supportare senza problemi suoni e video da accompagnare alla lettura in modo fluido, l’ipermedialità entrerà nella letteratura per via elettronica. E c’è da scommettere che ci saranno case editrici pronte a dare l’assalto alle classifiche degli ultimi libri usciti con le armi della nuova tecnologia.
Per ora gli ebook continuano a somigliare alla carta, proprio come i primi libri a stampa somigliavano ai manoscritti. Ma gli scenari futuri offrono un ampliamento delle possibilità. Ben vengano le novità, e che a scegliere sia la dura legge del mercato. Ma il libro, quello che comincia con c’era una volta, conserverà intatto il suo fascino, perché sarà l’io lettore a rivestirne il nudo scheletro. Col suo sangue. Coi suoi sogni. Con la sua libertà.

 

 

Giovedì, 31 Gennaio 2013 | di @Carmine Morriello

Lasciaun commento

 

Ultimi Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)