Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 74

BookSprint Edizioni Blog

20 Gen
Vota questo articolo
(6 Voti)

La Missione per la vita

Linda Missione è il più calzante esempio del vecchio adagio nome omen: il destino nel nome. Effettivamente l’Italia intera, attraverso le telecamere de “I fatti vostri” (Rai 2), de “La vita in diretta” (Rai 1) e “Nel cuore dei giorni” (Tv 2000), ha potuto constatare quanto la nostra autrice sia “pulita”. Nessuna macchia rivela la sua voce, nessuna ombra la sua vita, nessuna presunzione, egoismo o egocentrismo, il suo sorriso.

Linda è così come la si vede, semplicemente una brava persona con un grande coraggio, che non si fa chiamare “Carmelinda” (suo vero nome) praticamente da quando è nata. Anche il cognome costituisce un esempio emblematico di predestinazioneLa missione che la giovane Linda ha intrapreso è quella della vita.

L’Angelo – il tesoro nascosto(98 pagine, BookSprint Edizioni, versione ebook disponibile) è il racconto autobiografico di questa missione che in questo caso è anche contro il mondo. L’autrice, giovane siciliana di Licata, dopo un matrimonio in cui ha scommesso e perso tutto, rimane incinta di un uomo che le promette, vanamente, di darle quell’affetto e la famiglia che da sempre Linda sogna. L’uomo svanisce, Linda rimane, ma non è più sola. Una piccola nuova vita cresce dentro di lei. Anche nei tempi moderni in cui viviamo (nemmeno lontanamente evoluti quanto li crediamo) una giovane ragazza del sud e mamma single non ha vita facile. Allora la famiglia, gli amici, indirettamente la logica basale dell’intero mondo, le dicono che deve abortire. Sì perché la vita che piano cresce nel suo grembo viene percepita come un problema da risolvere in anestesia locale su un tavolo operatorio. Linda non ci sta. Lei crede fermamente che la vita è sacra, perché ci sono donne nate già madri e lei è una di queste. Allora inganna e mente, finge l’aborto, finge di partire per Bologna per proseguire gli studi. In realtà si rifugia presso un convento di suore a Niscemi. La accolgono come una figlia, la ospitano per i successivi sette mesi fino al parto, fino al realizzarsi del miracolo. Linda rischia la vita per dare alla luce la creatura ma Dio, il fato o chi per lui, decide che non è ancora la sua ora, decide che dovrà crescere la sua creatura. L’amore, il destino, la volontà prendono forma di bambina e nome Gianna.

L’angelo – il tesoro nascosto” è la testimonianza di una donna forte, contro tutti e tutto, di una fede e di un’incrollabile volontà, di un ideale, quello della vita, condivisibile e apprezzabile da chiunque al di là della posizione che si possa prendere rispetto all’aborto. Gianna conosce la storia della sua nascita e la conosce come una favola ed in fondo è un po’ lo è, in fondo qualcosa di magico in tutto questo c’è. Fra i tanti l’insegnamento che più colpisce lo troviamo nella dedica di Linda Missione al proprio angelo custode: “Chi salva la vita anche di un solo bambino, salva la vita di un’intera umanità”. È qualcosa alla portata di tutti, è semplice, ma spesso ce ne dimentichiamo. Troppo abituati a non ascoltarci, persi fra fredde logiche convenienti e più comode, troppo abituati a dimenticare la nostra anima e ciò che essa ha da sussurrarci.

 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 


Lasciaun commento

 

Ultimi Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)