Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

07 Gen
Vota questo articolo
(2 Voti)

I tre poteri


Due famiglie che si fronteggiano: quella dei Porpora e quella degli Schettino. Detentrice del potere criminale la prima ed esponente del potere politico-economico la seconda, sono, con i rispettivi componenti, le protagoniste della narrazione di Nicola Schettino.
I tre poteri(262 pagineautore che, per la prima volta, si cimenta in questo genere di esperienza.

 

Impegnato nel settore dei trasporti, Nicola, in collaborazione con la casa editrice BookSprint Edizioni, rinnova ulteriormente la propria vita purtroppo precedentemente segnata da un evento poco gratificante ma educativo per l’avvenire.

Suggestiva cornice e luogo d’ambientazione dei fatti è la bella città partenopea. Affiora dallo stile descrittivo dell’autore tutta la vivacità del popolo napoletano, capace di gesti di grande generosità. È nella città dalle tante sfumature  che si intrecciano i fatti e le vite dei personaggi che si muovono nella narrazione. Fra tutti Don Vincenzo Porpora e Alfonso Schettino. Il primo esponente di quella parte malata della cultura napoletana, mentre il secondo  impegnato dapprima nella docenza di lettere e filosofia, e poi a capo di una società apprezzata su tutto il territorio nazionale, costituiscono il cuore vitale della narrazione. Insieme a loro, altrettanto protagonisti delle vicende, impossibile non citare Marco e Giovanni e Angelica: è proprio con loro che Nicola Schettino apre la narrazione del romanzo.

«Marco e Giovanni, avevano otto anni quando si conobbero e dormirono per la prima volta insieme, e da allora crebbero come fratelli, insieme alla sorella di Giovanni. Aveva sei anni, si chiamava Angelica, ed era molto attac-cata al fratello, col tempo si affezionò anche a Marco, alla pari dello stesso Giovanni.»  
Il primo romanzo di Nicola Schettino rivela le sue qualità narrative, espresse nel ritmo incalzante, nella trama avvincente e nell’apertura del finale che lascia ad intendere un possibile proseguo.

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 


Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)