Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

12 Dic
Vota questo articolo
(0 Voti)

L’alba

Ci siamo. Dopo lo straordinario successo di “In attesa dell’alba”, il romanzo uscito l’anno scorso per BookSprint Edizioni che ha di gran lunga superato i 13.000 download in versione ebook, arriva l’attesissimo seguito, anche questa volta con marchio BookSprint. “L’alba” (642 pagine) è il secondo capitolo della saga. Ancora più avvincente.

Ancora più imprevedibile. «I superstiti del gruppo di Davide, a provviste ormai esaurite, dovranno nuovamente mettersi in gioco per continuare a sopravvivere; ma questa volta, grazie all’avvento di un inviato, un generale che vuole ricostituire la Società, il termine Speranza acquisisce finalmente un senso».

Se “In attesa dell’alba” correva verso la fine del mondo, verso un’Apocalisse oscura e senza speranza, “L’alba” va in una direzione ancora più terrificante. «Così come il precedente libro era una personale risposta alla domanda “Che cosa accadrebbe se non fossimo più certi di arrivare vivi al giorno dopo?”, questo libro propone un interrogativo diverso: “Cosa succederebbe se, giunti al giorno dopo, ci rendessimo conto di essere ancora mortali?”»

Roberto Giordano lo dice chiaramente, e chi lo conosce sa che è sincero. «Nel caso in cui qualcuno di voi sentisse “completa” la vicenda precedente, lo invito con tutto me stesso a NON LEGGERE QUESTO LIBRO». Il motivo è presto detto. Queste pagine sono un percorso che porterà a spiegare quell’incontro. L’autore si riferisce all’esperienza di Davide che, col virus E che gli scorre nelle vene, fa esperienza di “dio”. Le rivelazioni di questa divinità gli consento di capire «per quale motivo si fosse scatenato tutto quello che aveva vissuto fino a quel momento…».
Forse qualcuno ha pensato a una conclusione semplice e sbrigativa. Ma non è cosi. E questo volume è qui per dimostrarvelo. «Parliamoci chiaro: CHI avrebbe mai scritto un proseguimento di oltre seicento pagine, per giustificare qualcosa che sembrava essere un affrettato finale nel libro precedente?»

Giovane talento Milanese di 34 anni, Roberto Giordano inaugura un nuovo genere, che lui stesso definisce come  pulp/horror/apocalittico. Con questo secondo capitolo, accattivante e mai scontato, dà nuovamente prova delle sue doti di narratore.

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Giovedì, 12 Dicembre 2013 | di @Carmine Morriello

Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)