Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

12 Nov
Vota questo articolo
(3 Voti)

Un posto nell’universo

Classe 1975, Paolo Arancioni nasce a Trestina, una frazione del comune di Città di Castello (PG) dove vive, studia e lavora fino all'età di trentadue anni. Nel 2006, anno in cui consegue il diploma di operatore socio sanitario, si sposta a San Giustino Umbro. Attualmente, nonostante una qualifica nel settore grafico, è impiegato presso la ASL locale. L'incanto del paesaggio umbro fa da sfondo al racconto che Paolo pubblica con la casa editrice BookSprint Edizioni.

“Un posto nell'Universo” (92 pagine), di cui la casa editrice fornisce anche una versione ebook, è un racconto fantasy.

La narrazione si tinge del rosa di una bella storia d'amore e del rosso di alcuni fatti di sangue. Protagonista di questo racconto, dalla sfumatura thriller, è un giovane statunitense di nascita che ad un certo punto della sua vita decide di recuperare le origini italiane, anche per sfuggire ad alcuni fatti che lo inquietano, e sceglie di vivere a Perugia nella casa della nonna. Nell'antico e suggestivo capoluogo umbro, dove comincia a frequentare la scuola, ha modo di fare tante conoscenze, tra cui quella con Lucia, compagna di classe che abita nelle colline a ridosso della regione toscana. «Da un paio di mesi consideravo Lucia più che una semplice amica, ero attratto da lei. A parte il fatto di essere molto carina, aveva un fisico esile, semplice, con i capelli castani a caschetto e con due occhi da furbetta, non l’ho mai vista truccata. Le piaceva andare in giro vestita come un folletto: calzoni aderenti, cintura e casacca; a scuola nessuno osava prenderla in giro perché le sue doti intellettive e il suo carattere brillante superavano di molto tutte le nostre, persino quelle dei professori».

L'intesa tra il giovane Shoen e Lucia sfocia in un tenero e appassionato sentimento, vissuto soprattutto all'aperto delle colline nei dintorni di San Biagio Umbro, nel caldo delle vacanze estive. La bellezza dei giorni trascorsi insieme a Lucia alla sua comunitĂ  contadina, da cui apprende i valori legati alla casa, alla terra ed al lavoro, viene interrotta dall'accadere di un fatto cruento, legato a doppio filo all'esordio dell'umanitĂ  e che condizionerĂ  la sua esistenza anche molti anni piĂą tardi, quando ormai adulto e di nuovo cittadino americano, ricopre l'incarico di Colonnello presso una delle basi militari piĂą importanti degli Stati Uniti.

L'architettura strutturale della narrazione è semplice così come il linguaggio, ciò rende la lettura del testo assai agevole. Colpisce la purezza che Paolo Arancioni attribuisce alla collettività umbra in forte antitesi con i malvagi propositi di alcuni popoli extraterrestri.

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

 

Venerdì, 15 Novembre 2013 | di @Damiana Perrella

Lasciaun commento

 

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitĂ .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)