Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

08 Ott
Vota questo articolo
(2 Voti)

Dove muoiono i sogni

«Mi chiamo Nicole, la gente diceva che ero una bellissima bambina dall'aspetto esile aggraziato, e dal carattere molto fragile. Non avevo uno specchio che mi consentisse di notare i tratti delicati del mio viso, in casa ne avevamo solamente uno: lo usava soprattutto mio padre per radersi la barba».

Comincia così la storia di Nicole e delle sue amiche, nata dalla penna della scrittrice Maria Luisa Viola. “Tra le onde del silenzio è il romanzo che racconta la vita e la miseria di un gruppo di bambine segnate da un’infanzia tormentata. Anche quando saranno ormai donne, il mostro del passato ritorna dal buio della memoria, e le cicatrici ricominciano a sanguinare sotto i suoi morsi.
«Un gruppo di amiche segnate dallo stesso destino raccontano soprusi e silenzi, dove la povertà e l'ignoranza regnavano sovrane in un mondo d'altri tempi, quando nulla era ammesso né concesso, e i sogni restavano chiusi nel cassetto.
Lo specchio della vita diceva che tutto poteva cambiare... ma un’onda gelida travolse  le loro illusioni facendole sprofondare in un mare di silenzi.
I fantasmi del passato le seguiranno ovunque marchiando loro corpo e anima».
Maria Luisa trova la forza di raccontare ricordi che spezzano il cuore; la potenza d’urto delle immagini è un colpo che sfonda il petto del lettore. Non può essere vero, ma è la realtà, la nuda realtà.
«Un giorno mentre era seduto a fumare il nauseante sigaro toscano qualcosa attirò la mia attenzione. Capii che aleggiava nell’aria qualcosa di misero, mi appostai dietro un muretto e lo spiai.
– Venite bambine vi do le caramelle alla panna –, ci diceva spesso.
Il mostro avvicinava le più piccole, le sedeva sulle ginocchia e le palpeggiava sotto il vestito.
– Mi fai male zio –, si lamenta Linda».
Afferrare questi ricordi finiti agli angoli del tempo e sbatterli su carta, in una pubblicazione fruibile da tutti, è indice di una forza d’animo straordinaria. Là, dove muoiono i sogni, può cominciare un’altra storia, una canto che si leva “Tra le onde del silenzio”.

 

 

 

Martedì, 08 Ottobre 2013 | di @Carmine Morriello

Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)