Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

21 Apr
Vota questo articolo
(0 Voti)

L'autrice Liliana Nigro ringrazia la sua amata Scampia

 Mi fa molto piacere ringraziare veramente tutti voi che mi avete seguito, affiancato e apprezzato e data la possibilità di portare a termine questo mio modesto lavoro e cioè la pubblicazione e la presentazione del libro: “ I sogni dell’universo..e poi..! parte seconda “ che ho amato e amo moltissimo per quanto di mio abbia potuto esprimervi. Grazie, mi avete dato tutta e tanta energia umana di cui ogni essere umano dovrebbe sempre godere nella vita.

 Per questo motivo mi viene ancora più spontaneo dire tutto il mio grazie a SCAMPIA, prima di tutto per chiarire e rettificare qualche considerazione che è stata fatta sulla mia attività a Scampia, ma anche quasi per ripagarla per quanto molto gratuitamente e, spesso semplicemente e superficialmente viene detto nei suoi riguardi.

Nella mia modesta esperienza, sia di vita, che di docente di scuola elementare a Scampia mi sono sempre felicemente arricchita di una quantità innumerevole di esperienze e di relazioni sempre positive, sia culturali, che di vita, senza alcuna esclusione, per cui “ il degrado “, di cui tanto si omaggia Scampia, sarei molto felice se venisse finalmente e gradualmente sostituito da espressioni che riguardano la presenza bella, dignitosa e positivamente impegnata di tantissimi e sarei ancora più felice di vedere disegnato e messo in evidenza uno svolgersi di vita normale che, come tutta la vita normale è sicuramente piena e ricca di situazioni facili e difficili, a volte più complicate, molte altre no, a volte di felici e semplici soluzioni, a volte meno, ma sempre ricche di grande umanità, serietà, onestà, di grande intelligenza, impegno e sudore, di grande voglia di riempire la propria vita e di vedere piena quella degli altri di rispetto, di dignità e di impegno per un futuro migliore per i propri figli di oggi e quelli di domani.

Sì, a questo aspira Scampia e per questo si è sempre impegnata la popolazione di Scampia. Ecco perché la mia esperienza a Scampia è stata sempre ricca e piena di vere espressioni felici e per questo la ringrazio, soprattutto per la possibilità che mi ha dato di vivere, di esprimermi e di avere felici relazioni umane.

 

Liliana Nigro

Martedì, 21 Aprile 2015 | di @BookSprint Edizioni

1 COMMENTO

  • Link al commento Francesca inviato da Francesca

    Condivido pienamente le tue osservazioni su Scampia, ho insegnato 23 anni in questo quartiere particolare e sono stati tra i più ricchi della mia vita professionale ed umana. Scampia come tutti gli altri quartieri ha anche i suoi aspetti negativi, che non sono diversi se non per i pregiudizi che ormai la accompagano. Quale quartiere di Napoli è tanto ricco di aspetti vitali, di esperienze culturali, sociali, sportive, ci manca il mare ma il verde no! e poi pensate un po' che già negli anni '70 in via Monterosa c'era il Centro UNLA, tra le prime Biblioteche di quartiere e centro sociale di Studi sul territorio, il Centro GRIDAS di Felice Pignataro, con il suo particolarissimo carnevale controcorrente, il suo impegnato cineforum e sede di "Periferie del Mondo", il Centro La Gru,per i bambini il centro di animazione Mammut, il Centro Hurtado con i suoi laboratori per le donne e i bambini e la sua Biblioteca per i ragazzi,, l'Arci Scampia, la Palestra di Maddaloni, la piazza Multimediale, il caffè letterario con i suoi incontri con l'autore e momenti di musica , per non parlare delle parrocchie impegnatissime in tante attività per il territorio. Potrei continuare ancora per molto e mi rammarico di non aver descritto meglio le tante vitalità del territorio, ma spero che chi in futuro si appresterà a parlare di Scampia si prenderà la briga di informarsi seriamente delle tante persone che ogni giorno si danno da fare per rendere migliore la loro vita e quella dei loro concittadini.

    Mercoledì, 22 Aprile 2015 14:24

Lasciaun commento

 

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)