Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 65

BookSprint Edizioni Blog

24 Dic
Vota questo articolo
(0 Voti)

Mito, leggenda e novità si mescolano per dar vita al romanzo fantasy

Mito, leggenda e novità si mescolano per dar vita al romanzo fantasy © determined

"Voltato l'angolo forse ancor si trova Un ignoto portale o una strada nuova; Spesso ho tirato oltre, ma chissà, Finalmente il giorno giungerà, E sarò condotto dalla fortuna, A Est del Sole, a Ovest della Luna."
Queste righe sigillano la conclusione della saga fantasy più amata dell’ultimo secolo: “Il Signore Degli Anelli”. Il fantasy è un genere letterario sviluppatosi nell’Ottocento che narra di avventure fantastiche mescolate a magia e leggende.

Le sue origini sono naturalmente intrecciate a quelle della mitologia classica, greca e romana, all’epopea di Gilgamesh, a Beowulf e ai miti celtici, senza dimenticare il ciclo bretone o arturiano. A quest’ultimo si sono ispirati gli autori italiani del Cinquecento come Ludovico Ariosto, Torquato Tasso e Matteo Maria Boiardo che hanno miscelato letteratura fantastica e poema cavalleresco.
Il romanzo Fantasy, negli anni, si è avvicinato sempre di più al mondo dell’infanzia producendo veri e propri capolavori che sono rimasti tali nel tempo, come Il meraviglioso mago di Oz, Peter Pan, Le Avventure di Pinocchio e Alice nel Paese delle Meraviglie. La vera rivoluzione nel campo della letteratura fantastica arriva, però, nella seconda metà del Novecento, quando un professore di Oxford, J.R.R.Tolkien passa dall’invenzione delle lingue di popoli fantastici allo scrivere un libro, anzi due, che avvicinano all’universo del fantasy anche e soprattutto gli adulti. “Lo Hobbit” e “Il Signore degli Anelli” raccontano di un vero e proprio mondo parallelo con personaggi, luoghi e linguaggi curati nei minimi dettagli e un’avventura mozzafiato che ci porta tra paesaggi incantevoli e creature mostruose, il tutto condito dalla magia.
Sulla scia del successo letterario e cinematografico di questa saga, le case editrici di tutto il mondo si lanciano alla ricerca di talenti emergenti in grado di dare nuova linfa alla letteratura fantastica e scoprono J.K.Rowling che crea un fenomeno mondiale attraverso i racconti delle avventure di Harry Potter, un giovane maghetto inglese predestinato a sconfiggere il Signore del Male. Di lui, dei suoi amici, degli incantesimi descritti nei libri della Rowling e della scuola di magia di Hogwarts che frequenta si è tanto parlato, una generazione di lettori adolescenti è stata letteralmente catturata da questo mondo parallelo, commercializzato con gadgets e prodotti vari, arrivando addirittura a creare un marchio.
Così, tra gli ultimi libri usciti è sempre più frequente vedere il genere fantasy prendere il sopravvento. La letteratura fantastica, infatti, spinge i tasti più colorati della nostra mente, ci solleva da questa realtà a volte pesante e ci alleggerisce donandoci spensieratezza e sogno. Il fascino della magia, le avventure più rocambolesche e inenarrabili, tengono sempre viva la fantasia, ci rendono liberi di immaginare, di volare col pensiero in un posto forse migliore, ad inseguire un Bianconiglio sempre in ritardo o a passeggiare con un Uomo di Latta e uno Spaventapasseri, ci indicano la strada per L’Isola che non c’è: “Seconda stella a destra,questo è il cammino, e poi dritto fino al mattino”.

 

 

Lunedì, 24 Dicembre 2012 | di @

Lasciaun commento

 

Ultimi Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)