Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

28 Feb
Vota questo articolo
(8 Voti)

Giacomo Miniutti al Palafiori di Sanremo con “Quando nessuna fonte dissetava”

L'alcolismo raccontato, con dignità e fermezza, dalle parole di un ex alcolista, e ora scrittore, Giacomo Miniutti, autore del romanzo "Quando nessuna fonte dissetava" (BookSprint Edizioni). Ospite al Palafiori di Sanremo per lo spazio dedicato alla BookSprint Edizioni di Vito Pacelli, Giacomo Miniutti parla della sua esperienza, prima di alcolista e dopo di scrittore, che ha deciso di mettere in gioco la propria storia per aiutare altri che, come lui in precedenza, sono stati e sono ancora vicinissimi al baratro scuro, senza fine, della morte.

 

 

 

Giacomo, nato tra le montagne del Friuli nel 1952, artigiano che sta festeggiando i 17 anni di uscita dal tunnel, in questa intervista, oltre ad anticipare qualche passaggio del suo libro e a denunciare le preoccupazioni legate alle nuove generazioni, non nasconde i pregi e i difetti di una persona normale che ancora oggi, di fronte all'alcol, ha problemi a dire di no. «Si usa l'alcol per tappare qualcosa che manca, per colmare un vuoto, qualcosa che si ha dentro, si sente…»

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Venerdì, 28 Febbraio 2014 | di @Dario D’Auriente

4 COMMENTI

  • Link al commento Maurizio inviato da Maurizio

    Minio, sei un grande!!

    Domenica, 23 Marzo 2014 15:34
  • Link al commento Marmo Matteo inviato da Marmo Matteo

    Sono uu giovane lettore, e voglio ringraziare Giacomo per la testimonianza e per aver messo nero su bianco la sua storia. Quando nessuna fonte dissetava e' un libro che dovrebbe essere distribuito nelle scuole perché. Noi giovani pensiamo davvero di poter controllare l'alcool invece poi ci accorgiamo che non è. Così ma è. L'esatto contrario, leggere un libro così ci aiuta a capire quanto l'alcool sia un'inganno.

    Giovedì, 06 Marzo 2014 16:16
  • Link al commento Angelo Marmo inviato da Angelo Marmo

    Il libro di Giacomo Miniutti e ' un libro Necessario, oltre ad essere scritto bene, e' un libro che lascia qualcosa dentro anche a chi non ha problemi con l'alcol fa capire che non è un vizio ma una schiavitù ,e credo che a nessuno piaccia essere schiavo/dipendente da qualcosa.Per chi poi si trova nel problema diventa testimone che nulla è impossibile si può trovare la via d'uscita e che non bisogna mai perdere la speranza. per tutto questo e anche per altro ritengo che il libro " Quando nessuna fonte dissetava" e' un libro necessario . Grazie per averlo scritto. Angelo

    Martedì, 04 Marzo 2014 19:27
  • Link al commento Matteo Candido inviato da Matteo Candido

    Il messaggio delloo scrittore Giacomo Miniutti è duplice: quello -contenuto in questo testo- ai suoi 'colleghi di avventura' perchè lo seguano nell'uscire dal tunnel dell'alcool, e quello all'uomo moderno perchè riconsideri il suo straniamento dalla natura e dai suoi ritmi, attraverso due libri 'Fermiti un lamp' e 'Bastava un tic' in cui egli ci fa rivivere un' armonia ed un equilibrio da cui siamo usciti.
    Matteo Candido

    Sabato, 01 Marzo 2014 17:07

Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)