Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

26 Feb
Vota questo articolo
(2 Voti)

"Zampa di capra", il nuovo libro di Roberto Crociani

Il ritmo incalzante e coinvolgente di "Zampa di capra" (Albatros) di Roberto Crociani non è passato inosservato alla critica, tanto da riuscire ad accedere alla fase finale del famoso concorso letterario Casa Sanremo Writers.

Un racconto avvincente e ricco di particolari in tutte le 313 pagine del libro, con personaggi ben delineati e dialoghi più che realistici che invogliano il lettore ad arrivare tutto d'un fiato in fondo alla storia. Un ritratto della dicotomia della natura umana, tra saggezza e pazzia, umiltà e cupidigia.

 

La trama. Il libro si apre con la presentazione del popolo dei Secilmi della regione di Dehugia, una terra desertica ma con alcune oasi paradisiache. Koban, un umile pastore, incontra per volontà divina il dio Bulumma, il quale gli dà l'incarico di mettersi a capo della sua gente e di condurla, attraverso il deserto, la nebbia e l'oscurità, nella piana di Deci, sulle sponde del fiume Daima, in una terra rigogliosa e fertile dove dovrà fondare la città di Kecitopal, la futura capitale del regno. Per nulla spaventato della missione, Koban asseconda la volontà del suo Dio, dando inizio ad una futura stirpe che si prolungherà negli anni, fino al re Tamazami.

La storia sembra ripercorrere, con le debite differenze, le vicende bibliche di Mosè e della sua gente, in continuo viaggio verso la Terra Promessa.

Tamazami, re dei Seclimi e ultimo discendente di Koban, intraprende un viaggio segreto tra le dune del deserto. Rinvenuto nella sabbia dal giovane Tesde, il suo scopo è quello di tornare a Kecitopal e riprendersi il trono, usurpato da anni dal terribile fratello Durzujk, e sua moglie, destinata ad essere la sposa del nuovo re. Durante il tragitto verso la capitale, Tamazami rivela la sua vera identità a Tesde e, con il suo aiuto e quello del popolo, cerca di far ritornare l'ordine a Kecitopal. Ma non sarà facile…

Roberto Crociani è nato a Vejano, piccolo borgo in provincia di Viterbo, il 26 settembre del 1964. Padre artigiano, madre casalinga, è il secondo di cinque fratelli, il più grande tra i maschi. Per questo, dopo alcuni anni trascorsi a Milano per lavorare in una fabbrica, ritorna al paese per occuparsi dell'attività di costruzioni di famiglia. "Zampa di capra" è la sua prima esperienza in ambito letterario ed è il frutto di una passione scoperta, solo di recente, nei confronti della lettura e della narrativa in generale.

>>> Guarda il video su Casasanremo.it

 

Mercoledì, 26 Febbraio 2014 | di @Dario D’Auriente

Lasciaun commento

 

Ultimi Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)