Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Sono nato a Fivizzano un paese della Garfagnana, negli anni 70 ho pensato di scrivere una storia che parlasse dei luoghi che mi appartengono, a mano a mano che scrivevo il racconto prendeva forma. 2. Nell’arco della giornata qual è il momento che dedica alla scrittura? Preferisco la sera. 3. Il suo autore contemporaneo preferito? Wilbur Smith.
Giovedì, 14 Luglio 2016 11:20

Intervista all'autore - Angelo Galizia

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto? Sono nato e cresciuto a Cassano Ionio, provincia di Cosenza, dove ho trascorso i miei primi vent'anni. Come tutti i bambini della mia epoca, avevo un sogno nel cassetto, quello di fare il calciatore. Sogno svanito... ed una volta svegliato mi sono ritrovato a combattere con i problemi di tutti i giorni. Ho frequentato tutte le scuole al mio Paese, e una volta avuta la maturità ho deciso di fare l'Università lavorando contemporaneamente, e mi sono trasferito a Milano dove già lavorava mio fratelle Peppe.
Martedì, 12 Luglio 2016 16:22

Intervista all'autore - Roberto Forlani

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Per me scrivere è l'appropriarsi di un tempo e di uno spazio in cui esprimere le mie fantasie. Scrivendo è come se mi isolassi con i miei pensieri lontano dalla vita di tutti i giorni e dai problemi quotidiani. Le emozioni sono forti: il senso di poter creare una realtà sospesa fra il reale ed il virtuale, però rimanendo nel contesto di una storia avvincente; la possibilità di comunicare ad altre persone un po’ di me stesso. Mi piace pensare che il mio libro parli di situazioni diverse fra loro, dalla famiglia, al quotidiano, al serial Killer e dal rapporto positivo/negativo genitori e figli.
Sabato, 09 Luglio 2016 15:49

Intervista all'autore - Sabina Raneri

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Per me scrivere è rilassante, mi stimolala mentalmente e per assurdità è come se mi isolassi dentro quel testo. Ci metto amore passione e pazienza nel rapportare tutti i minimi particolari della scena. 2. Quanto della sua vita reale è presente in questo libro? Della mia vita reale è presente nel libro molto, a partire dalla data di nascita al luogo dove sono nata (Erice) e poi Alcamo, Sirignano che mi ricordano le origini dei mie nonni e di mio padre. Dopo e pura fantasia che spero molto che venga apprezzato dai lettori.
1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Scrivere per me è un momento di evasione dalla realtà quotidiana ed è divertente vedere i personaggi prendere lentamente vita. Quando scrivo tutto il mondo attorno a me sparisce e mi sembra di entrare nella vicenda che racconto e non amo smettere per rientrare nella vita di tutti i giorni. 2. Quanto della sua vita reale è presente in questo libro? “Chiara ed i folletti” è ambientato dove ho vissuto tutte le estati della mia infanzia e della mia giovinezza. Lì sono andata alla scoperta della natura ed è alla scoperta della natura che va anche Chiara. Non ho mai incontrato folletti e gnomi, ma all'inizio mi sembrava un mondo meraviglioso ed incantato dove sul più bello facevi conoscenza con scoiattoli, ghiri, volpi che saltavano fuori all'improvviso facendoti spaventare a volte.
Martedì, 05 Luglio 2016 11:58

Intervista all'autore - Nicolò Negro

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto? Sono nato, 19 anni fa, a Lecce, piccola città della Puglia, capitale del territorio del Salento. Ho trascorso, fino ad ora, tutta la mia vita, con il risultato di essermene innamorato. Amo la mia città, la mia terra, le mie tradizioni e la mia gente. Dai monumenti barocchi, al mare cristallino, le opportunità che questa terra ha da offrire sono innumerevoli. E, quasi sicuramente, vivere in quest'angolo di mondo meraviglioso ha in qualche modo influenzato e motivato la mia scelta di intraprendere la difficile strada della scrittura e della pubblicazione di un libro. Voi stessi potrete scoprire questo mio sconfinato amore per questa incantevole terra all'interno del libro stesso, dove la cito più volte.
Lunedì, 04 Luglio 2016 10:44

Intervista all'autore - Stefano Diana

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Scrivere mi scarica da tensioni e ansie, e dopo averlo fatto arrivo a uno stato di rilassamento totale. 2. Quanto della sua vita reale è presente in questo libro? Per assurdo più di quanto pensassi. Infatti questo libro ho terminato di scriverlo nel 2007 e l'ho lasciato nel "cassetto", poi dopo che mi è arrivata la copia in omaggio inviata da voi, rileggendolo mi sono ritrovato proprio nel personaggio che si chiama Stefano.
Sabato, 02 Luglio 2016 12:18

Intervista all'autore - Liliana Nigro

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova? Ho sempre amato molto scrivere e depositare sul foglio bianco i miei pensieri che, a seconda delle circostanze e delle emozioni, si formavano e mi invitavano a metterli fuori anche se non sempre ci riuscivano e li aspettava il silenzio. Scrivo volentieri solo quando mi emoziono, quando credo a quello che dico e vivo e scendo nella vita del protagonista della storia.
Sabato, 02 Luglio 2016 10:31

Intervista all'autore - Andrea Aromatisi

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore? Mi chiamo Andrea Aromatisi. Sono nato a Lecco, dove ho lavorato per 11 anni come educatore in strutture educative del lecchese. Da quasi 4 anni sono sposato con mia moglie Daniela e da quel momento la nostra vita insieme ha iniziato una nuova fase. Infatti abbiamo iniziato a viaggiare in varie parti del mondo, avendo la possibilità di lavorare insieme. Prima in Australia, poi in Perù e ora nuovamente in Australia. Scrivo da parecchi anni. Inizialmente, fino a qualche anno fa, i miei pensieri e le mie idee le mettevo in musica. Ho cantato per 15 anni in una band, ed ora questa mia voglia di raccontare il mondo la rendo viva attraverso la scrittura.
Venerdì, 01 Luglio 2016 15:39

Intervista all'autore - Francesco Manna

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto? Sono nato e cresciuto a Misterbianco, un paese alle pendici dell'Etna. 2. Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente? Consiglio di leggere qualsiasi cosa capita loro tra le mani. La lettura stimola la mente e "allarga" gli orizzonti. 3. Cosa pensa della progressiva perdita del libro cartaceo a favore dell’ e-book? Se devo essere sincero, preferisco il cartaceo. Lo si può sottolineare, evidenziare e tanto altro che con un e-book sarebbe impossibile.

 

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)