Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

01 Lug
Vota questo articolo
(3 Voti)

La vita continua

La vita in tutte le sue sfaccettature: l'amore, la distanza, la sofferenza, il ricordo. Il ritrovarsi dopo tanto tempo, l'affrontare le difficoltà che il cammino dell'esistenza propone passo dopo passo, il superare i propri dubbi per rincorrere un sogno che sembrava svanito. Tutto questo è "La vita continua" (80 pagine), il nuovo romanzo di Rossella Bovati. Pubblicato per i tipi di BookSprint Edizioni e disponibile sia nell'innovativa versione digitale che nella più classica dimensione cartacea, il libro racchiude in sé una storia d'amore d'altri tempi, in cui, però, l'imprevisto è sempre dietro l'angolo.

Mary e Mario sono due giovani emigranti. Hanno alle spalle due storie diverse ma simili nella solitudine. Il loro incontro è l'attimo che stavano aspettando da tanto tempo. Si conoscono, si cercano, si sposano. Il tutto con l'essenzialità, la sobrietà tipica di chi ne ha passate tante e non ha bisogno di mostrare e mostrarsi, ma punta al sodo. Un matrimonio felice, una vita di coppia bella e la nascita di una famiglia, tra animali domestici e litigi.

Ma il tempo scorre inarrestabile e, con sé, porta alla ribalta quelle debolezze che mai sono state veramente affrontate. Ecco che per Mary e Mario non c'è più spazio. La loro storia si divide, tra tensioni, fatica di vivere e incontri fugaci. Eppure, per loro, il destino ha in serbo ancora una chance, anche se si chiama "malattia", ed è quella che colpisce Mario e che metterà nuovamente a confronto due cuori veramente mai assolutamente distanti.

Rossella Bovati è nata a Vercelli il 26 marzo del 1945. L'immediato dopoguerra è per lei un momento non facile in cui vivere l'infanzia e l'adolescenza, impegnata soprattutto a portare avanti gli studi fino all'ottenimento del diploma in Lingue Estere presso il collegio della sua città. Trasferitasi a Grugliasco, in provincia di Torino, trova lavoro come operaia e soprattutto l'amore. Si sposa e dal matrimonio sbocciano tre splendidi figli. Appagata nella sfera sentimentale, decide allora di frequentare la scuola magistrale serale e, dopo aver ottenuto il diploma, inizia una lunga carriera come maestra nelle scuole materne. Oggi è felicemente in pensione e dedica la maggior parte del suo tempo libero ai tre nipotini e alla passione per la scrittura, che l'ha portata, tre anni fa, a pubblicare il suo primo romanzo: "Una bambina racconta…".

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Martedì, 01 Luglio 2014 | di @Dario D’Auriente

Articoli correlati (da tag)

Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)