Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 74

BookSprint Edizioni Blog

08 Gen
Vota questo articolo
(3 Voti)

Fuochi d’artificio

La friulana Diana Tomadini al cospetto delle esplosioni dei bombardamenti alla fine della seconda guerra mondiale non ha mai avuto paura, perché immaginava fossero semplici fuochi d’artificioesempio più significativo della persona e della “Bolle di vita”(140 pagine, BookSprint Edizioni, versione ebook disponibile), una raccolta di poesieautrice pensa e scrive durante gli anni sulla scia del proprio sentire e con il filtro della propria sensibilità.

I bombardamenti che diventano fuochi artificiali sono il massimo esempio di come la sensibilità poetica dell’autrice riesca a filtrare il male del mondo, non ignorandolo o cancellandolo, ma solo migliorandone l’esperienza percettiva stessa

La vita dell’autrice entra prepotentemente nella propria produzione artistica e ci arriva attraverso le parole della sua opera. Nasce a Gemona del Friuli sul finire della seconda guerra mondiale. È curiosa e giocosa passa l’infanzia felice che merita ogni bambina o bambino e lo riesce a fare nonostante il terribile periodo del dopoguerra. Studia nel proprio paese si sposa e si trasferisce a Livorno con il proprio marito. La famiglia si allarga fino ad include tre figli, tre nipoti e due nuore. Per la famiglia e per le proprie radici inizia a scrivere “solo” quindici anni fa. Inizia perché si trova sempre più raramente con la propria famiglia al completo e vuole onorare questi rari incontri. Ancora una volta uno splendido gesto d’amore.
Bisogna vedere ogni singola poesia di Diana Tomadini come un gesto d’amore disinteressato e puro, ma anche come una porta per l’universo di esperienze e sentimenti dell’autrice. Ogni singola poesia si carica del peso di una vita, un peso “sostenibile” perché la vita è difficile, ma anche bellissima. Ogni lirica è una dichiarazione d’amore verso qualcosa, qualcuno, verso la natura, verso le persone care. Così si palesa la naturale inclinazione artistica dell’autrice: la condivisione.

Ciò che si legge di Diana Tomadini in realtà si legge di noi. Siamo tutti al cospetto di quelle sensazioni, di quelle emozioni e non possiamo fare altro che contemplarne l’universalità. “Bolle di vita” è un eccellente conferma di come siamo tutti simili e in qualche modo connessi, è il racconto di tanti frammenti di vita, della nostra e di una ragazzina con gli occhi spalancati e sognanti al cospetto di bellissimi, scuri, atipici, fuochi d’artificio.

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 


Lasciaun commento

 

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)