Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

04 Gen
Vota questo articolo
(4 Voti)

L’ortensia rosa

Una guerra sanguinosa, un’amicizia che dura dai tempi delle scuole elementari, due fratelli spinti dalla vendetta e dalla fame di potere sono gli elementi principali del thriller internazionale “L’ortensia rosa”, il romanzo d’esordio di Roberto Simonetta, pubblicato a cavallo del nuovo anno dalla BookSprint Edizioni e disponibile sia nella classica versione cartacea che nel formato digitale. 260 pagine ricche di intrighi, colpi di scena e avvenimenti che terranno il lettore incollato al libro fino alla fine.

 

La storia prende spunto dalle macerie della guerra in Kosovo. Un conflitto tra razze, etnie e religioni diverse, costrette a convivere nella stessa regione in nome del principio di autodeterminazione dei popoli. Una convivenza difficile ma non impossibile, come dimostrato dall’amicizia tra Darko, Milan e Petra, di origini serbe, e Lushan, di etnia albanese. Un rapporto fraterno, confidenziale, che supera le barriere della diversità, andando al di là del colore della pelle, del credo religioso, della cultura. Un’amicizia salda che nemmeno l’apartheid imposta dal presidente Milosevic era riuscita a spezzare, ma che si incrina con lo scoppio della guerra tra Serbia e Nato nel 1999.

Nel 2015, dopo diversi anni dalla fine del conflitto e con un Kosovo che finalmente ha ottenuto l’indipendenza trasformandosi in Stato unitario, Darko e Milan, fratelli gemelli, gestiscono l’illegalità a Mitrovica, città del Kosovo del nord, e si trasformano nei famosi “Gemelli Derijdic”, temibili criminali e terroristi. Sfruttando la pochezza e la corruzione di una classe dirigente politica poco attrezzata, che ha portato la nazione allo sbando, ottengono sempre più consensi e, puntando sulla fame di potere e sulla volontà di interrompere le umiliazioni che il proprio popolo ha subito nel corso dei secoli, cercano di trasformare il Kosovo in qualcosa di grandioso. Ma il passato è dietro l’angolo ed è pronto ad interrompere i sogni di gloria dei due fratelli…

Roberto Simonetta nasce a Caulonia, piccola frazione in provincia di Reggio Calabria, nel 1975. Sposato e con due figli, vive sempre in Calabria, a Castrovillari. Ma è da quando si arruola nell’Esercito Italiano (all’età di 20 anni) e inizia a girare il mondo per le svariate missioni di “pace” in Bosnia Erzegovina, Albania, Macedonia e Kosovo, che cresce in lui il desiderio di raccontare realmente ciò che accade in quelle terre. E con questo thriller realizza finalmente il suo sogno.

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 


Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitĂ .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)