Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalit√† illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di pi√Ļ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all‚Äôuso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

27 Feb
Vota questo articolo
(1 Vota)

Ma qual è il mio posto 2

La vita: è possibile rimediare, a 53 anni, ai propri errori? Amore, lavoro, famiglia, una strada tortuosa, che sembra essere arrivata di fronte ad un precipizio, ma la speranza c'è sempre. Con tanta umiltà e tanta generosità torna a raccontarsi per BookSprint Edizioni Alvaro Capuano, autore di "Ma qual è il mio posto 2", il suo nuovo romanzo incentrato sulla propria vita e sui propri errori. 112 pagine, disponibili nel classico formato della brossura cartacea, emozionanti perché sensibili, intime, calde, dalle quali fuoriescono tutti i dubbi e le paure di un uomo di oggi.

Un romanzo autobiografico che prende le mosse dall'età delle pensione anticipata, quasi auto-obbligata perché ci si sente incapaci di adattarsi ai nuovi sistemi di lavoro e anche per motivi di salute. Emerge con forza la delusione di se stesso, per i propri comportamenti, che nel corso degli anni lo hanno portato ad allontanarsi dalla famiglia, ad isolarsi e a trovare solo diffidenza intorno. Ma la vita almeno una seconda possibilità ce la offre sempre, e per Alvaro Capuano passa dall'amore della moglie e dalla scoperta di nuove amicizie…

Il libro nasce proprio per questo, per far riflettere: nulla √® mai perduto per sempre se si desidera tornare sui propri passi con umilt√† e decisione. Comprendersi prima di tutto, per√≤, per cercare poi di rimediare: fare chiarezza per migliorare. √ą questa la strada che l'autore individua per la sua rinascita, c'√® sempre tempo per fare ammenda e guarire le ferite aperte.

L'unicit√† di "Ma qual √® il mio posto 2", che segue il romanzo d'esordio "Ma qual √® il mio posto" (104 pagine edite da BookSprint Edizioni), √® proprio l'autocura pagina dopo pagina. Si nota, andando avanti nelle lettura, come lo scrivere sia una vera e propria medicina, una necessit√†. I dubbi, i problemi, le perplessit√† pian piano si diradano, si comincia a vedere la luce. Scrittura come passione, scrittura come cura. Al centro di tutto il lavoro, con il riposo obbligato dal corpo di Polizia Penitenziaria, a cui Alvaro Capuano ha dedicato gran parte dei suoi sforzi in qualit√† di Ispettore Capo. Sposato con Orietta, si √® trovato a mettere in dubbio i suoi valori (onest√†, lealt√†, rispetto e altruismo) con la cruda realt√†, alla ricerca del giusto compromesso per non sentirsi sopraffatto, e ci spiega tutto in questo romanzo. 

 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Sabato, 27 Febbraio 2016 | di @Dario D’Auriente

Altro in questa categoria: « Il sole di mezzanotte Limiti »

Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)