Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 74

BookSprint Edizioni Blog

17 Feb
Vota questo articolo
(0 Voti)

Grazie, grazie, grazie

Torna in libreria Nada Franceschini con un nuovo prezioso scritto: "Grazie grazie grazie. Poesie di Natale ed altre". L'opera, pubblicata per i tipi di BookSprint Edizioni e disponibile nel formato classico cartaceo, è una silloge che racconta, attraverso le liriche, la nascita di Gesù legandola alla figura forte e presente di Maria. Un tema che lo stesso Papa Francesco ha voluto riportare con forza nella Chiesa Cristiana, parlandoci dell'importanza della famiglia e della mamma, con Maria che deve essere considerata la Madre della Chiesa.

Il volume descrive con sensibilità e armonia proprio l'importanza della Madonna nella nostra religione e attraverso le 47 pagine di "Grazie grazie grazie" vuole farci rivivere anche la gioia e la letizia del Natale, quando, e non è solo un gioco di parole o uno spot pubblicitario, si è davvero tutti più buoni e si sente di più l'importanza di vivere in pace con se stessi e con gli altri. Le liriche sono perciò poesia e preghiera insieme, raccontano l'animo umano nelle sue sfaccettature. Il testo, però, nelle ultime poesie varia, abbandona il tema del Natale e si concentra sull'uomo e sul mistero della vita, sondando le strade e le piste per vivere questa esistenza a volte dolorosa e straziante, ma sempre dignitosa nella sua essenza cristiana.

La raccolta di poesie scorre perciò leggera e sinuosa, raccontando Dio con rime e spazi bianchi nella pagina che si trasformano in preghiere vere e proprie verso il Signore. Un'opera, non la prima per la scrittrice (che in precedenza ha già pubblicato per la BookSprint "Restituire a Maria quel che è di Maria", 80 pagine in cui è ancora il tema religioso grande protagonista), nata da una profonda e dolorosa esperienza familiare, come ricorda la stessa autrice, che però vuole mostrarci un cammino di fede mariano da condividere. Nada Franceschini ha infatti riscoperto l'amore in Dio e in Maria e vuole donarcelo, forte dell'appoggio di suo marito Marcello e del figlioccio Antonio, grazie alla sua maestria nel giocare con le parole, anche frutto della cultura classica che deriva dalla laurea in Lettere classiche e Psicologia clinica e dal suo ex lavoro di insegnante (oggi è in pensione). 

 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Mercoledì, 17 Febbraio 2016 | di @BookSprint Edizioni

Lasciaun commento

 

Ultimi Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)