Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 74

BookSprint Edizioni Blog

05 Feb
Vota questo articolo
(0 Voti)

"L'alba" di Maria Domenica Granata, finalista a Casa Sanremo Writers 2015

“Sin da quando fuoriescono dall’utero, gli uomini si sentono già affaticati per il solo fatto di essere nati. Per questo si portano dietro l’incapacità cronica di saper sopportare anche un banale mal di testa senza farlo apparire un’agonia che li condurrà alla morte.” Con queste parole si apre “L’alba”, (La Caravella Editrice, 122 pagine) romanzo della giovane Maria Domenica Granata e con cui è finalista di “Casa Sanremo Writers” il concorso organizzato dalla BookSprint Edizioni in concomitanza con il “Festival della canzone italiana” e la cui finale si terrà presso il Palafiori di Sanremo il 14 febbraio. Proprio questo particolare inizio definisce lo stile dell’intera opera che è dedicato alle donne, alla loro forza, alla loro capacità di cambiare le sorti avverse del destino.

 

Il romanzo è incentrato su una donna che, dopo il tradimento e la fine della sua storia d’amore, si ritrova a dover affrontare il rapimento della figlia di appena cinque anni. Al di là delle indagini di polizia e la conoscenza di un giovane commissario, grande sostegno sia nelle indagini che per lo stato di estrema fragilità in cui verte la donna, tutta la trama ruota attorno alla protagonista e dura in pratica per tutta la sua vita di quest’ultima. L’autrice ci racconterà la sua vita, i suoi affetti, i suoi viaggi, i sogni, realizzati o meno, in un andamento ciclico che riporterà, alla fine del romanzo, la donna ad una sorta di punto di partenza

Maria Domenica Granata nasce a Palermo nel 1990 e vive ad Alia (Pa). Frequenta un Liceo Scientifico Bilingue, conseguendo, tuttavia, il diploma di ragioniera. Oggi, invece, si occupa dell'attività di famiglia insieme a suo padre. La sua più grande passione è da sempre la scrittura, passione che la porta a partecipare a vari concorsi letterari tra cui il “Premio Letterario UNDER TRENTA” in cui nel 2011 e nel 2014, è vincitrice. “L'albaè il suo primo romanzo, scritto da giovanissima, in appena tre mesi, ma edito solo nel 2014.

“L’alba” è una storia semplice di ben tre generazioni di donne, è un romanzo che parla dei rapporti e di come cambiano o perdurano, il tutto con una scrittura fresca e piacevole. “Il romanzo è la storia di una donna, di una madre che è anche figlia ed è dedicato a tutte le madri, a tutte le figlie e a tutte le donne in genere.” 

Giovedì, 05 Febbraio 2015 | di @

Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)