Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

03 Dic
Vota questo articolo
(0 Voti)

TV 2000 intervista Serena Benedetti

Ha raccontato la sua storia nel salotto di TV 2000, Serena Benedetti, l’autrice del libro “Noi, Carlo e la Disprassia”, uscito nel 2012 per i tipi di BookSprint Edizioni.

«Mi sono fatta tante domande, e ancora me ne faccio», dice Serena ai microfoni di Nel cuore dei giorni. Dice, e ripensa alla sua gravidanza, a quando era in attesa di Carlo, ultimo di tre fratelli, a quei primi anni in cui forse avrebbe dovuto accorgersi che qualcosa non andava. Ma sono i rimpianti di una madre che ama suo figlio.

Carlo soffre di disprassia. Dentro questo nome c’è la difficoltà a coordinare i movimenti, ad articolare le parole. «I problemi cominciano all’asilo, quando lui si trova a dover rispettare delle regole. Ma un po’ perché non capisce, un po’ perché si sente frustrato, reagisce violentemente». I problemi divengono manifesti, bisogna affrontare la situazione. «Mio marito è sempre stato una persona molto riflessiva, è sempre stato un po’ defilato. Ma mi ha sempre sostenuto in tutte le mie scelte, anche se non le condivideva». Di lì a poco arriva la diagnosi: «Ci è stata sbattuta in faccia la situazione. Non sono stati violenti, sono stati realisti».

L’autrice di “Noi, Carlo e la Disprassia” ha scritto perché non c’era «nulla che si avvicinasse  a quello che cercavo io: un libro, un manuale dove trovare consigli, suggerimenti o quant'altro che mi poteva essere d'aiuto  per affrontare quella dura situazione». Ha scritto con rabbia, con gioia, con ironia. «Carlo, per spiegare semplicemente la situazione, è una via di mezzo tra il Pinocchio di Carlo Collodi e Forrest Gump. È un bambino dall'aspetto normale, carino e dai lineamenti delicati che ben si confonde tra i suoi coetanei». Ma Carlo è un bambino speciale, e questo libro ora c’è, per tutti i genitori in cerca di risposte, di consigli, di una mano tesa.

«Da mamma, che cosa si sente di dire alle altre mamme La domanda è di  Lucia Ascione, la conduttrice dello Spazio Azzurro di Nel Cuore dei Giorni.
La risposta di Serena arriva immediata: «Di tenere duro, di non mollare mai».

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Mercoledì, 11 Dicembre 2013 | di @Carmine Morriello

Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)