Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

18 Set
Vota questo articolo
(2 Voti)

La vita di Peter Walkmen

Quanto è difficile per un ragazzo adolescente riuscire ad inserirsi nella società adulta? Come potrà omologarsi avendo vissuto un'infanzia diversa da tutte le altre? Riuscirà a trovare la sua strada? Bisogna porsi queste domande per affrontare dal giusto punto di vista il nuovo libro di Davide Grazioli, "La vita di Peter Walkmen", 122 pagine. Pubblicato per i tipi di BookSprint Edizioni, e quindi disponibile nel duplice formato, classico col cartaceo e moderno col digitale, il volume è un racconto breve di vita, quasi una biografia.

 Peter Walkmen è infatti un giovane orfano australiano, un ragazzo che, apparentemente, come tutti gli altri, ha aspirazioni e sogni. Ma Peter non ha mai conosciuto i suoi genitori, morti in un incidente stradale quando era ancora piccolo, e vive con gli zii nel loro appartamento. Ma la zia Gertrude non è proprio accondiscendente e, anzi, i suoi modi di fare da despota e menefreghista aumentano ancor di più il senso di ribellione di Peter, che desidera così trovarsi una propria sistemazione.

L'occasione per farlo è la morte dello zio. Si trasferisce perciò nel ranch della sua ragazza, ma lì accade l'incredibile: si innamorerà della madre, anticonformista e volitiva. Iniziano una serie di esperienze amorose, sessuali, di lavoro e di vita che trasformeranno Peter e il suo modo di vedere le cose e il mondo, in un percorso di iniziazione verso la vita da adulto che però non sarà mai semplice. Diversi lutti, svariate tragedie e gli imprevisti lungo il cammino porteranno Peter su lidi mai esplorati e mai immaginati, alla costante ricerca di se stesso e del proprio ruolo nel mondo.

Davide Grazioli è nato l'11 gennaio del 1968 a Desenzano del Garda, provincia di Brescia. La sua nascita è stata festeggiata con un'abbondante nevicata. Nei primi anni della sua vita ha vissuto a Pozzolengo, diplomandosi in ragioneria all'Istituto Bazoli di Desenzano. Poi ha deciso di seguire le orme del padre, gestendone il negozio di alimentari e gastronomia in quel di Lugana di Sermione. Sin dall'infanzia ha però sviluppato, accanto alla passione per la cucina e l'economia, l'amore per la scrittura, lesinando poesie, pensieri e romanzi.

"La vita di Peter Walkmen" è comunque la sua prima pubblicazione, in cui dimostra di saper mescolare con grazia e maestria l'eros, il pathos, la nostalgia, la vitalità e l'imprevedibilità, fino a giungere ad una sorta di rinascita, in pieno stile "araba fenice", del protagonista. Fatto che rende ancora più unico e imperdibile il libro.

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Giovedì, 18 Settembre 2014 | di @Dario D’Auriente

Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)