Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

31 Lug
Vota questo articolo
(4 Voti)

Pensieri da "l'isola di Arturo"

Al giorno d'oggi, sempre più ricercata è la specializzazione in qualcosa. Bisogna essere esperti in un settore, in un campo, per poter cercare e riuscire a farsi un nome, a diventare qualcuno. La specializzazione di Arturo Donadoni è duplice, o, se vogliamo dire in altro modo, unica: è l'arte a 360 gradi, spaziando dalla pittura alla scrittura con un'abilità davvero inusuale nei tempi moderni. Ecco, dunque, da dove nasce "Pensieri da 'l'isola di Arturo'. L'essere e l'esserci", la sua ultima fatica, pubblicata dalla BookSprint Edizioni e disponibile sia nel classico formato cartaceo che in quello digitale.

 Nato a Cà Gandolfi di S. Gregorio in Cisano bergamasco, in provincia di Bergamo, il 14 aprile del 1948, Arturo Donadoni si trasferisce con la famiglia, all'età di sette anni, a Desio, dove tuttora lavora. All'età di trent'anni inizia a mettere in mostra il suo talento, inaugurando alla galleria S. Rocco di Seregno la sua prima mostra personale di quadri. Dopo vari anni in cui la pittura è stata praticamente il suo linguaggio, il suo pane quotidiano, con le varie fasi artistiche attraversate, ha accompagnato ad essa la scrittura, riuscendo a pubblicare questo volume.

L'opera, di 154 pagine intense e ben scritte, raccoglie poesie, aforismi e massime che, nella parte conclusiva del libro diventano una serie di documenti, di testimonianze, che gli amici dell'autore hanno voluto donargli, osservandolo in momenti diversi della sua vita. Il tutto risulta essere perciò molto emozionante e ha il grosso merito di porre il lettore di fronte alla verità, o almeno una parte di essa, di farlo ragionare, pensare, di portarlo in un mondo in cui la realtà appare così com'è, vuota di pregiudizi e luoghi comuni.

L'isola di Arturo è il suo studio, laddove Arturo Donadoni ha iniziato a dipingere. Dipingendo nel silenzio, guardando i colori, le immagini scolpite col pennello, ha sentito l'esigenza di liberare i pensieri sciolti che gli brulicavano in mente, improvvisi, irrefrenabili, a volte anche ironici, solcando con la penna versi e parole dal significato semplice ma profondo. Per dirlo con le parole dell'autore: "Pensieri come brodo primordiale, contenente elementi semplici che vanno a comporre la complessità dell'essere e l'esserci", per rispondere all'esigenza di salvezza in un mondo che ci rende sempre più vittima di noi stessi. 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Giovedì, 31 Luglio 2014 | di @Dario D’Auriente

Articoli correlati (da tag)

Lasciaun commento

 

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)