Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 74

BookSprint Edizioni Blog

21 Lug
Vota questo articolo
(0 Voti)

Nel cuore del significato

Cuori inquieti” (114 pagine, BookSprint Edizioni, versione ebook disponibile) è un romanzo di Giuseppe Parato. L’autore sceglie di scrivere e raccontarci una storia agrodolce dalle tinte scure. Alberto dopo la morte prematura della moglie, la bella Michelle, ha perso la voglia di vivere. Alberto è un pilota e l’unico sollievo che trova nella vita è volare. Nel cielosoloriesce a trovare conforto, trova pace. Eppure proprio il cielo che tanto ama sarà causa della sua prematura scomparsa.

La storia di Alberto s’incrocia a quella di Giuseppe (tingendosi di ammiccamentiautobiografici) suo amico di vecchiadata, rivelando la vera essenza del romanzo: la forza dell’amore oltre la morte. Sullo sfondo di Parigi e della riviera ligure di Dolceacqua, Stellamare e delle valli di Lanzo, s’intrecciano due diverse storie d’amore, ognuna portatrice di tante e profondetristezze.

Giuseppe Parato nasce a Torino e dopo la laurea s’inizia ad occupare di Etica e Finanzad’impresa alle PMI. Ha da sempre la passione per la scrittura, passione che è riuscito a coronarepienamentesolo una volta in pensione. “Cuori inquieti” è il suo primoromanzo, anche se in passato ha pubblicato il saggioEvoluzione e dell’impresa e management” (durante il periodo universitario) oltre ad articoli di vario genere. Attualmente vive a Chieri (TO).

Una figura di grandeimportanza per il nostro autore è Sant’Agostino. Lo stesso titolo del suo romanzo “Cuori inquieticontiene un riferimento al filosofo cristiano in particolar modo a Le Confessioni: “Ci hai fatti per Te e inquieto è il nostro cuore finché non riposa in te” (Le Confessioni, I,1,1). La soluzione all’inquietudine del cuore, per Agostino, è l’amoredi Dio. L’autorefa camminare la propria visione di fede su due binari in paralleli, molto vicini, ma ben distinti. Giuseppecredein Dio come un buon cristiano dovrebbe fare. Alberto, anche se uomo di grande fede, è la rivoluzione della fede di Giuseppe, una rivoluzione che contempla la diversità non solo fra ognuno di noi, ma anche dentro ognuno di noi. Il dialogofilosofico fra queste due istanze è rappresentatodal dialogo fra i due personaggi che innestandosiarmoniosamentenella trama e nell’afflato narrativo del romanzo, rivela una ulteriore letture al lettoreche vorrà andare oltre la piacevolissima e bellastoriaraccontata, nel profondo, oltre l’invenzione, nel cuore del significato.

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 


Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)