Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

21 Gen
Vota questo articolo
(0 Voti)

L'eredità del Sovrano

Luca Bizzarri è un giovane uomo tenace e risoluto che con la sua determinazione ha saputo imporsi professionalmente ed ora, giovane ma consapevole, ha deciso di intraprendere una nuova e più creativa avventura: quella di nascere e svilupparsi anche come scrittore. Dal suo estro narrativo e dalla collaborazione editoriale dello staff della casa editrice BookSprint Edizioni nasce il suo primo romanzo. “L’eredità del sovrano” è un libro che per argomento è perfettamente in linea col genere fantasy, e in virtù delle sue qualità argomentative esso riesce ad affascinare quella grande fetta di lettori estimatori di questo genere narrativo.

Le quasi 300 pagine del libro sanno attirare per numero di fatti narrati e per varietà di avventure e personaggi, ma soprattutto ciò che più intriga di questo testo è la capacità con cui ai temi classici si è saputo aggiungere argomenti di valore umano quali l’amore, l’amicizia, la solidarietà. Come già sottolineato, il romanzo presenta tutte le caratteristiche formali e tematiche del genere a cui appartiene, inclusi ruoli e personaggi; non è un caso dunque che vi siano elfi, nani e altre creature fantastiche ed orchi. Oltre ai personaggi anche la trama è classicamente fantasy e nucleo centrale di tutta la storia è la pericolosità di un medaglione: è da esso che dipende buona parte dell’esito delle avventure dei protagonisti. «Il primo cavaliere si decise a strappare un lembo della camicia, che aveva infilato nelle braghe, quindi asciutto, e arrotolarlo alla mazza di legno, poi con le pietre focaie che tutti avevano in dotazione dentro un sacchetto, creò una fiaccola di fortuna e si inoltrò».  

Si individua in questo romanzo una forte carica emotiva da parte dei protagonisti affinché riescano a portare a buon esito la propria missione. Gli argomenti, i protagonisti e lo stile rendono singolare questo testo. Scritto con periodi non troppo lunghi e neppure troppo complessi, Luca Bizzarri fa della semplicità compositiva un punto di forza nella costruzione del testo.

Nato a Correggio, il nostro autore unisce alla passione per la scrittura anche quella per i viaggi, il cinema, i fumetti e lo sport che ha praticato a livello agonistico. Passioni da cui trae forse spunto per le sue creazioni narrative. 

 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Sabato, 21 Gennaio 2017 | di @Damiana Perrella

Articoli correlati (da tag)

Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)