Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

16 Gen
Vota questo articolo
(2 Voti)

Verde foglia: il mio essere l'ha deciso!

L’estro creativo di un giovanissimo autore si traduce nella realizzazione di un’opera che, curata e pubblicata dalla casa editrice BookSprint Edizioni, si impone per peculiarità e per qualità narrative. L’originalità del testo, il cui titolo è “Verde foglia: il mio essere l’ha deciso” consta non solo nella giovane età del suo autore – Andrea Malorni – ma soprattutto nella maturità stilistica che emerge nelle pagine del libro. Esso mostra di possedere tutte le carte per poter essere definito un buon romanzo. Il dato peculiare di questo libro è la presenza di una struttura che è lecito poter definire a doppio binario, esso infatti sembra essere organizzato su due differenti livelli di lettura. Ad un piano di lettura più superficiale, che si riferisce esclusivamente alle avventure dei protagonisti della storia, l’autore ne accosta un altro più profondo che spinge il lettore a compiere un lavoro di riflessione a partire dai fatti narrati.

 

L’argomento, che fluisce scorrevole in tutto il romanzo, trova inoltre una buona organizzazione nella suddivisione in quadri narrativi. La buona qualità argomentativa trova riscontro nelle avventure dei due protagonisti del romanzo: Andrea e Bruno. Il primo un adolescente maturo e riflessivo, mentre il secondo, un bambino di appena cinque anni, malinconico e con difficoltà di relazione, sarà accompagnato nell’ascesa del Monte Speranza. Questa esperienza segna quindi un percorso parallelo: quello fisico ed oggettivo ed uno metaforico, personale. La salita diventa conoscenza di sé e dell’altro, diventa scoperta e nascita di un legame forte e imprescindibile nella vita di ciascun individuo: l’amicizia. «Mi strinse fortemente, un segno d’amicizia enorme, lo abbracciai intensamente sentendo la tenerezza di gioia nel cuor, di questa radice infinita! Che non si spezzerà mai correndo, camminando per un errore io lo sapevo che non era la fine».  

Ben costruito, ben narrato, il romanzo tocca ancora di più per via della tenera età del suo autore: uno spigliato adolescente, nato in Polonia ma figlio di due genitori italiani. Grazie al loro amore ed alla sua determinazione, Andrea ha saputo superare momenti di difficoltà, ed oggi, dopo avere lottato contro paure, insicurezze e disorientamento, è un giovane dalle idee chiare, risoluto e pronto a realizzare le sue aspirazioni

 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 


Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)