Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

22 Giu
Vota questo articolo
(0 Voti)

Chiudo gli occhi e...

Esiste Dio? È davvero vicino a noi? E come possiamo trovarlo? Parte da queste domande la silloge di poesie di Luciano Musu, "Chiudo gli occhi e… - Riscoprire se stessi per vivere", una raccolta intima e profonda sul rapporto tra l'uomo e Dio, tra il sacro e il profano, tra il trascendente e l'immanente. Pubblicata dalla giovane casa editrice BookSprint Edizioni, di Vito Pacelli, l'opera è disponibile nel classico formato della brossura cartacea, perché le rime si associno all'odore unico della carta stampata.

 

L'autore, nato ad Iglesias, nella punta sud occidentale della Sardegna, il primo maggio del 1974, è diplomato come Geometra refrattari sta e ceramista. Da sempre è appassionato di arte a 360° gradi, occupandosi anche, nel tempo libero, di spettacolo e organizzazione d'eventi. Sposato, e con un figlio appena adolescente, trova comunque il tempo per dedicarsi anche alla scrittura, che per lui è un momento di forza per superare l'insicurezza e la forte sofferenza interiore.

Tutto questo travaglio emerge dunque potente nelle 170 pagine di "Chiudo gli occhi e…". Basta il titolo per comprendere quanto immaginazione, speranza, voglia di sognare ci sia in ogni singola poesia e quanto amore e ricerca di Dio accompagni l'opera. Il tema di fondo è, appunto, come detto, la relazione tra gli esseri umani e l'entità superiore, tra l'io del poeta e Dio. Un incontro mai banale, un continuo alternarsi di storie e stati d'animo, di emozioni e sensazioni che viaggiano nello spazio cosmico, ma che partono da un solo punto centrale e nevralgico: il cuore dell'autore.

La gioia della sua presenza, il dolore quando ci si allontana, la frenesia nella ricerca, la felicità nel capire che c'è. Tutte queste sfaccettature rendono l'opera bella ed assolutamente emozionante, non solo per un lettore empaticamente coinvolto, ma anche per chi, nella sua veste laica, affronta la tematica della silloge. È questa la vera forza dell'opera. 

 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Sabato, 02 Luglio 2016 | di @Dario D’Auriente

Articoli correlati (da tag)

Lasciaun commento

 

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)