Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

02 Feb
Vota questo articolo
(0 Voti)

"Intervalli di terza maggiore" di Vito Falco, finalista a Casa sanremo Writers 2016

Un'amicizia lunga una vita, che nasce nella calda Sicilia e incrocia le storie di cinque ragazzi, poi adulti, che rivivono il loro passato. È questo in sintesi "Intervalli di terza maggiore", il romanzo di formazione di Vito Falco, inserito nei 19 finalisti del concorso letterario nazionale Casa Sanremo Writers 2016, organizzato in collaborazione dalla BookSprint Edizioni di Vito Pacelli e la società Gruppo Eventi. L'opera, edita da Rubbettino editore e pubblicato per la collana Patipatisse, colpisce per il suo cinismo, la crudezza con cui racconta e descrive la realtà e uno spaccato della nostra Italia.

 

La trama. Siamo nel tacco dello Stivale, tra Palermo, Menfi e Castelvetrano. Antonio Curreri, uno dei giovani ora quarantenni, è sparito. Non si è presentato all'annuale partita di calcetto organizzata come ritrovo e gli altri compagni si incontrano ripercorrendo le tappe più significative della loro amicizia, per cercare di capire cosa sia accaduto all'amico. Viaggi, amori, scontri, la scuola, l'università e poi ancora il lavoro, con la necessità di abbandonare l'Isola ed emigrare al Nord, sono gli argomenti che tengono banco, con al centro proprio le vicende del giovane siciliano scomparso. Storie di vita vissuta si incrociano e convivono in questo romanzo dal taglio realistico, nostalgico, ma che vuole comunque lanciare un messaggio positivo, di speranza.

Già vincitore della quinta edizione del premio letterario della Provincia di Catanzaro "Parole nel Vento", "Intervalli di terza maggiore" colpisce per il dinamismo e la sincerità espressiva, la semplicità e la praticità con cui narra la vita nei suoi aspetti fondanti, dispensando anche frammenti di quel che significa vivere in Sicilia oggi. I paesaggi, la musica, i colori e i sapori di una terra sempre baciata dal sole fanno da cornice all'intera vicenda, che trasmette allegria e ottimismo. Ed è proprio grazie all'energia del suo romanzo che il siciliano Vito Falco spera di trionfare anche a Casa Sanremo Writers, al Palafiori, sabato 13 febbraio, nella serata finale della competizione letteraria.

Mercoledì, 03 Febbraio 2016 | di @Dario D’Auriente

Lasciaun commento

 

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)